Il primo ministro May afferma di aver raggiunto un accordo con l'Unione Europea.

L'accordo è lungo 585 pagine. Ogni volta che i politici votano per approvare un documento di 600 pagine che è stato scritto da burocrati di alto livello, state pur certi che le libertà dei cittadini di quella nazione diminuiranno. Il diavolo è nei dettagli e ci sono molti dettagli in documenti del genere.

Il suo gabinetto l'ha approvato. Ora deve farlo il Parlamento, il che sarà una sfida. Le persone pro-Brexit odiano la conciliazione e coloro contrari non vogliono vedere niente di lontanamente simile ad una Brexit.

Non è mai stata una grande fan della Brexit. Sta percorrendo questa strada a malincuore. Ha bloccato un accordo per quasi 2 anni.

Se il Parlamento non voterà per il suo accordo, allora il Regno Unito lascerà l'UE il 29 marzo. È automatico.

Ho una soluzione: il Parlamento non deve accettare alcun accordo. Nessun accordo è necessario.

Ecco la mia soluzione alla Brexit. Il Parlamento approva questa legge.

Il governo di Sua Maestà adotta una politica di dazi zero e quote zero, a partire da domani.

Questo è tutto? Questo è tutto!

Non ci sarebbero negoziati con l'estero. Non ci sarebbe nulla da negoziare.

Se gli esportatori nei paesi dell'UE vogliono vendere qualcosa agli inglesi, benissimo. Se ci sono inglesi che amano quei prodotti e li accettano, benissimo.

I dazi sono imposte sulla vendita dei beni importati. Ogni volta che un governo taglia le tasse, questo è positivo.

Le entrate per il governo scenderebbero ed anche questo è buono.