Il Consiglio di Amministrazione di Websolute, tra le principali digital company italiane attiva nei settori della comunicazione e tecnologia digitale e del digital marketing e commerce, PMI innovativa quotata su AIM Italia, ha approvato in data 31 marzo 2021 il progetto di bilancio di esercizio e il bilancio consolidato al 31 dicembre 2020.

Lamberto Mattioli, Presidente e Amministratore Delegato di Websolute: "Concludiamo un 2020 nel quale abbiamo dedicato i nostri sforzi alla creazione e sviluppo di alcuni innovativi progetti che rappresentino il futuro del mercato e del nostro Gruppo. Abbiamo reagito al difficile contesto macroeconomico dando la priorità allo sviluppo di nuovi prodotti, proseguendo proattivamente l'interazione con i clienti da remoto.

Nel corso dell'anno abbiamo proseguito con le attività di investimento finalizzando tre operazioni di M&A con focus su società leader in attività che riteniamo fortemente strategiche per lo sviluppo del nostro business e in linea con i trend di mercato. Intendiamo continuare con il potenziamento delle nostre piattaforme tecnologiche di e-commerce e consulenza strategica, nonché sviluppare servizi e prodotti fortemente innovativi in ambito di formazione digitale (Academy), realtà virtuale e aumentata, data science e intelligenza artificiale. Nel primo bimestre 2021 registriamo un fatturato, in crescita del +34% e un portafoglio ordini di vendita che registra un incremento di circa il 25% rispetto allo stesso periodo 2020"

*PRINCIPALI RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 2020
*Si segnala che le società DNA SRL, MOCA INTERACTIVE SRL, MORE SRL, W.ACADEMY SRL, W-MIND SRL SOCIETA' BENEFIT e XPLACE SRL sono state inserite nel perimetro di consolidamento in forza delle rispettive quote di maggioranza possedute. La partecipazione nella società SHINTECK SRL è invece stata attratta al perimetro di consolidamento in forza dell'influenza notevole che si ritiene sussistere in capo alla società Websolute SpA.
Il *Valore della Produzione *si attesta a Euro 14,8 milioni, in crescita del +5% rispetto a Euro 14,1 milioni nel 2019. Il dato conferma l'efficacia del lavoro svolto a pieno ritmo nel mantenere tutte le attività operative e di contatto con i clienti.
Tra i principali driver della crescita, si evidenzia positivamente che il Digital Marketing, la linea più remunerativa nel mix vendita, riporta un incremento del +7% rispetto al 2019, l'E-Commerce Strategy & Management del +47% ed i servizi di formazione e licenze del +44%. A ciò si aggiungono le crescite derivanti dall'avvio di attività di W.Academy, More e W-Mind Società Benefit, nonché della linea Consulenza Digital Strategy che evidenzia un incremento del +27%.

Il *Margine Operativo Lordo (EBITDA) *si attesta a Euro 1,4 milioni rispetto a Euro 2,1 milioni al 2019. Si registra un aumento dei costi strutturali e del personale, quale diretta conseguenza della politica volta ad incrementare le competenze interne con risorse qualificate e il potenziamento della struttura organizzativa, commerciale e produttiva messi in atto, anche mediante le acquisizioni effettuate nel corso del 2020 al fine di consentire al Gruppo di perseguire obiettivi ambiziosi a partire dall'esercizio in corso.

Il *Reddito Operativo (EBIT) *è pari a Euro 0,52 milioni rispetto a Euro 0,88 milioni nel 2019, dopo ammortamenti, svalutazioni e altri accantonamenti pari a circa Euro 0,9 milioni (circa Euro 1,3 milioni nel 2019), per effetto degli investimenti effettuati nel corso del 2020. Si evidenzia altresì che il Gruppo ha fatto ricorso, in applicazione della norma emergenziale di cui all'art. 60, commi da 7-bis a 7-quinquies del D.L. 14.08.2020 n. 104, convertito dalla Legge 13.10.2020 n. 126, alla sospensione delle quote di ammortamento riferite all'esercizio 2020, per un ammontare complessivo pari a Euro 0,55 milioni.
La decisione della sospensione è stata assunta in ragione del blocco delle attività produttive in molti settori e dell'interruzione di tutte le attività esterne di visita ai clienti, già dal febbraio 2020, causati dalla pandemia sanitaria Covid-19.

