L'Assemblea di Pirelli & C. SpA si è riunita oggi, in sede ordinaria, presso lo Studio Marchetti a Milano, con l'intervento da parte degli aventi diritto avvenuto esclusivamente tramite il rappresentante designato, facoltà di cui Pirelli ha deciso di avvalersi sulla base delle norme anti Covid. All'Assemblea è intervenuto circa l'84,39% del capitale avente diritto di voto. L'Assemblea ha approvato, con oltre il 99% del capitale rappresentato, il bilancio dell'esercizio 2020, chiuso con un utile netto della Capogruppo di 44 milioni di euro, deliberando la distribuzione di un dividendo, anche mediante prelievo di parte degli utili accantonati in precedenti esercizi, di 0,08 euro per azione ordinaria pari a un monte dividendi di 80 milioni di euro al lordo delle ritenute di legge. Il dividendo sarà posto in pagamento il 23 giugno 2021 (con data di stacco cedola 21 giugno 2021 e record date 22 giugno). L'Assemblea ha altresì confermato in 15 il numero dei componenti del Consiglio di Amministrazione e - su proposta del Consiglio di Amministrazione - nominato Giorgio Luca Bruno quale nuovo Consigliere di Amministrazione con il voto favorevole di oltre il 99% del capitale rappresentato in Assemblea. Giorgio Luca Bruno, il cui curriculum vitae è disponibile sul sito internet della Società, scadrà unitamente ai restanti componenti del Consiglio di Amministrazione in carica con l'approvazione del bilancio al 31 dicembre 2022. Il dott. Bruno è titolare di n. 500 azioni Pirelli. L'Assemblea ha quindi nominato, con il sistema del voto di lista e nel pieno rispetto della vigente normativa in tema di equilibrio fra i generi, per gli esercizi 2021-2022-2023 il Collegio Sindacale (fino all'approvazione del bilancio al 31 dicembre 2023), che risulta composto da Riccardo Foglia Taverna, nominato Presidente, Alberto Villani, Teresa Cristiana Naddeo, Antonella Carù (che mantiene la carica di componente dell'Organismo di Vigilanza) e Francesca Meneghel quali sindaci effettivi e da Franca Brusco, Marco Taglioretti e Maria Sardelli quali sindaci supplenti. Il presidente del nuovo collegio sindacale e il sindaco supplente Franca Brusco sono stati tratti dalla lista c.d. di minoranza (votata dall'11,17% circa del capitale rappresentato in Assemblea) presentata da un gruppo di società di gestione del risparmio e di investitori istituzionali azionisti di Pirelli & C. SpA, mentre gli altri sindaci sono stati tratti dalla lista c.d. di maggioranza (votata dall'88,72% circa del capitale rappresentato in Assemblea) presentata da Marco Polo International Italy Srl unitamente a Camfin SpA. Il compenso è stato stabilito in 75.000 euro per i sindaci effettivi e 90.000 euro per il presidente del Collegio Sindacale. I curricula dei sindaci sono consultabili sul sito internet www.pirelli.com . Nel corso dell'Assemblea il Vice Presidente Esecutivo e Amministratore Delegato Marco Tronchetti Provera, che ha presieduto la riunione, ha ringraziato, in particolare, i sindaci effettivi uscenti Francesco Fallacara, Fabio Artoni e Luca Nicodemi per l'opera prestata in favore della Società. L'Assemblea ha altresì approvato la politica sulla remunerazione relativa al 2021 (con l'87,50% del capitale presente) e ha espresso il proprio parere favorevole (con l'89,20% del capitale presente) alla Relazione sui compensi corrisposti nell'esercizio 2020. L'Assemblea ha anche approvato (con l'89,08% del capitale presente) l'adozione del Piano di incentivazione monetario triennale 2021-2023 per il management del gruppo. Infine, con riferimento al Piano di incentivazione monetario triennale 2020- 2022 approvato dall'Assemblea degli Azionisti del 18 