Il Consiglio di Amministrazione di Sogefi, riunitosi oggi sotto la presidenza di Monica Mondardini, ha approvato la relazione finanziaria semestrale del gruppo al 30 giugno 2019. Sogefi, società del Gruppo CIR, è uno dei principali produttori globali di componenti per autoveicoli in tre settori: Aria e Raffreddamento, Filtrazione e Sospensioni.

Laurent Hebenstreit, amministratore delegato di Sogefi, ha dichiarato: "Il primo semestre è stato difficile per i mercati automobilistici con una diminuzione dei volumi del 6,7%. Sogefi ha invece registrato un calo dei ricavi del 3% a cambi costanti, con un andamento migliore del mercato, in particolare in Europa. La redditività del secondo trimestre è stata, come da previsioni, in lieve miglioramento rispetto al primo trimestre".

*Ricavi
*Nel primo semestre 2019, il mercato automobilistico mondiale ha registrato un calo della produzione del 6,7%, con l'Europa in diminuzione del 6,1%, l'Asia del 12,4% e il Nord America del 2,7%. Anche il Sud America ha registrato un decremento (-3,2%), per l'andamento particolarmente critico del mercato argentino (-33%).
Sogefi ha registrato ricavi pari a € 777,8 milioni, in calo del 3% a cambi costanti e del 4,3% a cambi storici, rispetto al corrispondente periodo del 2018, conseguendo un andamento migliore del mercato di riferimento grazie alla maggiore tenuta dell'attività in Europa.

*Andamento dei ricavi per aree geografiche
*Per aree geografiche, il fatturato a cambi costanti è sceso del 3,3% in Europa, del 3,7% in Nord America e del 14% in Asia, mentre in Sud America ha registrato una crescita del 11%.

*Andamento dei ricavi per Business Unit
*Per settore di attività, a cambi costanti, le Sospensioni hanno registrato un calo del fatturato del 4,3% (- 7,5% a cambi correnti), la Filtrazione dello 0,6% (-2,1% a cambi correnti) e infine Aria e Raffreddamento del 4,2% (-2,4% a cambi correnti).