In particolare, il Gruppo ha dedicato, tramite la ricerca e sviluppo, importanti energie alla realizzazione degli investimenti strategici, produttivi, di prodotto ed organizzativi, volti a potenziare la propria struttura organizzativa e il proprio posizionamento sul mercato, che non potrebbe essere un obiettivo raggiungibile senza le dovute attenzioni al cambiamento e alla razionalizzazione che i nuovi scenari e complessità impongono in un mercato altamente dinamico e flessibile.

Nello specifico, nel corso dell'esercizio si sono sostenuti investimenti strategici finalizzati all'integrazione delle piattaforme innovative RV/RA, nell'ambito della "Virtual and Augmented Reality". Per quanto riguarda gli investimenti produttivi e di prodotto, il Gruppo ha continuato ad investire nell'analisi, sviluppo e implementazione di nuovi moduli software per la piattaforma proprietaria, nonché allo sviluppo di nuovi strumenti applicativi innovativi da utilizzare per ampliare il catalogo prodotti e servizi offerti dal Gruppo.

In particolare si sono dedicati ingenti sforzi all'implementazione di strumenti applicativi virtuali ed innovativi tra cui: il "Virtual showroom" per la gestione virtuale dei cataloghi prodotti; lo showroom virtuale; il "B-here 360" per la visualizzazione immersiva degli ambienti e delle soluzioni attraverso strumenti di realtà virtuale e di realtà aumentata; la creazione di un nuovo prodotto formativo, in conseguenza della neo partnership con W.Academy; il potenziamento della Community Influencer Social; nuove funzionalità marketing automation; l'accrescimento di funzionalità innovative nell'ambito dell'e-commerce alla base dell'immediato futuro sviluppo di soluzioni di AI (intelligenza artificiale).

Buona parte degli investimenti si concretizza con la creazione di nuovi prodotti rispondenti anche a nuovi bisogni emergenti e nuove funzionalità di processo di vendita finalizzate poi con l'implementazione di moduli per piattaforme software per le quali il Gruppo possiede una concreta esperienza ed un'adeguata preparazione tecnica.

A completamento sinergico degli investimenti continui nella ricerca e sviluppo, nella formazione e nell'accrescimento delle competenze e potenzialità delle risorse umane, Websolute nel corso del 2020 ha dedicato una significativa attenzione all'attività di M&A.
Le operazioni effettuate sono focalizzate sul consolidamento nei nuovi business anticiclici che il nuovo scenario impone, il potenziamento del percorso di integrazione dei processi interni ed esterni delle aziende del gruppo, nonché l'inserimento di prodotti e servizi innovativi ed in linea con i nuovi bisogni del mercato.

Rientrano in questo contesto:

  • La costituzione di More, partecipata al 55% da Websolute, a seguito dell'accordo di investimento con Cadland e Nextlab, NewCo che si posizionerà come player di riferimento nel settore della Virtual Reality integrando il track record di Cadland con l'expertise di Websolute in ambito comunicazione, piattaforme, processi e creazione contenuti. L'acquisizione risponde all'obiettivo strategico del Gruppo di ingresso in nicchie di mercato, quali Virtual Reality e Augmented Reality, ad alto potenziale di sviluppo e con possibilità di cross selling sul parco clienti.

  • L'acquisizione del 51% di W-Mind, AI e Data Science Company specializzata nella ricerca scientifica finalizzata allo sviluppo di modelli predittivi e creazione di intelligenze artificiali, ideando, sviluppando e producendo prodotti e servizi innovativi ad alto valore tecnologico, per la comunicazione digitale. Il mercato di riferimento nel quale opera W-Mind è costituito dalle nuove tecnologie e competenze che guideranno la nuova digital transformation. L'Artificial Intelligence, in accordo con uno studio di Gartner, si stima possa superare i 5 trilioni di dollari nel 2025. L'operazione consentirà a Websolute di accelerare la creazione di un ponte tra il mercato creativo, della customer experience e quello delle nuove tecnologie AI-driven.

  • La costituzione di w.academy, in partnership con SIDA Group, che rappresenterà per il mercato una figura di riferimento altamente specializzata e capace di coniugare in un'unica realtà la forte competenza professionale nel settore digital e le conoscenze tecniche in ambito di erogazione di servizi formativi, proponendosi come vero e proprio "attrattore e generatore di talenti" di riferimento per la formazione dell'era digitale. L'operazione rientra nella più ampia strategia di sviluppo, con la creazione della Websolute Academy quale centro nevralgico del know how tecnico-digitale del Gruppo, finalizzata a poter essere costantemente in grado di creare nuovi servizi di formazione digital oriented d'avanguardia.

