Sondaggi politici: torna il consueto appuntamento settimanale con le analisi dei sondaggi politici fatti da parte dei diversi isiituti che hanno il compito di raccogliere le opinioni degli italiani. Ecco tutti i sondaggi più recenti nel riepilogo della settimana. Tra i temi trattati voti ai partiti, voti ai leader e riflessioni sul voto degli italiani.

Sondaggio Ipsos

Ipsos ha sondato gli italiani sul presidente del consiglio Mario Draghi chiedendo agli elettori cosa vorrebbero per il futuro di Mario Draghi. Ecco le risposte:

  • resti a capo del Governo 60%
  • venga eletto Presidente della Repubblica 20%
  • (non sanno, non indicano) 20%

In queste settimane si parla sempre con maggiore insistenza della possibile candidatura da parte del centrodestra di Silvio Berlusconi alla presidenza della Repubblica al termine del mandato di Sergio Mattarella. Ecco le risposte degli italiani a questa domanda: 

Le piacerebbe avere Silvio Berlusconi come Presidente della Repubblica? 

  • sì 21%
  • no 69%
  • non sanno, non indicanO 10%
  • TOTALE 100%

La terza domanda verteva sul tema seguente: lei pensa che sia arrivato il momento di avere una donna Presidente della Repubblica? Gli italiani hanno risposto in questo modo:

  • sì 78%
  • no 14%
  • non sanno, non indicano 8%
  • TOTALE 100%

Sondaggio anche sul tema pensioni e se gli italiani coindividono la decisione da parte del Governo guidato da Mario Draghi di cancellare Quota 100. E'stato chiesto agli italiani il proprio pensiero sul tema:

  • sì, “quota 100” era una misura troppo costosa per il bilancio pubblico 27%
  • no, è importante consentire il pensionamento prima di quanto previsto dalla legge Fornero, costi quel che costi 56%
  • (non sanno, non indicano) 17%
  • TOTALE 100%

Sondaggio Swg per La7

Come ogni lunedì è presente il sondaggio curato da Swg per il Telegiornale de La7 condotto da Enrico Mentana. 

La domada del sondaggio è sempre la seguente, ovvero a quale partito darebbero il voto se ci fossero le elezioni oggi. 

Resta sempre un terzetto in cima alle possibilità di voto per Swg. Prima forza nazionale è Fratelli d'Italia al 20,7%, poi il Partito Democratico al 19,7%, segue la Lega al 19,2%. Quarto un po' più staccato il Movimento 5 Stelle al 16,6%. Seguono a enorme distanza Forza Italia al 6,8%, Azione al 4,1% Mdp-Articolo 1 al 2,5%, Sinistra Italiana al 2,4%, Italia Viva al 2%, Più Europa all'1,9%, Verdi all'1,9%.

Altre liste non comprese in questo elenco al 2,2%, non si esprime il 41% degli interpellati. 

Sondaggio Ipsos per il Corriere della Sera

Analizziamo ora i dati di una sondaggio Ipsos per il Corriere della Sera. Anche qui la domanda è la seguente: quale lista voterebbe l'interpellato per la Camera dei Deputati. Ecco i dati:  

  • Sinistra Italiana 2,0
  • Articolo Uno - MDP 1,2
  • PARTITO DEMOCRATICO 20,7
  • MOVIMENTO 5 STELLE 16,5
  • PIU' EUROPA 2,0
  • ITALIA VIVA 2,0
  • EUROPA VERDE - VERDI 2,0
  • AZIONE 2,0
  • LEGA 20,0
  • FORZA ITALIA 8,0
  • FRATELLI D’ITALIA 18,8
  • ALTRE LISTE 4,8

La quota di persone che si definiscono indecise o astensioniste è pari al 40,9%.

E' stato anche chiesto un giudizio sul Governo e sull'operato del presidente del Consiglio. 

Per quel che riguada il Governo nel suo complesso i risultati positivi fatto 100 il totale sono pari a 60. Per Draghi l'indice di apprezzamento è al 63%. 

