Unisys decolla al Nyse sull'annuncio della vendita della divisione che fornisce servizi all'amministrazione federale Usa per 1,2 miliardi di dollari. Il business viene acquisito dalla connazionale Science Applications International Corporation, attiva proprio nel settore pubblico. Il gruppo It della Pennsylvania ha parallelamente comunicato che in relazione al deal adotterà un piano di sgravi fiscali che permetterà lo stacco di una cedola da 1 centesimo per azione, in pagamento il prossimo 15 febbraio. Unisys ha chiuso con un balzo del 45,95% la seduta di giovedì a Wall Street.

(RR - www.ftaonline.com)