Il Consiglio di Amministrazione di Saipem SpA, presieduto da Paolo Andrea Colombo, ha ieri approvato il bilancio consolidato del Gruppo al 31 dicembre 2017, che chiude con una perdita di 328 milioni di euro (perdita di 2.087 milioni di euro nel 2016) e il progetto di bilancio di esercizio di Saipem SpA, che chiude con una perdita di 496 milioni di euro (perdita di 808 milioni di euro nel 2016), redatti in conformità ai principi contabili internazionali (International Financial Reporting Standard – IFRS omologato UE). Il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di proporre all'assemblea di non distribuire dividendi.

Risultati 2017:
- Ricavi: 8.999 milioni di euro (9.976 milioni di euro nel 2016), di cui 2.126 milioni nel quarto trimestre
- EBITDA adjusted: 964 milioni di euro (1.266 milioni di euro nel 2016) di cui 169 milioni nel quarto trimestre
- EBITDA: 862 milioni di euro (909 milioni di euro nel 2016) di cui 125 milioni nel quarto trimestre
- Risultato operativo (EBIT) adjusted: 440 milioni di euro (582 milioni di euro nel 2016) di cui 40 milioni nel quarto trimestre
- Risultato operativo (EBIT) reported: 126 milioni di euro (negativo per 1.499 milioni di euro nel 2016); negativo per 131 milioni nel quarto trimestre
- Risultato netto adjusted: utile di 46 milioni di euro (226 milioni di euro nel 2016); perdita di 105 milioni nel quarto trimestre
- Risultato netto reported: perdita di 328 milioni di euro, al netto di svalutazioni e oneri tributari e da riorganizzazione per 374 milioni di euro (perdita di 2.087 milioni di euro nel 2016, al netto di svalutazioni e oneri per riorganizzazione per 2.313 milioni di euro); perdita di 271 milioni nel quarto trimestre