Nell’anno 2021 è arrivato un nuovo bonus: l’aggiornamento del premio alla nascita, comunemente detto anche bonus mamme. Diverso, perché il bonus bebe’ può essere richiesto senza allegare l’Isee proprio per il motivo ben anticipato nel titolo: è possibile richiedere il bonus bebe’ 2021 senza Isee. 

Quindi, come requisito non c’è bisogno del reddito basso. Il bonus bebe’, chiamato anche assegno di natalità dall’Inps si può ancora richiedere per questo anno. Ecco tutti i dettagli in questo articolo. Ma prima, una frase di fiscoetasse.com che spiega bene cosa riguarda il bonus bebe’:

Si ricorda che il bonus bebé è con la legge di bilancio 2020 è stato ampliato a tutti senza limiti di reddito, con importi differenziati tra gli 80 e i 192 euro mensili. La legge di bilancio 2021 lo ha prorogato con gli stessi requisiti anche per quest'anno, in attesa dell'introduzione dell'Assegno Unico universale per i figli grazie al progetto di legge in fase di discussione. 

I piccoli fanciulli residenti e nati in Italia nel 2021 possono richiedere tramite la loro famiglia un regalo per la nascita che è pari a un range di denaro che riporteremo nell’articolo. 

In giro se ne dicono di ogni, per cui, è sempre evidente controllare le fonti: l’obiettivo di questo articolo sul bonus bebe’ è estremamente e solo la chiarezza quindi si possono trovare informazioni utili per poter richiedere il bonus bebe’ e sapere tutto i dettagli tramite una semplice lettura in completo relax.

Grazie al bonus bebe’ si può affrontare la nascita del proprio figlio in maniera molto più serena: è proprio per questo che è stato pensato e riconfermato il bonus bebe’ 2021. Cosa c’è di meglio di godere della nascita del proprio figlio, o della sua adozione con un regalo in denaro? 

Difatti, è il miglior bonus erogato dallo stato fino ad ora per quanto riguarda il tema delle famiglie. Da aggiungere che questo è un anno pieno di bonus, ecco perché è essenziale comprendere quello che c’è da sapere intorno così da richiederlo serenamente e con sicurezza in poco tempo. 

Importante quanto fondamentale fare chiarezza sul bonus bebe’. Difatti, in questo articolo troverai tutto ciò che serve per richiedere la domanda del bonus bebe’. 

È rivolto a tutte le famiglie senza distinzione di Isee e di seguito leggerai specifiche su che cos’è, a chi è rivolto, i requisiti, chi ha il diritto, come funziona e quando dura, gli importi e quanti soldi sono per il bonus bebe’. 

Per finire con le nuove procedure e i nuovi cambiamenti inerenti all’attuale bonus bebe’ 2021. Buona serena lettura e non temere, alla fine scoprirai tutti i dettagli, nonché quelli che ti servono per poter beneficiare del bonus bebe’ 2021.

Bonus bebe': di cosa si tratta esattamente?

Si tratta di uno di quegli assegni che non ti aspetti ma arrivano proprio a te che hai un periodo un po' particolare: ecco che arriva il bonus della salvezza! 

Il bonus bebe’ è anche detto assegno di natalità. Tuttavia, dal nome stesso deriva l’obiettivo finale e lo scopo dell’attuale bonus bebe’: si presenta come un sussidio rivolto alle famiglie e destinato ad ogni figlio, nato, adottato o in affido. L’assegno viene erogato per l’intero anno 2021. 

Che cos’è il bonus bebe’? Ecco che arriva la risposta delle famiglie, quella aspettata da tempo: il bonus bebe’ ha accesso universale. Pertanto, la famiglia beneficiaria non deve presentare l’Isee in allegato alla domanda. 

Quindi, il bonus bebe’ è stato pensato per tutte le famiglie italiane con una totale assenza di indicatore Isee. Detto ciò, è scontato dire: il bonus bebe’ è destinato a tutte le famiglie con una nascita avvenuta nel 2021.

Inoltre, l’assegno di natalità o bonus bebe’ non è altro che un contributo economico a favore della famiglia da parte dello stato. Infatti, quest’ultimo, quindi, il governo, offre a tutte le famiglie italiane un premio per la nascita o adozione di un figlio.

A chi è rivolto il bonus bebe’? Esistono dei requisiti per ottenerlo?

Il bonus bebe’ è rivolto principalmente alle famiglie. L’assegno del bonus bebe’ spetta ai cittadini italiani, comunitari ed extracomunitari. Tale bonus bebe’ è il risultato di un voluto regalo da parte dello stato per tutte le famiglie residenti in Italia o in possesso di titolo di soggiorno idoneo. 

A chi spetta il bonus bebe’? Alle famiglie cui nell’anno 2021 hanno ingrandito il nucleo familiare con nascite, adozioni e affidamenti. I requisiti sono quelli descritti e si può affermare con certezza che il bonus bebe’ 2021 è per le famiglie in generale senza requisiti di reddito.

Chi ha diritto al bonus bebe’ 2021?

Parliamo di un tassello importante nonché fondamentale dell’argomento bonus bebe’: chi ha ne ha diritto? Quali sono i requisiti del bonus bebe’ 2021?

