Torniamo a parlare di una delle misure maggiormente dibattute degli ultimi mesi: stiamo parlando del Reddito di Cittadinanza. 

Come sappiamo, la misura è stata aspramente criticata in quanto, a detta di molti, verrebbe utilizzata dai cosiddetti “furbetti” come scusa per non lavorare e vivere sulle spalle dello Stato italiano. 

Tuttavia, queste continue critiche non hanno convinto il Governo Draghi a cancellare la misura, anzi. Il Reddito di Cittadinanza è stato mantenuto e riformato da Draghi per poter arrivare più facilmente al suo obiettivo: quello di reinserire i cittadini disoccupati nel mondo del lavoro. 

Ora che abbiamo disegnato un attimo il quadro della situazione veniamo a noi: secondo i dati dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale la media del Reddito di Cittadinanza è di 561 euro a famiglia. 

Per questo motivo sono in tanti a domandarsi in che modo si può aumentare l’importo del Reddito di Cittadinanza, in quanto non sembra essere abbastanza per sostenere le diverse spese, specie in questo difficile periodo.

Vuoi scoprire come fare per aumentare l’importo del tuo Reddito di Cittadinanza? Beh, vieni a scoprire 5 consigli in questo articolo!

Come aumentare i soldi del Reddito di Cittadinanza con l’ISEE corrente! Ecco come fare

Partiamo subito con il primo consiglio che spesso viene dato direttamente dall’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale o dai CAF. 

Devi sapere che per calcolare l’importo del Reddito di Cittadinanza spettante è necessario controllare l’ISEE di ogni componente del nucleo familiare. Ebbene, spesso quando si riceve un importo troppo basso il consiglio che viene dato è quello di presentare l’ISEE corrente. 

Ma per quale motivo? Beh, devi sapere che i calcoli per il Reddito di Cittadinanza vengono effettuati tenendo in considerazione il reddito percepito due anni prima. Tutto questo potrebbe penalizzare le persone che attualmente si trovano in una situazione di disagio economico. 

In questo caso, quindi, si può presentare l’ISEE corrente che, di certo, avrà un valore più basso relativo al reddito e quindi porterà a percepire una somma più alta del Reddito di Cittadinanza. 

Aumentare il Reddito di Cittadinanza? Togli dal nucleo familiare chi riceve redditi elevati!

Ebbene sì, avere all’interno del tuo nucleo familiare una persona che lavora e che, magari, percepisce anche uno stipendio elevato può essere dannoso per il tuo Reddito di Cittadinanza. 

Ad esempio se una famiglia ha un figlio che non lavora, ma percepisce uno stipendio, sarebbe conveniente togliere quest’ultimo dal nucleo familiare. 

In che modo? Sicuramente non consigliamo in alcun modo un cambio di residenza fittizio, ma un vero e proprio cambio di residenza. 

Qualora il figlio dovesse andare a vivere da solo non inciderebbe in alcun modo sul reddito familiare e si riceverebbe un importo superiore del Reddito di Cittadinanza. 

Togliere un componente dal nucleo familiare senza cambiare la residenza: ecco come aumenta il tuo Reddito di Cittadinanza

A differenza di quanto abbiamo affermato prima, devi sapere che puoi eliminare un componete dal tuo nucleo familiare senza l’obbligo del cambio di residenza. 

Questo avviene nel caso in cui con quella persona non c’è più alcun legame affettivo o parentale. Per fare ciò dovrai rivolgerti al comune e chiedere la scissione in più nuclei familiari. 

Ebbene, anche in questo caso il tuo ISEE sarà più basso e quindi il Reddito di Cittadinanza sarà più alto. 

E se un familiare non ha reddito? In questo caso puoi aggiungerlo al nucleo familiare!

Eccoci arrivata alla strategia opposta delle precedenti: aggiungere un nuovo componente al nucleo familiare che non abbia reddito. 

Attenzione: per fare ciò il nuovo competente deve necessariamente vivere con colui che fa richiesta dell’aumento del Reddito di Cittadinanza. 

Svolgere lavori che sono cumulabili con il Reddito di Cittadinanza per aumentare l’importo del RdC

Ovviamente l’ultima soluzione non potevamo non menzionarvela.  Si tratta della seguente: lavorare. 

O meglio, svolgere tutte quelle attività che non comportano alcuna riduzione del Reddito di Cittadinanza, ma sono al 100% compatibili. 

Di cosa stiamo parlando? Beh, prova a pensare ai tirocini, ai lavori sociali, servizio civile o altri lavori accessori. 

Hai scoperto quelle che sono le tecniche (legali al 100%) per aumentare l’importo del Reddito di Cittadinanza? Beh, ora non ti resta che scoprire quella che fa maggiormente al caso tuo, in modo che tu possa avere una maggiorazione sul tuo importo del Reddito di Cittadinanza. 

Per rimanere aggiornato sulle ultime novità del Reddito di Cittadinanza ti consiglio questo articolo della collega Viviana Vitale.