Il Consiglio di Amministrazione di Retelit S.p.A. ("Retelit" o la "Società"), riunitosi in data odierna, ha esaminato e approvato i risultati consolidati di Gruppo e il progetto di bilancio di Retelit al 31 dicembre 2018.

• Ricavi a €73,0 milioni in miglioramento dell'11,6% rispetto a €65,4 milioni del 2017
• EBITDA a €32,4 milioni rispetto ai €26,9 milioni del 2017 - EBITDA margin al 44,5% rispetto al 41,2% del 2017
• Cash EBITDA passa a €28,2 milioni da €53,1 milioni del 2017, che aveva beneficiato di incassi relativi a un ordine di importanti dimensioni ricevuto sul sistema in cavo AAE-1 e diversi contratti IRU non ripetibili per complessivi €28,9 milioni in più rispetto al 2018. Al netto di tali effetti la crescita di CASH EBITDA è del 16%. La metrica Cash EBITDA rende comparabili i risultati tra esercizi, indipendentemente dai principi contabili adottati
• Risultato Operativo (EBIT) a €12,3 milioni rispetto ai €12,2 milioni del 2017
• Utile netto a €10,1 milioni rispetto a €11,4 milioni registrati nel 2017
• A partire dall'esercizio 2018, la Società ha adottato i nuovi principi IFRS 9 e 15, e, in via anticipata, il principio IFRS 16. Tale adozione ha avuto un impatto positivo sulle Revenues per €4,1 milioni, positivo sull'EBITDA per €7,8 milioni, positivo sul Risultato Operativo per €3,5 milioni e positivo sull'Utile netto per €3.2 milioni
• PFN positiva per €12,7 milioni al netto di € 18,1 milioni dovuti all'adozione anticipata dell'IFRS 16, che non ha comportato alcuna uscita di cassa. Senza tale effetto, la PFN sarebbe stata positiva per € 30,8 milioni rispetto ad una PFN positiva per €33,4 milioni al 31 dicembre 2017