L'Europa è piena di posti meravigliosi ed eccitanti che non richiedono un budget molto elevato per essere visitati e vissuti per alcuni giorni. Alcune di queste esperienze, come la vita notturna della meravigliosa Budapest, diventeranno delle esperienze indimenticabili a prezzi accessibili.

Qual è esattamente il momento migliore per visitare l'Europa? Questo dipende da come intendi le vacanze. In tutti i mesi dell'anno c'è qualcosa da fare e posti straordinari da visitare. 

In questo 2021 potresti scegliere tra questi dieci luoghi riportati nell'articolo. Scorri l'elenco riportato nell'articolo, soffermati sul costo degli hotel e del cibo, leggi le caratteristiche e scegli. 

Quale posto low cost ti ispira di più?

La costa albanese: un posto low cost dal sapore mediterraneo

Vuoi goderti il Mediterraneo senza spendere una fortuna in posti come Capri o la Costa Azzura? Il posto migliore per te potrebbe essere proprio la costa dell'Albania, più precisamente l'est dell'Albania.

Lì troverai spiagge assolate non toccate dallo sviluppo moderno. L'Albania è uno dei paesi più economici d'Europa e ancora poco toccato dalla folla turistica. Sulla sua costa ionica meridionale potrai trovare dei paesaggi mozzafiato, con ripide montagne che incorniciano mari azzurri e sabbie dorate.

Potresti per esempio visitare Saranda e da lì spostarti verso le spiagge bianche di Ksamil e le isole vicine. Potrai mangiare pesce freschissimo a buon mercato, goderti un bagno nel mare caldo e cristallino e visitare città intrise di storia ottomana. La ricetta perfetta per un classico soggiorno europeo ad un budget moderato.

Un hotel economico ti verrebbe a costare in media 35 euro al giorno, e per cenare fuori ti basterebbero 15 euro (un piatto di frutti di mare costa 6 euro) 

Un posto ricco di storia e low cost: Sarajevo, Bosnia-Erzegovina

Quando ci si reca a Sarajevo, ci si rende conto di come le cicatrici di un passato fatto di guerra e di assedio, siano ancora presenti ed evidenti. Ci sono resti di esplosioni e di proiettili di mortaio, riempiti di resina rossa per formare le famose "Rose di Sarajevo". Potrai visitare alcuni musei che documentano gli orrori di Sniper Alley

Oggi, però, la città brulica di vita ed è uno dei paesi più economici d'Europa. Se non vuoi perderti nessuno dei principali siti storici, prenota in anticipo e partecipa a una visita guidata.

Sarajevo è una delle capitali più accoglienti d'Europa, il suo quartiere centrale di Baščaršija è un piacere per gli occhi. La vita notturna è eccentrica e fresca, con locali e club in continua evoluzione.

Costi approssimativi: sui 45 euro giornalieri, tra hotel e cibo. Un secondo piatto a Sarajevo può costare 4 euro, il caffè 0,70 centresimi di euro. 

Ami sciare, ma hai un budget limitato? Parti per Bansko, Bulgaria

Sciare senza spendere una fortuna può essere una vera sfida. Soprattutto quando pensi alle principali località alpine si trovano in alcuni dei paesi più costosi d'Europa! Tuttavia, l'Europa orientale ha un paio di destinazioni sciistiche intriganti e che vale la pena visitare. 

Tra queste c'è Bansko, in Bulgaria, sulla catena montuosa del Pirin. 

La principale stazione sciistica del paese ha buone piste per sciatori principianti e sciatori di livello intermedio. C'è una discreta gamma di alloggi, sia ostelli che hotel.

Tutto questo rende Bansko uno dei posti migliori e low cost da visitare per gli amanti dello sci. La città stessa ha un fascino notevole, con numerosi vecchi pub tradizionali nascosti nei suoi vicoli acciottolati.

Un hotel costa dai 30 ai 60 euro a notte, ma se scegli un ostello potresti spendere anche 12 euro a notte.

La magia di Praga, una delle più belle capitali europee da visitare con un budget low cost 

Rispetto ad alcuni anni fa e a causa dell'avvento maggiore del turismo, Praga non è più economica come una volta, ma c'è comunque un buon rapporto qualità prezzo. 

Il paese che ha inventato la Pilsner è giustamente famoso per averne prodotto alcunile migliori birre a prezzi piuttosto convenienti. Quindi se ti piace la birra, Praga è la città che fa per te

A Praga puoi visitare delle tradizioni birrerie, delle taverne o dei micro-birrifici. Oltre alla birra, avrai bisogno di alcuni giorni per visitare il Castello, la città vecchia, lo splendido e romantico Ponte Carlo, l'orologio astronomico, la cattedrale di San Vito, il ghetto ebraico.

Un hotel economico può costare anche 45 euro a notte, una cena al ristorante può costare dalle 20 alle 25 auro a persona.

Se cerchi un posto di mare con costa rocciosa, il viaggio low cost che fa per te è l'Estonia

Conosciuta per la popolare e turistica destinazione di Tallin, la piccola e bella Estonia offre anche aree selvagge, con bellissimi tratti di costa, una serie di isole e parchi nazionali boscosi lungo la sua lunga costa baltica. L'Estonia con i suoi splendidi paesaggi è siciramente uno dei paesi più economici d'Europa.

