Il Consiglio di Amministrazione di Tamburi Investment Partners, investment/merchant bank indipendente e diversificata quotata al segmento Star di Borsa Italiana S.p.A., riunitosi oggi 14 marzo 2019 a Milano, ha approvato la proposta di relazione finanziaria annuale per l'esercizio 2018da sottoporre all'assemblea degli azionisti che verrà convocata per il 29 ed il 30 aprile 2018, rispettivamente in prima e seconda convocazione.

*RISULTATI AL 31DICEMBRE 2018
*Su basi contabili omogenee con il 2017 TIP chiude l'esercizio 2018 con un *utile pro forma ante imposte *di 86,4 milioni di euro, rispetto ai 71,6 milioni di euro del 2017 e con un *patrimonio netto *di 666,4 milioni di euro rispetto ai 647,5 milioni di euro del 31 dicembre 2017. E' stato pertanto un ulteriore anno estremamente positivo.

A partire dal 1 gennaio 2018 il gruppo TIP ha dovuto adottare l'*IFRS 9 *per la redazione dei bilanci;al fine di fornire una rappresentazione dei risultati del periodo comparabili in continuità con quelli degli esercizi precedenti, considerati molto più rappresentativi e coerenti con la tipologia di attività svolta, nel seguito viene esposto il prospetto di conto economico pro forma del 2018 determinato applicando i principi contabili in essere al 31 dicembre 2017 relativi alle attività e passività finanziarie (IAS 39).

Il conto economico IFRS 9 non comprende le plusvalenze realizzate nel periodo su partecipazioni e titoli azionari, pari a 96,7 milioni di euro e le svalutazioni, pari a 40,7 milioni di euro,che vengono registrate direttamente a patrimonio netto.

*Conto economico consolidato IFRS 9
*Il 2018 è stato un anno molto particolare per i mercati finanziari. Partito forte, in linea con il precedente già lunghissimo periodo di rialzi, ha poi progressivamente rallentato per consegnarci un autunno-inverno caratterizzato da un notevole ridimensionamento dei corsi. Tra ottobre e dicembre molti hanno decretato la fine del ciclo rialzista. Noi non ci siamo allineati a questa sensazione in quanto -osservando da vicino gli andamenti delle aziende -continuavamo a vedere ordini in aumento e, in generale, un'economia reale ancora in crescita. I dati di queste ultime settimane lo confermano ed infatti le chiusure dei bilanci 2018 si stanno rivelando, nella quasi totalità, ancora una volta migliori delle sempre più fallaci "aspettative degli analisti".