Attraverso tali investimenti sinergici e coordinati, il Gruppo intende mirare all'ulteriore rafforzamento della soddisfazione dei propri clienti, potendo offrire, agli stessi, un portafoglio di servizi completo, specializzato e ad ampio spettro in ambito digital sempre più orientato a trasferire con la vendita il plus di avvalersi del "partner" Websolute, che li accompagnerà nello sviluppo dei loro percorsi di trasformazione digitale e crescita nel tempo, in un ambito che diventerà sempre più strategico, e che l'emergenza ha portato in evidenza come bisogno non più procrastinabile.

Il *Risultato ante imposte *è pari Euro 0,45 milioni rispetto (Euro 0,81 milioni nel 2019).

L'equilibrio finanziario del Gruppo, unito ad un'attenta politica di controllo e programmazione, hanno consentito di mantenere l'incidenza degli oneri finanziari pari a Euro 0,07 milioni, in linea rispetto al 2019 (Euro 0,06 milioni), soprattutto in funzione dell'importante attività di investimento sopradescritta e delle altre attività di investimento compiute nel corso dell'esercizio.

L'*Utile Netto *si attesta a Euro 0,34 milioni rispetto a Euro 0,51 milioni nel 2019, al netto di imposte pari a circa Euro 0,1 milioni (circa Euro 0,31 milioni nel 2019).

Il *Patrimonio Netto *è pari a Euro 4,82 milioni, rispetto a Euro 4,28 milioni al 31 dicembre 2019, dato che tiene conto anche della distribuzione dividendi pari ad Euro 0,17 milioni attuata nel mese di Giugno 2020 e degli acquisti di azioni proprie per Euro 0,11 milioni effettuati alla data del 31 dicembre 2020.

La *Posizione Finanziaria Netta *è pari a Euro 3,08 milioni, rispetto a Euro 0,88 milioni al 31 dicembre 2019. Tale variazione è dipendente principalmente dalla politica degli investimenti eseguiti nell'esercizio in immobilizzazioni e acquisizioni di partecipazioni societarie, nonché all'acquisto di azioni proprie e alla distribuzione dividendi.
In merito all'andamento della Posizione Finanziaria Netta si segnala, altresì, l'effetto positivo che produrranno il recupero finanziario del credito imposta quotazione maturato sulle spese sostenute nel corso del 2019, per un valore di Euro 0,28 milioni, che Websolute recupererà nel 2021, nonché l'ulteriore recupero derivante dalle imposte anticipate contabilizzate per Euro 0,27 milioni. Tali voci rappresentano congiuntamente circa Euro 0,5 milioni di liquidità già a partire dall'esercizio 2021.

*PRINCIPALI RISULTATI DI WEBSOLUTE S.p.A. AL 31 DICEMBRE 2020
*Il Valore della produzione è pari a Euro 9,0 milioni, in crescita dello 0,3% rispetto a 9,0 Euro milioni al 31 dicembre 2019.
I Ricavi delle vendite e delle prestazioni sono pari a Euro 7,9 milioni, rispetto a Euro 8,2 milioni nel 2019.
L'EBITDA, pari a Euro 0,5 milioni, rispetto a Euro 1,2 milioni nel 2019, principalmente a seguito di maggiori costi per servizi e del personale, questi ultimi legati alla politica strategica di crescita delle competenze interne, aumentando la presenza di risorse qualificate, nonché dal consolidamento delle nuove acquisizioni e dalla maggiore produzione interna. Il personale interno è stato inoltre utilizzato per attività di sviluppo e di investimento consentendo, la realizzazione di prodotti e di servizi innovativi in linea con le nuove esigenze del mercato, oltre a processi che sono meglio integrati ed integrabili fra di loro grazie alle qualificate competenze interne di cui il Gruppo può beneficiare, attività che si ritiene produrranno benefici economici gestionali di Gruppo già a partire dal 2021.
L'EBIT è pari a Euro 0,04 milioni (Euro 0,24 milioni nel 2019), dopo ammortamenti, svalutazioni e altri accantonamenti pari a 0,5 Euro milioni (Euro 0,9 milioni nel 2019). Sugli ammortamenti ha inciso il ricorso precedentemente descritto all'esercizio della facoltà di sospensione di questi ultimi.
L'Utile Netto si attesta a Euro 0,08 milioni rispetto a Euro 0,18 milioni nel 2019.
La Posizione Finanziaria Netta è pari a Euro 4,11 milioni, in incremento rispetto a Euro 0,98 milioni al 31 dicembre 2019. Tale variazione è dipendente principalmente dalla politica degli investimenti eseguiti nell'esercizio in immobilizzazioni e acquisizioni di partecipazioni societarie, nonché all'acquisto di azioni proprie e alla distribuzione dividendi.
Il Patrimonio Netto è pari a Euro 3,41 milioni, rispetto a Euro 3,62 milioni al 31 dicembre 2019. Il Patrimonio Netto al 31 dicembre 2020 tiene conto del decremento di valore per effetto della distribuzione dividendi deliberato nell'Assemblea degli Azionisti del 22 Maggio 2020 con stacco cedola in giugno e dell'acquisto di azioni proprie eseguite nel passato esercizio.

