Aprire un chiringuito alle Canarie è il sogno di molti: ecco quanto costa davvero

Quali sono i costi per aprire un'attività alle Canarie e quali sono i requisiti per poter usufruire dei vantaggi offerti nell'apertura di un'attività

Costi e opportunità per aprire un'attività alle Canarie

Aprire un'attività alle Canarie: una scelta che può trasformarsi in un'opportunità d'oro. Con molte persone che cercano fortuna oltre confine, le isole Canarie, in particolare Tenerife, emergono come destinazioni ambite. Con un milione di abitanti e un flusso turistico costante, l'isola offre un mix irresistibile di clima mite, fiscalità vantaggiosa e opportunità imprenditoriali.

Il contesto ideale di Tenerife

Tenerife, la più grande e affascinante delle Canarie, si presenta come una scelta avvincente per svariati motivi. Il suo clima temperato, che la rende irresistibile in ogni stagione, è solo uno degli elementi che contribuiscono al suo fascino. Con una posizione geografica strategica, in prossimità del Marocco, l'isola si trova al crocevia di opportunità uniche. La sua capitale, Santa Cruz, fa da cuore pulsante economico con il porto turistico più grande di Spagna, creando un ambiente dinamico e propizio agli affari.

Il settore turistico in perenne crescita

Il settore turistico delle Canarie è in continua crescita, offrendo una vasta gamma di opportunità che spaziano dalle incantevoli località adatte alle escursioni, alle vivaci zone notturne, fino a resort e ristoranti di alto livello. La presenza di due aeroporti internazionali non solo facilita gli spostamenti, ma apre anche le porte a un'espansione agevole degli affari su scala internazionale.

Nonostante i vantaggi fiscali evidenti, avviare un'attività alle Canarie richiede una pianificazione accurata. Un consiglio prezioso è condurre un sopralluogo preliminare per acquisire una comprensione approfondita della concorrenza locale, identificare potenziali clienti e valutare le eventuali lacune di mercato. La redazione di un business plan ben strutturato, con il supporto di un commercialista esperto, potrebbe rivelarsi indispensabile per calcolare con precisione i costi e i ricavi, assicurando una base solida per il successo imprenditoriale a Tenerife.

La fiscalità favorevole delle Canarie

La fiscalità vantaggiosa delle Canarie rappresenta un notevole incentivo per gli imprenditori stranieri. Grazie al regime speciale (REF), le nuove aziende possono godere di una situazione fiscale agevolata, fatturando senza applicare l'IVA e sostituendola con l'IGIC al 7%.

Nei primi due anni di attività, le imprese che registrano un fatturato fino a 300 mila euro beneficiano di un tasso fiscale agevolato del 15%, con la possibilità di un incremento al 20% sull'eccedenza. Questi incentivi sono concepiti per attrarre investimenti e stimolare la creazione di nuovi posti di lavoro.

Per poter beneficiare di questa bassa tassazione, è necessario rispettare alcune condizioni specifiche. Uno degli amministratori dell'azienda deve avere residenza alle Canarie, mentre l'investimento iniziale dell'impresa deve essere di almeno 100 mila euro (50 mila in alcune zone specifiche) nei primi due anni. Inoltre, è cruciale assumere almeno cinque dipendenti entro i primi sei mesi di attività per ottenere e mantenere i significativi vantaggi fiscali offerti dall'isola.

Tenerife e un futuro che può proliferare

L'opportunità di avviare un'attività alle Canarie si configura come un percorso verso un futuro promettente. La combinazione di un clima favorevole, vantaggi fiscali significativi, affitti abbordabili rispetto a tanti altri posti e molteplici opportunità imprenditoriali rende l'isola estremamente allettante per gli imprenditori. La decisione di intraprendere questa avventura richiede attenzione e una pianificazione accurata, ma il potenziale successo che può derivarne rende ogni sforzo profondamente gratificante.