A un'ora da Tallinn, il Parco Nazionale Lahemaa di 725 chilometri è fantastico da esplorare in bicicletta. Puoi pedalare sui suoi sentieri costieri, scoprire baie aspre, spiagge battute dal vento e villaggi di pescatori e persino dormire sulle balle di fieno in una fattoria.

Avventurati più a ovest, e arriverai alla località estiva di Pärnu con spiagge fantastiche. L'isola di Saaremaa offre una campagna con foreste di pini dai soffici tappeti e dove potrai goderti terme spettacolari a poco prezzo.

Un hotel economico può costare 35 euro a notte e una cena può andare dalle 10 alle 15 euro a persona. 

Credi che la Germania sia costosa? Sbagli! Alcune mete tedesche sono davvero low cost!

Per quanto riguarda i viaggi in Europa, Berlino è un'anomalia. È una delle poche capitali in cui il costo della vita è inferiore alla media nazionale. È un'eredità della precedente divisione del paese, il che significa ancora che l'ex Germania orientale è notevolmente più economica dei centri occidentali come Francoforte e Monaco. Ci sono anche altre città della Germania Orientale ancora più economiche di Berlino, come Lipsia .

La città che ha dato il via alle proteste del 1989, negli ultimi anni ha anche sviluppato una discreta reputazione per le sue fiorenti enclave di artisti e la vita notturna insolita. La sua scena culturale è in costante mutamento, con vecchi edifici industriali, come l'ex cotonificio Spinnerei, trasformati in spazi all'avanguardia

Un hotel economico può costare 40/50 euro a notte e una cena può costare dalle 20 alle 30 euro a persona.

Londra low cost? Non è impossibile

Londra e budget economico non sono parole che di solito vanno insieme. E allora come fa Londra ad essere una meta low cost? La città inglese ha più attrazioni gratuite di livello mondiale di qualsiasi altra città europea.

C'è il British Museum che ospita abbastanza tesori per soddisfare i più curiosi cacciatori di storia; la vasta Tate Modern, con viste stupende dalla sua terrazza e collezioni d'arte in continua evoluzione; il Museo di Storia Naturale con i suoi magnifici dinosauri e il bellissimo Victoria & Albert Museum. Il tutto visitabile in modo completamente gratuito, sempre. 

E non dimenticare gli spazi aperti: potrai trascorrere una giornata passeggiando per Hampstead Heath, un'altra girovagando lungo la South Bank o esplorando i mercati dell'East End.

Per pranzi e cene, per risparmiare puoi optare per i famosi mercati di cibo di strada, in questo modo potrai risparmiare un bel po'.

Un hotel economico a londra può costare 70 euro a notte. Una cena in un fast food può costare dalle 20 alle 30 euro, nei ristoranti invece potresti spendere anche oltre 100 euro a persona.

Grecia: il Peloponneso più low cost delle isole greche

Se l'immagine dei viaggi in Grecia che hai è quella di andare da un'isola all'altra, dormire sul ponte di un traghetto e pernottare in hotel fronte spiaggia, il costo che dovrai sopportare sarà abbastanza elevato. 

Ma andare in Grecia non significa solo girare tra le varie splendide isole. Potresti per esempio sbarcare a Patrasso e girare il Peloponneso con le sue altrettanto fantastiche spiagge. Borghi medievali, spettacolari viaggi in ferrovia e affascinanti città bizantine ti aspettano!

Un hotel potrebbe costare in media 30 euro a notte, una cena in una classica taverna greca ti costerà in media sulle 20 euro. 

Budapest, Ungheria: splendida, notturna e low cost

A cavallo del Danubio, le due enclavi gemelle di Buda e Pest formano insieme una delle capitali più affascinanti d'Europa. Il divertimento non costa molto e rende Budapest uno dei migliori posti economici in cui viaggiare.

Trascorri la giornata rilassandoti nelle piscine della spa e delle tante terme sparse per la città, facendo un tuffo occasionale, rinfrescandoti sotto le fontane e guardando i vecchi che giocano a scacchi.

Potrai passare le tue serate nei carattestici locali, sorseggando vino locale bianco o rosato che gli ungheresi bevono a ripetizione, come il nostro spriz, nella calde serate estive.

Budapest è uno dei posti migliori da visitare in Europa in primavera (da marzo a maggio) o in autunno (da settembre a novembre) poiché il clima è più piacevole, ideale per le giornate termali all'aperto.

Un hotel economico costa in media 40/50 euro a notte. Una cena fuori in un ristorantino può costare in media 15 euro a testa. In un ristorante di lusso, il prezzo aumenta fino ai 25 euro a persona.

Il nostro paese non è famoso per essere low cost, ma alcuni posti possono esserlo. E' il caso di Palermo

Ogni gran tour d'Europa include una serie di bellissime città italiane: la raffinata Firenze,  l'affascinante Roma e l'originale Venezia. Città indubbiamente affascinanti, ma molto costose.

Se ti spostassi in Sicilia, potresti avere delle piacevoli sorprese. Palermo per esempio riserva molte sorprese. Ci sono chiese ricoperte di mosaici bellissimi e splendidi mercati di quartiere, dove potrai fare uno spuntino con cibi di strada locali, come arancini, panelle, granite, cannoli e via dicendo.

Un Hotel può costare in media 50/60 euro, e una cena costa in media tra le 20/30 euro a persona.

Ora hai molti più elementi per decidere quale viaggio low cost intraprendere, cosa aspetti? Fai la tua scelta!