giugno 2020, l'Assemblea ha approvato (con l'89% del capitale presente) la proposta di adeguamento dell'obiettivo di Net Cash Flow di Gruppo cumulato (ante dividendi) e la possibilità di normalizzare i potenziali effetti sull'obiettivo di TSR dell'acquisizione di Cooper da parte di Goodyear (avvenuta a inizio 2021), inclusa nel panel di riferimento di tale obiettivo. * Al termine dell'Assemblea, si è riunito il Consiglio di Amministrazione di Pirelli che, in linea con quanto anticipato al mercato e verificato il possesso in capo al nuovo consigliere dei requisiti richiesti per ricoprire l'incarico, ha nominato Giorgio Luca Bruno Deputy-CEO. Al neo nominato Deputy-CEO sono stati attribuiti i poteri per la gestione operativa di Pirelli, da esercitarsi in forma vicaria. Giorgio Luca Bruno – che non è in possesso dei requisiti per essere qualificato indipendente ai sensi del TUF e del Codice di Autodisciplina - è stato qualificato dal Consiglio quale "amministratore esecutivo". Il Consiglio ha altresì nominato Giorgio Luca Bruno quale componente del Comitato Strategie, confermando in 8 il numero dei suoi componenti. Si ricorda che il Consiglio di Amministrazione di Pirelli risulta composto a maggioranza (8 su 15 membri) da consiglieri indipendenti. In linea con quanto comunicato al mercato, l'assetto macro organizzativo di Pirelli prevede che il DeputyCEO Giorgio Luca Bruno riporti direttamente al Vice Presidente Esecutivo e CEO, Marco Tronchetti Provera, con il conseguente superamento della Direzione Generale co-CEO, la cui responsabilità era stata affidata ad interim al VP e CEO a partire dalla data di cessazione del rapporto di lavoro con l'ing. Papadimitriou. Al Vice Presidente Esecutivo e CEO spettano l'indirizzo strategico e industriale e, pertanto, continueranno a fargli capo: Strategic Planning & Controlling; Investor Relations, Competitive, Business Insight and Micromobility Solutions; Communication and Brand Image; Institutional Affairs and Culture; Corporate Affairs, Compliance, Audit and Company Secretary. Al Deputy-CEO sono attribuite tutte le necessarie leve esecutive, oltre alle aree di staff non direttamente a riporto del Vice Presidente Esecutivo e CEO. Riporta al Deputy-CEO il Direttore Generale Operations, Andrea Casaluci, al quale continueranno a fare capo tutte le linee di business e le regions. Il Consiglio di Amministrazione - previo parere unanime del Comitato per le Operazioni con Parti Correlate, che ha deliberato con la presenza di tutti i suoi membri - ha inoltre approvato all'unanimità la nuova Procedura per le Operazioni con Parti Correlate, adeguata alle nuove disposizioni in materia di operazioni con parti correlate adottate recentemente da Consob. La nuova Procedura, che sarà efficace a decorrere dal 1 luglio 2021, è pubblicata sul sito internet della Società www.pirelli.com. * Si ricorda che l'Annual Report 2020 – che contiene anche la Dichiarazione consolidata di carattere non finanziario ex D.Lgs. 30 dicembre 2016, n. 254 (capitolo "Relazione sulla Gestione Responsabile della Catena del Valore") corredata dalla relativa relazione della società di revisione e la Relazione annuale sul governo societario e gli assetti proprietari – è a disposizione del pubblico presso la sede della Società in Milano, Viale Piero e Alberto Pirelli n. 25, presso Borsa Italiana S.p.A. e il meccanismo di stoccaggio autorizzato eMarket Storage (emarketstorage.com), nonché pubblicato sul sito internet della Società www.pirelli.com. Il verbale dell'Assemblea sarà messo a disposizione del pubblico con le medesime modalità di cui sopra entro il 15 luglio 2021.

(RV - www.ftaonline.com)