*PROPOSTA DI DESTINAZIONE DELL'UTILE D'ESERCIZIO
*Il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di proporre all'Assemblea degli Azionisti la seguente destinazione dell'utile d'esercizio, pari a Euro 80.922,70:
* Euro 4.046,13, pari a 5% dell'utile stesso, a riserva legale;
* Euro 76.876,57 alla riserva straordinaria post 2017.

Il Consiglio ha inoltre deliberato la proposta di rendere indisponibile parte della riserva sovrapprezzo azioni, per Euro 415.379,65, in ossequio a quanto previsto dal D.L. 104/2020, articolo 60, comma 7-ter e in relazione a quanto precedentemente specificato in merito alla sospensione degli ammortamenti.

*FATTI DI RILIEVO SUCCESSIVI ALLA CHIUSURA DEL PERIODO
*La situazione in Italia è di grande attenzione generale per lo sviluppo dell'emergenza COVID-19 e il Gruppo è fiducioso del fatto che, pur con le dovute complessità e necessaria prudenza, si possa presto vederne i miglioramenti di una politica molto restrittiva adottata dal governo proprio per limitarne al massimo gli effetti.

Tutto il Gruppo Websolute è operativo al 100% grazie alla natura dell'attività che consente di poter lavorare in maniera efficace ed organizzata anche in smart working. In tutto il Gruppo sono state adottate le misure di sicurezza con il supporto di consulenti specializzati e dei medici del lavoro, un'attività finalizzata a consentire alle nostre persone di poter rientrare al bisogno presso le rispettive sedi di lavoro con logiche, modalità e tempistiche che tengono conto del pieno rispetto delle normative e delle disposizioni in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro e della salute delle persone alla luce dell'emergenza Covid19.

Lo smart working ha consentito di lavorare regolarmente, anche nelle attività presale, dove pur non prevedendo trasferte presso le sedi dei clienti, Websolute sta comunque interagendo sin dai primi mesi dell'emergenza con i referenti delle aziende clienti anche su nuovi progetti e proposte in corso di valutazione.

Ad oggi l'attività del Gruppo può contare su un portafoglio ordini che ci consente di avere in pianificazione una copertura della capacità produttiva approssimabile prudenzialmente a 5/6 mesi. Il business digitale del Gruppo e le nuove iniziative, in particolare con prodotti e servizi che utilizzano i servizi Academy, la Realtà Virtuale e Aumentata e l'Intelligenza Artificiale, stanno evidenziando in questo momento di grande complessità l'opportunità per il Gruppo di un nuovo business anticiclico integrativo che nonostante la ragionevole preoccupazione per questo difficile momento sociale ed economico ci fa essere positivi sul futuro e sul bisogno crescente di investimenti in servizi digitali da parte dei clienti.

Il Gruppo prosegue sulla concretizzazione degli obiettivi strategici del proprio percorso confermati in sede di quotazione. Websolute gode inoltre di un ottimo rapporto con il sistema bancario che conferma l'interesse a supportare il Gruppo anche su nuove iniziative, con apertura a concedere nuovi finanziamenti.

