L'Assemblea degli Azionisti di Retelit, leader italiano nell'infrastruttura in fibra ottica e nei progetti per la trasformazione digitale, quotato al Mercato Telematico Azionario - segmento STAR, riunitasi in data 20 maggio 2021, ha tra l'altro approvato, in sede ordinaria, il bilancio di esercizio ed esaminato il bilancio consolidato di Gruppo al 31 dicembre 2020.

Il Gruppo Retelit chiude l'esercizio 2020 con un utile d'esercizio consolidato a € 15,0 milioni, rispetto a € 10,9 milioni del 2019. I ricavi consolidati si attestano a € 165,2 milioni rispetto a € 83 milioni del 2019. L'EBITDA è stato pari a € 54,2 milioni rispetto a € 34,8 milioni del 2019.

Il 2020 consolida i risultati di Gruppo PA, entrata nel perimetro di consolidamento dal primo gennaio 2020 a seguito dell'acquisizione avvenuta in data 14 gennaio 2020, e i risultati del secondo semestre di Brennercom, acquisita in data 30 luglio 2020.

La Capogruppo Retelit chiude con ricavi pari a €6,7milioni rispetto a €7,3 milioni registrati nel 2019. L'utile netto complessivo di periodo è pari a €12,2 milioni rispetto a €5,0 milioni del 2019.


L'Assemblea degli Azionisti ha deliberato di attribuire l'utile di esercizio di Retelital 31 dicembre 2020 pari a €12.194.882,28 come segue:

  • per € 609.744,11 alla riserva legale ex art. 2430 cod. civ.;

  • per € 4.927.948,38, agli azionisti a titolo di dividendo;

  • per € 6.657.189,79, da portare a nuovo.

La distribuzione approvata dall'Assemblea concerne un dividendo ordinario *da utili dell'esercizio 2020, pari, al lordo delle ritenute di legge, a *€ 0,030 per azione, che sarà posto in pagamento il 26 maggio 2021, con stacco della cedola n. 5 il 24 maggio 2021.

Avranno diritto al dividendo coloro che risulteranno Azionisti di Retelit al termine della giornata contabile del 25 maggio 2021 (record date).


L'Assemblea degli Azionisti ha approvato, in sede straordinaria, la proposta di modifica dell'art. 16 dello statuto sociale concernente l'incremento – da uno a due – degli amministratori riservati alle liste presentate dalle minoranze e del numero – da due a tre –delle liste da cui trarre i membri del Consiglio di Amministrazione, con la previsione che nel caso di presentazione di una sola lista di minoranza, da quest'ultima saranno tratti due amministratori.

Tale modifica ha avuto applicazione immediata, pertanto la nomina del Consiglio di Amministrazione avvenuta in sede ordinaria ha avuto luogo secondo le modalità previste dal nuovo art. 16 dello statuto sociale.

L'Assemblea straordinaria non ha approvato la proposta di modifica dell'art. 16 dello statuto sociale concernente l'attribuzione al Consiglio di Amministrazione della facoltà di presentare una propria lista di candidati alla carica di amministratore.


L'Assemblea degli Azionisti ha inoltre deliberato, in sede ordinaria,di:

  • determinare in 11 il numero dei componenti del Consiglio di Amministrazione;

  • determinare in tre esercizi la durata in carica del Consiglio di Amministrazione, con scadenza alla data dell'Assemblea convocata per approvare il bilancio al 31 dicembre 2023;

  • nominare, ai sensi dell'Articolo 16 dello Statuto sociale – così come modificato dall'Assemblea in sede straordinaria –, il Consiglio di Amministrazione per gli esercizi 2021-2022-2023 con la elezione di:

  • 9 membri (i primi nove dell'elenco che segue) facenti parte della lista presentata dall'azionista *Marbles *S.p.A.(titolare del 28,748% del capitale sociale di Retelit, di cui il 13,863% detenuto tramite Fiber 4.0 S.p.A., partecipata al 100%), votata dalla maggioranza degli azionisti partecipanti all'Assemblea, pari al 52,97% del capitale sociale rappresentato in Assemblea;