Assolutamente e in nessun caso contrario, la domanda, deve essere necessariamente e solamente presentata dal genitore, il quale, ha i seguenti requisiti:

  • la cittadinanza italiana o in uno stato dell’unione europea oppure possedere il permesso di soggiorno
  • residenza in Italia
  • convivenza tra i genitori con il figlio

Chi ha diritto al bonus bebe’ 2021? Se lo richiedi entro la data di scadenza (riposta di seguito) potrai usufruire del bonus bebe’ 2021 oggi stesso e solo nel caso possiedi i requisiti validi.

Come funziona il bonus bebe’ 2021? Ci sono stati dei cambiamenti?

La parte del funzionamento è fondamentale, per questo motivo successivamente vedrai un elenco dei criteri applicati alla maggioranza del venti per cento: come funziona il bonus bebe’? Ecco di seguito come vengono scelte le famiglie destinatarie del regalo, esattamente secondo la maggioranza in questi casi:

  • viene riconosciuta per ogni figlio successivo al primo
  • al primo figlio del richiedente
  • in caso di parto di gemelli
  • nella circostanza in cui avviene una adozione plurima nel 2021

Per di più, il bonus bebe’ 2021 è rivolto alle famiglie con i precedenti requisiti, cui, la maggior parte di quelle italiane possiedono.

Alcune circostanze cambiano in base ai casi, ad esempio, se si tratta di un figlio successivo al primo, che sia nato o adottato sempre entro il periodo del bonus bebe’, l’importo dell’assegno cambia e aumenta del venti per cento.

Per di più si può sottolineare che si, ci sono stati dei cambiamenti per quanto riguarda la conferma del bonus bebe’ 2021, anzi, possiamo definirli miglioramenti. All’interno dell’articolo puoi trovare esattamente quelli diretti al 2021. Il punto preciso in cui trovarli?

Alla fine, e non preoccuparti che, oltre a ciò, saprai tutto quello che è necessario per poter fare la domanda nel modo giusto e corretto. Come? Continua a leggere per scoprire tanto di più che riguarda i dettagli del bonus bebe’ 2021 in una sola lettura.

Quanto tempo dura e quando decorre il bonus bebe’? 

La domanda che sta spopolando il web di cui ancora non si riesce a comprendere una risposta precisa. Ecco che l’Inps fa chiarezza tramite una sezione del sito in cui spiega la decorrenza e la durata del bonus bebe’ che riassumiamo adesso. 

Innanzitutto, l’assegno arriva a partire dal mese di nascita o di ingresso del minore in famiglia. Di conseguenza, la domanda deve essere presentata entro e non oltre 90 giorni da tale data. 

Nel caso in cui non si è fatto in tempo a fare subito la domanda è possibile compilarla e mandarle oltre i 90 giorni ma con la perdita del pagamento delle mensilità precedenti



Esiste anche un termine ultimo di presentazione della domanda, il quale, rientra nella fine del mese precedente a quello di compimento del primo anno di vita del bambino o dell’ingresso in famiglia. 

Quando e come fare domanda per il bonus bebe’

Il primo passo da raggiungere è sapere quando fare domanda e successivamente come fare domanda al bonus bebe’. Come già anticipato, la domanda deve essere presentata entro 90 giorno dalla nascita o adozione. In quale modo fare domanda al bonus bebe’? 

L’assegno potrà essere erogato successivamente alla richiesta. Quest’ultima si presenta all’ Inps attraverso il servizio online dedicato il quale permette di vedere anche l’esito della domanda. 

I passaggi sono questi: prima operazione, selezionare la sezione "prestazioni e servizi” e accedere subito dopo con le credenziali e selezionare l’area “assegno di natalità, bonus bebe’”. Esiste due alternative per la domanda, eccola:

  • contattare il contact center al numero 803164
  • recarsi presso un ente di patronato

La corrispondenza dell’assegno Inps per il bonus bebe’ è cumulabile nel caso di più figli nati nel periodo oggetto dell’agevolazione.

Quanti soldi sono del bonus bebe’?

Sapere quanto spetta è obbligatorio per poter decidere se usufruirne o meno. La domanda sorge spontanea: quanti soldi sono per il bonus bebe’ 2021? Quanto spetta? La misura dell’assegno nel 2021 prevede la somma che va dai 1500 euro circa fino ai 2000 euro circa. 

Il pagamento viene effettuato dall’Inps mensilmente tramite bonifico sull’ Iban rilasciato dalla famiglia. Quando arriva il primo pagamento del bonus bebe’? 

A partire dal mese successivo a quello della presentazione della domanda è la risposta. Tra l’altro, il primo bonifico contiene anche l’importo delle mensilità maturate fino a quel giorno.

Bonus bebe’ 2021: cosa è cambiato

Nell’anno in questione, il bonus bebe’ 2021 è stato cambiato sotto alcuni punti di vista. Facciamo un po' di chiarezza! Prima di tutto, la procedura può essere compilata e inviata online, quindi, la domanda è addirittura più facile da richiedere

L’assegno di natalità o il bonus bebe’ prevede il sussidio per ogni figlio nato, adottato ed entrato in famiglia dal giorno 1° gennaio al giorno 31 dicembre 2021.

Qual è il termine ultimo della domanda bonus bebe’ 2021? Sarebbe la fine del mese precedente a quello del compimento del primo anno di vita del bambino. 

Semplicemente corrispondente al primo anno di ingresso nel nucleo familiare. Anche se come abbiamo già descritto, in questo caso si vanno a perdere alcune mensilità. In ogni circostanza, lo stato da questa possibilità di scadenza proprio per offrire a tutte le famiglie un sostegno anche se minimo. 

Per ulteriori informazioni o domande non esitare a chiedere.