Il Consiglio di Amministrazione di Reno De Medici, riunitosi oggi sotto la presidenza di Michele Bianchi, ha esaminato e approvato il Bilancio Consolidato e il Progetto di Bilancio d'Esercizio al 31 dicembre 2017 che verrà sottoposto all'Assemblea degli Azionisti il prossimo 30 aprile 2018. L'andamento della gestione manageriale, produttiva e commerciale.

La combinazione tra dinamiche di mercato favorevoli e la nuova strategia di RDM Group focalizzata su qualità, efficienza e risposta soddisfacente alle esigenze dei clienti, ha permesso di consolidare il posizionamento di mercato e di incrementarne le vendite, il che si è tradotto nel corso dell'esercizio 2017 in maggiori benefici in termini di marginalità operativa.

In particolare, il quarto trimestre del 2017 conferma il buon andamento che è stato registrato già nei primi nove mesi, trainato dalla crescita delle economie in Italia e in Europa, ma allo stesso tempo confermato dal positivo flusso degli ordinativi registrati da entrambe le divisioni in cui opera il Gruppo RDM: il tradizionale WLC - White Lined Chipboard (cartoncino patinato da imballaggio su base fibre riciclate) e il segmento FBB – Folding Box Board Segment (cartoncino per astucci pieghevoli su base fibre vergini).

Di seguito l'indicazione dei principali dati economico-finanziari consolidati relativi all'esercizio 2017.

I Ricavi Netti Consolidati *si attestano a 569,1 milioni di Euro rispetto ai 477,8 milioni registrati nell'esercizio 2016 (+19,1%) grazie sia al mix di maggiori unità vendute da entrambe le divisioni sia all'incremento dei listini di vendita annunciati a febbraio 2017 e applicati a partire dalla fine del primo trimestre per i gradi a fibra riciclata WLC. L'aumento, pari a 91,3 milioni di Euro, è ascrivibile *per 58,9 milioni di Euro al diverso periodo di consolidamento di R.D.M. La Rochette S.A.S. e per 32,4 milioni di Euro ai maggiori ricavi nel segmento tradizionale WLC.