  • 1 membro (il penultimo dell'elenco che segue) facente parte della lista presentata da *Bousval *S.r.l. (titolare del 14,369%del capitale sociale di Retelit), che ha ottenuto il secondo maggior numero di voti;

  • 1 membro (l'ultimo dell'elenco che segue) facente parte della lista presentata dagli azionisti *Athesia *S.p.A., Athesia Tyrolia Druck GMBH e Athesia DruckS.r.l., anche in nome e per conto di altri soci (titolari complessivamente del 13,79% del capitale sociale di Retelit), che ha ottenuto il terzo maggior numero di voti.

Il nuovo Consiglio di Amministrazione risulta così composto:

  • Dario Pardi (Presidente)

  • Federico Protto

  • Roberta Neri

  • Gianluca Ferrari

  • Jorge Alvarez

  • Maite Bulgari (Maria Teresa Carpio) (*)

  • Ksenia Nekrasova (*)

  • Paola Bruno (*)

  • Claudia Ballardin (*)

  • Faisel Ahmed Y Gergab

-Georg Ebner(**)

(*) Candidato che ha dichiarato il possesso dei requisiti di indipendenza stabiliti dalla legge (art. 148, comma 3 del Testo Unico della Finanza, come richiamato dall'art. 147-ter, comma 4 del Testo Unico della Finanza) e dal Codice di corporate governancedelle società quotate, a cui Retelit aderisce.

(**) Candidato che ha dichiarato il possesso dei requisiti di indipendenza stabiliti dalla legge (art. 148, comma 3 del Testo Unico della Finanza, come richiamato dall'art. 147-ter, comma 4 del Testo Unico della Finanza).

I relativi curriculum vitae e l'ulteriore documentazione a corredo sono disponibili sul sito internet www.retelit.it–sezione Investitori/Corporate Governance.-nominare quale Presidente del Consiglio di Amministrazione Dario Pardi;-stabilire i compensi per il Consiglio di Amministrazione nella misura complessiva di Euro 260.000,00 (duecentosessantamila) annui, rimettendo al Consiglio:

(i) il compito di ripartire i compensi fra i consiglieri;

(ii) la determinazione, ai sensi dell'art. 2389, comma 3, cod. civ., dei compensi spettanti agli amministratori investiti di particolari cariche;

  • nominare, ai sensi dell'articolo 23 dello Statuto sociale, il Collegio Sindacale e il Presidente del Collegio Sindacale per gli esercizi 2021-2022-2023con la elezione (i) dei 2 membri effettivi (tranne il Presidente) e del primo membro supplente facenti parte della lista presentata dall'azionista Marbles S.p.A. (titolare del 28,748% del capitale sociale di Retelit, di cui il 13,863% detenutotramite Fiber 4.0 S.p.A., partecipata al 100%), votata dalla maggioranza degli azionisti partecipanti all'Assemblea, pari al 52,97%delcapitale socialerappresentato in Assemblea, nonché (ii) del Presidente del Collegio e del secondo membro supplente facenti parte della lista presentata dagli azionisti Athesia S.p.A., Athesia Tyrolia Druck GMBH e Athesia Druck S.r.l., anche in nome e per conto di altri soci (titolari complessivamente del 13,79% del capitale sociale di Retelit),che ha ottenuto il secondo maggior numero di voti.

Il nuovo Collegio Sindacale risulta così composto:

  • Paolo Lorenzo Mandelli (Presidente) (*);

  • Maurizio di Marcotullio (Sindaco Effettivo) (*);

  • Alessandra Grandoni (Sindaco Effettivo) (*) (-);

  • Barbara De Leo (Sindaco supplente)(*);

  • Giacomo Previtali (Sindaco supplente)(*).