Interpellati anche gli elettori su quanto apprezzino determinati leader di partito. Ecco i dati complessivi:

  • Giuseppe Conte - M5S 43
  • Giorgia Meloni - FDI 37
  • Roberto Speranza - Art. Uno MDP 34
  • Enrico Letta - PD 32
  • Matteo Salvini - Lega 30
  • Silvio Berlusconi - FI 30
  • Carlo Calenda - Azione 28
  • Giovanni Toti - Cambiamo/Coraggio Italia 27
  • Emma Bonino - + Europa 25
  • Nicola Fratoianni - SI 19
  • Maurizio Lupi - NCI 18
  • Angelo Bonelli - Verdi 17
  • Matteo Renzi - IV 14

Domanda poi sulle elezioni amministrative. Dopo la tornata che ha portato all'elezione dei sindaci e ai ballottaggi è stata chiesta un'opinione agli italiani sugli esiti. Per gli intervistati ha vinto il centrosinistra. 34% per questa risposta, per il 3% sono state vinte dal centrodestra, per il 6% i dati sono vari con vittorie e sconfitte da parte di tutti.

Per il 19% hanno perso tutti visto l'altissimo livello di astensioni. L'8% dice di avere seguito le elezioni ma di non volere dichiarare se ci sia un vincitore o un sconfitto. Il 30% dichiara di non avere seguito i risultati delle elezioni e di non essere informato. 

Elettori interpellati anche sulla bassa affluenza. Sulle ragioni di questa disaffezione. La maggior parte delle persone (il 54%) ritiene che si tratti di qualcosa di preoccupante. Qualcosa che testimonia la delusione e la sfiducia nei confronti della politica che hanno molte persone.

Per il 12% è un segnale preoccupante legato anche alla non conoscenza dei candidati e nel caso si conoscessero per la scarsa qualità da parte dei candidati sindaci di alcuni schieramenti. Per il 7% il segnale è preoccupante ma la situazione è simile in tutti i paesi occidentali e in Europa. Per il 6% è un fatto normale visto che era un voto locale in cui si è votato solo in determinate aree d'Italia. Il 21% delle persone non si eprime.

Sondaggio Demos&Pi e Demetra per Repubblica

Questo sondaggio si è concentrato su un tema leggermente meno dibattuto negli ultimi tempi ovvero la fiducia da parte dei cittadini nell'Unione Europea.

Chi esprime "molta" o moltissima fiducia nei confronti dell'Unione Europea è pari al 35%.

Sondaggio Termometro Politico

Analizziamo ora il sondaggio di Termometro Politico. Che ha interpellato gli italiani su cosa voterebbero in caso di elezioni politiche. Anche in questo caso al vertice c'è Fratelli d'Italia al 20,9%. Segue il Partito Democratico al 20,3%. La forza guidata da Enrico Letta precede di poco la Lega di Matteo Salvini al 19,7%. Poi c'è il Movimento 5 Stele al 15,5%. Anche in questo sondaggio saldamente al quarto posto.

Poi c'è Forza Italia al 7%, Azione di Carlo Calenda al 3,4%, Sinistra/MDP/Articolo 1 al 2,8%, Italia Viva al 2,5%, Più Europa all'1,5%, I Verdi sempre all'1,5% e il Partito Comunista di Rizzo 1,0%.

Voterebbe altro non ricompreso in questa lista il 3,9% degli interpellati.

Sondata anche la fiducia in Mario Draghi come presidente del consiglio: 

  • Sì, molta 21,7%
  • Sì, abbastanza 28,8%
  • No, poca 19,4%
  • No, per nulla 29,2%
  • Non so 0,9% 

Non poteva mancare una domanda su una possibile conclusione anticipata della legislatura dopo l'elezione del nuovo Capo dello Stato ad inizio 2022.

Secondo lei ora le forze politiche hanno maggiore o minore interesse a votare prima del 2023? 

  • Maggiore, il centrosinistra vede la possibilità  di vincere 7,7%
  • Maggiore, il centrodestra teme di logorarsi ancora di più con questo governo, e potrebbe staccare la spina 15,8%
  • Minore, il centrodestra teme di perdere e il centrosinistra con Draghi si sente rafforzato 20,8%
  • C'è poco interesse come prima, in troppi perderebbero il posto da deputato 49,6%
  • Non so/Non intendo rispondere 6,1% 

Infine due domande su tampone e green pass. La prima su quando verrà tolto in Green Pass:

Prima della fine dell'anno, il Governo si renderà conto delle proteste e delle difficoltà  nelle aziende 13,0%

  • Quando si supererà  la quota del 90% degli over 12 vaccinati 18,8%
  • A fine anno, quando finirà  anche lo stato di emergenza 18,3%
  • Nella prossima primavera, se l'inverno sarà  passato senza emergenze legate al Covid 33,2%
  • Credo non verrà  mai tolto 11,2%
  • Non so/non intendo rispondere 5,5% 

Cosa pensa della richiesta di tamponi gratuiti per ottenere il Green Pass? 

