Concorsi pubblici, i bandi che scadono a gennaio 2023: tutte le date

Concorsi pubblici, a gennaio 2023 scadono alcuni interessanti bandi. Tutte le date di scadenza per non perdere nessuna occasione.

concorsi pubblici gennaio 2023

L'anno nuovo si apre con molti concorsi pubblici in scadenza.

I concorsi rappresentano una grande opportunità per giovani e meno giovani per lavorare nella pubblica amministrazione.

Ancor prima di cominciare a studiare è importante leggere attentamente il bando di concorso e verificare la data di scadenza per l’invio della partecipazione.

A gennaio 2023 molte sono le opportunità per diplomati e laureati, ma molti sono anche i bandi in scadenza per i quali mancano pochi giorni o settimane per inviare la domanda di partecipazione.

Ecco, dunque, un elenco dei concorsi pubblici che scadono a gennaio: tutte le date di scadenza per non perdere nessuna occasione.

Concorsi pubblici non scaduti a gennaio 2023: dove trovare le date di scadenza e i bandi

Prima di elencare i bandi dei concorsi pubblici in scadenza a gennaio 2023, ricordiamo che, anche per l’anno nuovo, si prospettano nuovi concorsi in uscita, tanto per i diplomati quanto per i laureati.

Come sappiamo, per partecipare ai concorsi pubblici è necessario consultare la Gazzetta Ufficiale Concorsi ed Esami che viene pubblicata due volte a settimana (il martedì e il venerdì).

Nelle diverse sezioni della Gazzetta (enti pubblici, amministrazioni centrali, università, enti locali ecc.)  è possibile consultare i bandi che contengono tutte le informazioni relative ai requisiti di accesso, alle prove e alle date di scadenza.

Oltre a consultare la Gazzetta Ufficiale è anche possibile cercare informazioni su tutti i concorsi non scaduti e i concorsi in uscita nei prossimi mesi consultando diversi siti che raccolgono articoli che riassumono il contenuto dei bandi di concorso e mettono a disposizione in allegato il testo originale del bando stesso.

Vediamo, ora, quali sono i concorsi in scadenza nel mese di gennaio 2023 e come inviare le candidature a seconda del bando al quale si è interessati.  

Concorsi pubblici in scadenza nelle prime due settimane di gennaio 2023

Con l’anno nuovo, alcuni concorsi pubblici indetti si avvicinano alla scadenza.

In particolare, nei primi giorni del 2023 scadono i bandi relativi a due interessanti concorsi.

Il primo è il concorso ANAC (concorso Ripam per l’Autorità Nazionale Anticorruzione) per il reclutamento di 20 unità di personale non dirigenziale. Si tratta di un concorso che apre la possibilità di ottenere un contratto a tempo indeterminato e che riguarda l’assunzione di 12 funzionari giuridico-amministrativi e 8 funzionari nell’area analisi economico-statistica.

C’è ancora tempo fino al 5 gennaio per presentare la candidatura che dovrà essere inviata tramite il portale inPA per il cui accesso è fondamentale essere in possesso di SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), CIE (Carta d’Identità Elettronica) o CNS (Carta Nazionale dei Servizi).

Questa prima settimana di gennaio 2023 vede la scadenza anche di un altro interessante concorso per il Ministero della Cultura per il reclutamento di 518 funzionari da assumere a tempo indeterminato.

Il termine di scadenza del bando è stato prolungato fino al 9 gennaio 2023. Anche in questo caso, la domanda va presentata in via telematica compilando il modulo sul portale inPA dopo aver effettuato la registrazione.

Nel bando, oltre a essere indicata la data di scadenza per la partecipazione, sono indicati anche tutti i requisiti e i titoli di studio per i diversi profili richiesti.

Le prime settimane di gennaio vedono anche la scadenza del concorso Ares Sardegna e di alcuni dei numerosi concorsi indetti dal Comune di Genova.

Nel primo caso, si tratta del bando per 117 posti per i vari profili professionali per i quali sarà possibile inviare la candidatura entro il 5 gennaio. Nel secondo, invece, parliamo del:

  • concorso per 47 funzionari amministrativi che scade il 12 gennaio 2023;

  • concorso per 27 funzionari di Polizia Locale e concorso per 49 agenti della polizia municipale entrambi in scadenza il 9 gennaio 2023.

Il 12 gennaio è anche la data di scadenza per l’invio della partecipazione al concorso dell’Azienda Zero di Padova per coprire 701 posti di lavoro a tempo indeterminato. La domanda va presentata in via telematica tramite il portale dedicato della Regione Veneto.

Concorsi pubblici in scadenza a fine gennaio 2023

La fine del mese vede altre importanti scadenze da segnare.

È il caso del nuovo concorso SNA 2023 per l’ammissione di 352 allievi al corso-concorso selettivo di formazione dirigenziale per il reclutamento di 294 dirigenti nelle amministrazioni statali negli enti pubblici non economici (per esempio, INPS, INAIL, Ispettorato Nazionale del Lavoro).

La domanda dovrà essere presentata entro il 29 gennaio 2023. Per farlo, sarà necessario essere in possesso di SPID, CIE o CNS, dal momento che la partecipazione deve essere inviata tramite il portale InPA.

Scade, invece, il 27 gennaio 2023 il concorso RAP Palermo (Risorse Ambiente Territorio Palermo) al quale è possibile partecipare anche se si possiede la licenzia media e senza limiti di età. Il concorso viene indetto per l’assunzione a tempo indeterminato di 306 operai.

Anche in questo caso, per inviare la domanda è necessario essere in possesso di SPID e versare un contributo di iscrizione di 15 euro.

Leggi anche: Concorso docenti: novità dal Ministro Valditara! Cambia tutto nel 2023