Nuovi concorsi pubblici, a settembre in arrivo 14.000 posti di lavoro in più

Con l’imminente fine dei mesi estivi, si ritorna a parlare dei concorsi pubblici, in particolare quelli indetti nella pubblica amministrazione, che prevedono l’assegnazione di numerosi nuovi posti di lavoro. A questo proposito, sono in arrivo tantissimi nuovi concorsi pubblici che offriranno una nuova occupazione nei confronti di un numero superiore alle quattordici mila assunzioni.

Image

Con l’imminente fine dei mesi estivi, si ritorna a parlare dei concorsi pubblici, in particolare quelli indetti nella pubblica amministrazione, che prevedono l’assegnazione di numerosi nuovi posti di lavoro

A questo proposito, sono in arrivo  tantissimi nuovi concorsi pubblici che offriranno una nuova occupazione per quanto riguarda il settore della pubblica amministrazione, nei confronti di un numero superiore alle quattordici mila assunzioni. 

Quindi, è importante fare ben attenzione nel corso delle prossime settimane alle pubblicazioni che verosimilmente si potrebbero susseguire in merito alla formulazione e al riconoscimento di nuovi posti di lavoro nei confronti dei cittadini italiani che presenteranno domanda e parteciperanno a vari concorsi pubblici.

Tra i primi bandi di concorsi pubblici attualmente già in vigore e che quindi vale la pena di approfondire per evitare di perdere questa grande opportunità, vi sono i bandi di concorso INAIL con l’assegnazione di 170 posti di lavoro e quello della Corte dei conti e dell’Avvocatura dello Stato.

In questo senso, all’interno del seguente articolo, andremo a fornire ulteriori indicazioni in riferimento ai nuovi concorsi pubblici e al riconoscimento di ben oltre 14.000 posti di lavoro. Saranno quindi evidenziati anche approfondimenti in riferimento alle condizioni essenziali e ai requisiti per accedere ai concorsi pubblici che saranno indetti a partire da settembre.

Le novità sui concorsi pubblici: cosa si sa sui concorsi di settembre 

Con la fine dell’estate e delle vacanze al mare, si ritorna a parlare ancor di più di concorsi pubblici, i quali sono stati messi in pausa durante la stagione più calda dell’anno.

A questo proposito, attraverso l’elaborazione di nuovi concorsi pubblici saranno indetti dei nuovi bandi in cui verranno forniti ed indicati non soltanto i requisiti essenziali e le condizioni per potervi accedere, ma anche le date di scadenza che dovranno essere rispettate e le figure professionali ricercate.

Dunque, sembrerebbe tornare tutto alla normalità per quanto riguarda i nuovi concorsi pubblici, ma non è esattamente così. 

Infatti, per poter capire come cambieranno i concorsi pubblici e il relativo accesso e presentazione delle domanda per la partecipazione a tali concorsi, sarà necessario questa volta prendere in considerazione anche tutte quelle indicazioni e predisposizioni che la squadra dell’esecutivo ha inserito all’interno delle linee guida del Pnrr.

In questo contesto, infatti, occorre precisare che il Piano nazionale di ripresa e resilienza che è stato elaborato negli scorsi mesi da parte del Governo italiano di Draghi, in collaborazione e cooperazione con i vari ministeri ed enti, ha fornito delle linee guida che prevedono un potenziamento strategico dei posti di lavoro.

Per questo motivo, la buona notizia per tutti quei cittadini italiani che vivono sul territorio nazionale e che sono in attesa di ricevere indicazioni inserito alle novità sui nuovi concorsi pubblici riguarda soprattutto la possibilità di accedere a ben oltre 14 mila assunzioni che saranno eseguite da parte di diversi ministeri italiani ed enti del settore pubblico.

I principali concorsi pubblici in scadenza a settembre: chi può fare domanda

Tra i primi concorsi pubblici che sono stati formulati per il mese di settembre di quest’anno, ve ne sono due bandi di concorso INAIL indetti da parte dell’Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro. Si tratta, in particolare modo, del concorso per le figure dirigenziali di medici e di infermieri professionali, che potrebbero essere così assunte con un contratto inizialmente a tempo determinato.

In questo senso, è bene sapere che l’assegnazione dei posti di lavoro come medici oppure infermieri professionali, potrà essere eseguita esclusivamente per un numero massimo di 170 nuove assunzioni, di cui 95 per le figure di dirigenti medici di primo livello, e 75 per gli infermieri professionali.

Tuttavia, coloro che hanno intenzione di presentare la domanda per accedere al concorso pubblico INAIL per le figure di medici e di infermieri, dovranno necessariamente trasmettere la domanda entro la data del 6 settembre 2022 e accertarsi di essere in possesso di tutte le condizioni particolari.

Un altro bando di concorso pubblico, a cui sarà possibile candidarsi è quello previsto nei confronti di quei cittadini che hanno intenzione di essere reclutati per un occupazione come personale amministrativo presso uno degli uffici centrali e territoriali della Corte dei conti e dell’Avvocatura dello Stato.

In tal senso, il bando consente la possibilità di candidarsi per ottenere un posto presso la Corte dei conti con un contratto di assunzione a tempo indeterminato e a tempo pieno, qualora gli aspiranti lavoratori rispettino tutti i requisiti previsti dal bando, e dimostreranno di avere le conoscenze e le competenze, secondo le indicazioni fornite dal bando del concorso pubblico della Corte dei Conti, in scadenza per la data del 20 settembre.