  • Sono d'accordo, sono un costo eccessivo per chi lavora 28,4%
  • Dovrebbero essere calmierati ulteriormente per i lavoratori 15,9%
  • Penso che il prezzo stabilito attualmente sia giusto 12,6%
  • Credo che non sia giusto ridurre il costo e dovrebbero essere venduti a prezzo di mercato 8,8%
  • Penso che il Green Pass sia da concedere solo con la vaccinazione, non con un tampone 30,2%
  • Non so/non intendo rispondere 4,1% 

Sondaggio Tecne per Agenzia Dire

Anche Tecnè per Agenzia Dire ha sondato i voti ai partiti. Dichiarazioni di voti al 55,1%, astensione e mondo incerti al 44,9%. Prima forza è Fratelli d'Italia al 20,7%, segue il Partito Democratico al 20%, poi la Lega al 18,9%.

Solito quarto posto per il Movimento 5 Stelle al 15,6%. Poi Forza Italia al 7,5%, Azione al 3,9%, Italia Viva al 2,4%, Sinistra Italiana all'1,9%, Art.1 - Mdp al 2%, Verdi 1,7%, +Europa all'1,5%. Altri non ricompresi in questa lista al 3,9%.

Interpellati gli italiani anche nella fiducia al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Vediimao i dati storici sul gradimento alla fiducia di Mattarella:

la fiducia nel presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, recente

  • 02 luglio 72,6%
  • 9 luglio  72,4%
  • 16 luglio  73%
  • 23 luglio  73,1%
  • 3 settembre 72,4%
  • 10 settembre 72%
  • 17 settembre 73%
  • 24 settembre73,5%
  • 1 ottobre 73,9%
  • 8 ottobre74,8%
  • 15 ottobre 75,7%
  • 22 ottobre 75,8% 

la fiducia nel presidente del Consiglio, Mario Draghi 

  • 10 settembre 66,3%
  • 17 settembre 65,5%
  • 24 settembre 65,1%
  • 1 ottobre 64,7%
  • 8 ottobre 65,3%
  • 15 ottobre 65,6%
  • 22 ottobre 65,8% 

la fiducia nel governo 

  • 10 settembre 55%
  • 24 settembre 54,6%
  • 1 ottobre 54,2%
  • 8 ottobre 54,7%
  • 15 ottobre 54,9%
  • 22 ottobre 55,1% 

Sondaggio Politico Euromedia Research

Anche Euromedia Research ha interpellato gli italiani sulle elezioni politiche.

Se questa domenica ci fossero le elezioni politiche, Lei per quale partito voterebbe? 

  • Partito Democratico-PSE 19,5
  • Fratelli d’Italia-Meloni 19,2
  • Lega-Salvini 17,6
  • Movimento 5 stelle 16,2
  • Forza Italia-Berlusconi 8,1
  • Azione 4,5
  • Federazione dei Verdi-Europa verde 2,1
  • Italia Viva 2,0
  • MDP-Articolo 1 1,5
  • Sinistra Italiana 1,4
  • +Europa 1,2
  • Altri di centrodestra 1,2
  • Altri 5,5

La fiducia in Draghi è al 54,2% e sul Governo Draghi al 47,2%.

Seconda domanda:

In questo momento e pensando ai prossimi mesi, mi potrebbe dire qual è la Sua priorità o la Sua maggiore preoccupazione? 

  • Lavoro-benessere economico 30,1
  • Emergenza sanitaria-pandemia 19,1
  • Tasse 14,7
  • Carovita 11,2
  • La cura e la tutela dell’ambiente 8,8
  • Servizi adeguati per le famiglie 6,0
  • Il rispetto dei diritti civili 5,6
  • Altro 2,4
  • Non sa/Non risponde 2,1 

Secondo Lei, queste elezioni che impatto avranno sul Governo Draghi e sul prosieguo della sua azione? 

  • Lo rafforzano 23,5
  • Lo indeboliscono 13,7
  • Nessun impatto 50,0
  • Non sa/Non risponde 12,8