Al momento il management ritiene la situazione finanziaria solida anche nel caso in cui il problema del COVID-19 perdurasse per un tempo significativo, visto, oltretutto, la possibilità prevista dal Decreto "Cura Italia" di sospendere la sorte capitale delle rate di mutuo e finanziamenti e la possibilità di accedere a nuovi finanziamenti. Il Gruppo ha attivato monitoraggi specifici circa i flussi finanziari di incasso che ad oggi non evidenziano segnali di criticità stante anche l'ottima qualità in termini di affidabilità della clientela.

Si ritiene che gli andamenti economici e finanziari del Gruppo possano in futuro beneficiare per i motivi sopra espressi della positività del percorso già delineato anche grazie agli investimenti che la società ha effettuato, anche durante il periodo di emergenza, e che sono finalizzati a produrre un rafforzamento ulteriore dei volumi d'affari e delle redditività che può generarsi nel prossimo futuro grazie allo sfruttamento di sinergie su cui Websolute è già impegnata in maniera costante e continuativa da tempo.

*VERBALE VERIFICA INPS, INAIL E ISPETTORATO TERRITORIALE DEL LAVORO DI PESARO E URBINO
*Si segnala che in ordine al verbale di accertamento n. PU00001/2019-420-01, prot. 1778 L'Emittente ha presentato un ricorso ex art. 12, comma 4, del D.Lgs. 124/2004, con file firmato digitalmente in data 29 luglio 2020, recante le ragioni addotte dalla società con la relativa documentazione e ricostruzione dei fatti. La prima udienza tenutasi in data 8 gennaio 2021 ha rinviato la causa al 3 dicembre 2021.

Si informa infine che il Presidente Lamberto Mattioli, in data 23 settembre 2020, è stato convocato per la prima udienza del procedimento a suo carico, che si terrà in data 23 aprile 2021, rientrante nell'ambito delle contestazioni elevate nella verifica di cui sopra. Ricordiamo che, come riportato nel Documento di Ammissione alla negoziazione su AIM Italia delle azioni ordinarie e warrant della società, Websolute gode, al netto di eventuali rimborsi assicurativi, di garanzie per complessivi massimi Euro 500.000 a copertura di eventuali sanzioni.

Tanto premesso, in applicazione di un principio di prudenza, nel bilancio si è mantenuta l'iscrizione del fondo rischi di Euro 46.360, che si ritiene congruo al rischio presunto sull'importo contestato per contributi sociali. Per ulteriori informazioni si rimanda al Comunicato Stampa del 21 aprile 2020 disponibile su www.websolute.com.

*PROCESSO VERBALE DI CONSTATAZIONE AGENZIA DELLE ENTRATE
*La società, in seguito al processo verbale di constatazione notificato in data 20 febbraio 2020, non ha ricevuto alla data odierna da parte dell'Agenzia delle Entrate alcun verbale di accertamento. La stessa si attiverà al momento opportuno con gli ordinari strumenti deflattivi del contenzioso tributario. Tanto premesso, in applicazione di un principio di prudenza, nel bilancio si è mantenuta l'iscrizione del fondo rischi di Euro 21.177, che si ritiene ragionevolmente in linea con le eccezioni sollevate. Per ulteriori informazioni si rimanda al Comunicato Stampa del 21 aprile 2020 disponibile su www.websolute.com.

*EVOLUZIONE PREVEDIBILE DELLA GESTIONE
*Websolute ha attivato sin da subito le prescrizioni e la modalità di lavoro in smart-working per tutte le risorse umane del Gruppo, consentendo quindi la piena operatività contenendo le ripercussioni negative sulle dinamiche produttive e di fatturato. Si segnala che il Gruppo al termine del primo bimestre 2021 evidenzia una significativa crescita del fatturato, rispetto al corrispondente periodo dell'esercizio 2020, che si attesta a circa +34%. Ulteriori elementi positivi sono rappresentati dalla presenza di un portafoglio ordini di vendita che registra un incremento di circa il 25% rispetto allo stesso periodo 2020.

Tale dato consente una prudenziale pianificazione delle attività produttive per 5/6 mesi oltre alla generazione di fatturato integrativo su cui il Gruppo potrà contare nel corrente esercizio, in virtù delle tre operazioni di acquisizione di partecipazione di controllo, riferite alle attività di business della formazione "Digital Business School" di W.academy Srl, della Realtà Virtuale e Aumentata di More Srl e della "data science" e "intelligenza artificiale" di W-Mind Srl società benefit, incrementando ulteriormente l'offerta commerciale integrata complessiva del Gruppo.