(-) Candidato che ha dichiarato il possesso dei requisiti di indipendenza stabiliti dalla legge (art. 148, comma 3 del Testo Unico della Finanza) e dal Codice di corporate governancedelle società quotate, a cui Retelit aderisce.

I relativi curriculum vitae e l'ulteriore documentazione a corredo sono disponibili sul sito internet www.retelit.it–sezione Investitori/Corporate Governance);-determinare i compensi annui per il Collegio Sindacale nella misura complessiva di Euro 95.000,00 (novantacinquemila), di cui Euro 35.000,00 (trentacinquemila) al presidente del Collegio Sindacale ed Euro 30.000,00 (trentamila) a ciascun sindaco effettivo.

L'Assemblea degli Azionisti ha inoltre, sempre in sede ordinaria:

  • conferito l'incarico di revisione legale alla società Pricewaterhouse Coopers S.p.A. per gli esercizi 2021-2029;

  • approvato, per le finalità e ai termini e condizioni di cui alla relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione per l'Assemblea, a cui si rinvia,il conferimento al Consiglio di Amministrazione dell'autorizzazione all'acquisto e alla disposizione di azioni proprie ai sensi degli articoli 2357 e 2357-ter del codice civile,previa revoca, per la parte non ancora eseguita, della precedente autorizzazione deliberata dall'Assemblea in data 24 giugno 2020;

  • approvato, ai sensi dell'art. 123-ter, comma 3-terdel TUF, la politica di remunerazionecon riferimento all'esercizio 2021, nonché le procedure utilizzate per l'adozione e l'attuazione di tale politica, illustrate nella prima sezione della relazione sulla politica di remunerazione e sui compensi corrisposti (la "Relazione sulla Remunerazione"), ed altresì (ii) espresso parere favorevole, ai sensi dell'art. 123-ter, comma 6 del TUF,sulla seconda sezione della Relazione sulla Remunerazione, contenente la rappresentazione di ciascuna delle voci che compongono la remunerazione dei componenti degli organi di amministrazione e di controllo, dei direttori generali, nonché dei dirigenti con responsabilità strategiche, ivi compresa l'illustrazione dei compensi corrisposti nell'esercizio 2020a qualsiasi titolo e in qualsiasi forma dalla Società e dalle società controllate;

  • autorizzato il Consiglio di Amministrazione a non appellare in via principale la sentenza di primo grado, di parziale accoglimento, relativa all'azione sociale di responsabilità nei confronti di precedenti amministratori Gabriele Pinosa, Mauro Tosi, Johan Anders Leideman, Paola Pillon, Abdemola Eighali e Anna Lena Philipson, in carica dal 30 ottobre 2012 al 7 gennaio 2015, conferendo tra l'altro mandato al presidente e all'amministratore delegato di procedere a individuare ipotesi dicomposizione bonaria della controversia, assentendo sin d'ora alla 5sottoscrizione di un accordo che preveda il diritto per Retelit a trattenere quanto già ricevuto dalla compagnia assicurativa AIG a saldo e stralcio della maggior pretesa della Società, con reciproca rinuncia di tutte le parti ad impugnare.


Per maggiori dettagli si rinvia alla documentazione messa a disposizione in vista dell'Assembleapresso la sede sociale di Retelite sul sito internet www.retelit.it, nonchépresso ilmeccanismo di stoccaggio autorizzato 1INFO all'indirizzo www.1info.it, secondo i termini e le modalità previsti dalla vigente normativa.

Si rende, infine, noto che un rendiconto sintetico delle votazioni contenente il numero di azioni rappresentate in Assemblea e delle azioni per le quali è stato espresso il voto, la percentuale di capitale che tali azioni hanno rappresentato e il numero di voti favorevoli e contrari alle delibere e il numero di astensioni, nonché il verbale dell'Assembleae lo statuto sociale aggiornato, saranno messi a disposizione del pubblico con le modalità e tempistiche previste dalla normativa vigente.

(GD - www.ftaonline.com)