REVO, facendo seguito a quanto comunicato in data 19 gennaio 2022, rende note le modalità della procedura di liquidazione delle azioni ordinarie della Società per le quali è stato esercitato il diritto di recesso ai sensi dell'art. 2437, comma 1, lett. a) e comma 2, lett. a) del codice civile. In particolare, informa che in data 1° febbraio 2022 sarà perfezionato il regolamento delle n. 259.076 azioni ordinarie *recedute in relazione alle quali è stato esercitato il diritto di opzione e prelazione da parte dei soggetti legittimati e che, pertanto, in tale data le azioni ordinarie saranno trasferite agli azionisti non recedenti che abbiamo esercitato il diritto di opzione e prelazione sulle stesse, a fronte del pagamento di un *prezzo unitario pari a Euro 9,996. L'operazione sopra descritta sarà perfezionata per il tramite di Monte Titoli S.p.A..


*Informazioni relative all'assegnazione dei diritti di assegnazione *

**REVO ricorda inoltre che, in linea con le previsioni statutarie vigenti nonché in conformità alle disposizione contenute nel regolamento dei diritti di assegnazione, con decorrenza 31 gennaio 2022, si procederà, a beneficio di n. 22.000.000 di azioni ordinarie della Società (cedola n. 2), all'assegnazione gratuita di massimi n. 8.800.000 diritti di assegnazione REVO, nel rapporto di n. 4 (quattro) diritti di assegnazione (ISIN IT0005444911) ogni n. 10 (dieci) azioni ordinarie (ISIN IT0005444259) possedute.

Pertanto, il 31 gennaio 2022 rappresenterà la data stacco, il 1° febbraio 2022 la record date, mentre l'ultimo giorno di negoziazione delle azioni ordinarie cum diritto a ricevere i diritti di assegnazione sarà il 28 gennaio 2022. A partire dal 31 gennaio 2022 saranno negoziati e in circolazione complessivi massimi n. 11.600.000 diritti di assegnazione REVO, comprensivi dei diritti già assegnati in fase di Offerta di Sottoscrizione nonché in fase di conversione delle azioni di Classe B in azioni ordinarie.

Si ricorda che non verranno assegnati diritti di assegnazione ai soci titolari di azioni che abbiano esercitato il diritto di recesso a seguito dell'approvazione dell'operazione rilevante (avvenuto nel corso dell'assemblea della Società in data 4 agosto 2021).

La regolazione contabile dei diritti di assegnazione, a valere sui conti deposito degli aventi diritto, avverrà con effetto 2 febbraio 2022.

(GD - www.ftaonline.com)