Poste Italiane +2,9% a 11,25 euro. JP Morgan conferma la raccomandazione overweight e il target a 12,60 euro. Gli analisti della banca americana si attendono buone indicazioni dai risultati del quarto trimestre ed esercizio 2019 (cda in programma il 6 marzo) e ipotizzano spazi per migliorare la guidance e incrementare il dividendo. Fiducia sul raggiungimento dei target del piano al Deliver 2022.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)