Si ritiene, pur mantenendo le dovute precauzioni ed incertezze che questa fase economica determina, che il Gruppo, in relazione all'attività orientata da sempre ai servizi alle imprese, finalizzati ad accompagnare i percorsi di trasformazione digitale, possano rappresentare, unitamente alla sua solidità finanziaria, un motivo di interesse per il mercato, e quindi meno soggetta alle conseguenze negative dovute al perdurare dell'emergenza COVID-19.

Il Gruppo opera su una tipologia di clientela e su dei settori che, pur essendo comunque colpiti dall'emergenza, risultano essere meno soggetti di altri dagli effetti negativi di questa crisi, e che ad oggi manifestano l'esigenza, come per la gran parte delle aziende italiane, di accelerare gli investimenti in digitalizzazione dei lori processi aziendali.

Ogni valutazione andrà relazionata al perdurare dell'emergenza e non ultimo ai provvedimenti che il Governo adotterà al fine di sostenere la ripresa dell'economia. Il Gruppo continuerà il suo percorso, già avviato con gli investimenti del precedente esercizio e quelli che farà nel corrente esercizio, al fine di ottenere i massimi benefici dalle sinergie ottenibili dalle ottimizzazioni sia delle attività di sell-out con una razionale condivisione delle azioni commerciali a livello di Gruppo e dall'altra con azioni finalizzate a garantire la massima efficienza sulla dinamica dei costi produttivi e funzionali.

Websolute, in linea con le proprie linee guida strategiche, sta proseguendo nella valutazione di potenziali operazioni di acquisizione di quote di controllo in altre società, considerate potenzialmente complementari ed incrementative del business del Gruppo.

*ALTRE DELIBERE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE
*Il Consiglio di Amministrazione ha altresì deliberato di sottoporre all'Assemblea degli Azionisti le modifiche dello Statuto Sociale necessarie per recepire (i) alcune disposizioni introdotte da Borsa Italiana nel Regolamento Emittenti AIM Italia (avviso n. 17857 del 6 luglio 2020) e relative all'obbligo della Società di nominare e mantenere almeno un amministratore in possesso dei requisiti di indipendenza di cui all'art. 148, comma 3, come richiamato dall'articolo 147-ter, comma 4, del D. Lgs. n. 58/1998, come successivamente modificato (il "TUF"), che sia scelto dagli Azionisti tra i candidati che siano stati preventivamente individuati o valutati positivamente dal Nominated Adviser; e (ii) la disciplina in materia di identificazione degli azionisti di cui all'art. 83-duodecies del TUF, per favorire un più consapevole e stabile coinvolgimento degli azionisti nel governo societario e semplificare l'esercizio dei relativi diritti.
Per maggiori informazioni sulla proposta di modifica dello Statuto si rinvia all'avviso di convocazione e alla documentazione a supporto delle proposte di delibera, che saranno pubblicati e messi a disposizione degli azionisti della Società nel rispetto delle previsioni di legge e regolamentari applicabili.

  • CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA
    *Il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di convocare l'Assemblea ordinaria e straordinaria degli Azionisti per il giorno 30 aprile 2021, in unica convocazione, in Milano, Via Metastasio, 5 presso lo studio ZNR, con i seguenti argomenti all'ordine del giorno:

Parte Ordinaria
1. Bilancio di esercizio al 31 dicembre 2020, delibere inerenti e conseguenti:
1.1 Approvazione del bilancio di esercizio al 31 dicembre 2020, corredato dalla Relazione degli Amministratori sulla gestione; Relazione del Collegio Sindacale e della Società di Revisione; presentazione del bilancio consolidato al 31 dicembre 2020; 1.2 Destinazione dell'utile di esercizio. Parte Straordinaria

  1. Modifiche degli articoli 2, 8, 12, 13, 14, 15, 18, 21, 27 e 28 dello statuto sociale. Deliberazioni inerenti e conseguenti.

L'Avviso di convocazione dell'Assemblea, che sarà pubblicato entro i termini di legge e di statuto, indicherà altresì le modalità di partecipazione all'adunanza assembleare, nell'ottica in particolare di far fronte alle esigenze dell'attuale situazione di emergenza e in conformità a quanto previsto dalla normativa pro tempore vigente. La documentazione relativa alle materie all'ordine del giorno sarà messa a disposizione del pubblico presso la sede sociale e sul sito www.websolute.com nei termini previsti dalla normativa vigente.

(GD - www.ftaonline.com)