Il Consiglio di Amministrazione di Tesmec S.p.A. (MTA, STAR: TES), a capo di un gruppo leader nel mercato delle infrastrutture relative al trasporto e alla distribuzione di energia elettrica, dati e materiali, riunitosi in data odierna, sotto la Presidenza di Ambrogio Caccia Dominioni, ha esaminato e approvato il Progetto di Bilancio d'Esercizio e il Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2015 che conferma una decisa crescita di tutti i principali risultati, con un fatturato in aumento del 43,1%, margini in miglioramento (EBITDA +31,1%; EBIT +23,0%) e un incremento dell'utile netto del 46,9%.

Principali Risultati Consolidati al 31 dicembre 2015 (vs esercizio 2014):
- Ricavi: 164,4 milioni di euro (+43,1% rispetto ai 114,9 milioni di euro al 31 dicembre 2014);
- EBITDA : 24,0 milioni di euro (+31,1% rispetto ai 18,3 milioni di euro al 31 dicembre 2014);
- EBIT: 12,8 milioni di euro (+21,9% rispetto ai 10,5 milioni di euro al 31 dicembre 2014);
- Utile Netto: 7,2 milioni di euro (+46,9% rispetto ai 4,9 milioni di euro al 31 dicembre 2014).
- Indebitamento Finanziario Netto: pari a 89,9 milioni di euro, rispetto ai 73,4 milioni di euro al 31 dicembre 2014. Non considerando gli effetti del principio IAS 17 per il contratto di locazione della sede di Grassobbio, l'Indebitamento Finanziario Netto al 31 dicembre 2015 sarebbe pari a 72,1 milioni di euro e al 31 dicembre 2014 sarebbe stato pari a 54,5 milioni di euro.
- Portafoglio Ordini Totale al 31 dicembre 2015: 71,2 milioni di euro rispetto ai 78,1 milioni di euro al 31 dicembre 2014.

Il Consiglio di Amministrazione di Tesmec S.p.A. proporrà all'Assemblea Ordinaria degli Azionisti il pagamento di un dividendo, alle azioni in circolazione alla data di stacco cedola, pari a euro 0,025 per azione. La data di stacco della cedola sarà il 23 maggio 2016, con pagamento a decorrere dal 25 maggio 2016 e "record date" il 24 maggio 2016.