Concorso insegnanti sostegno: 19mila nuove assunzioni. Il calendario

Arrivano novità sul concorso per gli insegnanti di sostegno. Il Ministero dell’Istruzione prevede ben 19 mila nuove assunzioni per i docenti di sostegno. Ecco cosa si conosce sul nuovo concorso.

concorso-insegnanti-sostegno

Finalmente arrivano importanti novità sul concorso insegnanti di sostegno. Come riportato da “Il Sole 24 Ore”, il piano delle nuove assunzioni per il personale scolastico sembra essere definitivamente pronto.

Il Ministero dell’Istruzione, dunque, ha formulato un piano di nuove assunzioni per insegnanti di sostegno e docenti precari, che prevede ben tre tappe differenti.

Ognuna di queste tappe rappresenta quindi un programma di assunzioni ben definito. Il primo di questi step è proprio quello legato al concorso per gli insegnanti di sostegno, con ben 19 mila nuove assunzioni.

Vediamo, quindi, quali sono le novità più importanti in merito al nuovo programma di assunzioni per il concorso insegnanti di sostegno e quali sono le date in cui potrebbero effettivamente concretizzarsi i nuovi concorsi di assunzione previsti dal Ministero dell’Istruzione.

Assunzioni per l’Istruzione: c’è anche il concorso insegnanti sostegno

Già nelle scorse settimane se ne parlava in modo sempre più approfondito. Ora però il programma legato ai diversi concorsi per l’assunzione dei docenti e insegnanti è stato finalmente definito.

Secondo quanto emerge dalle ultime novità sul decreto PA, di prossima approvazione, il piano di nuove assunzioni per gli insegnanti prevede tre step diversi. Si tratta, quindi, dei seguenti programmi:

  • assunzioni insegnanti di sostegno;

  • concorso straordinario ter;

  • nuovo concorso per i neo abilitati.

Dunque, la prima tappa dei concorsi previsti dal Ministero dell’Istruzione è rappresentata proprio dal concorso per l’assunzione dei docenti su cattedre di sostegno. Si parla di ben 19 mila nuove assunzioni per gli insegnanti di sostegno.

Questo step sarà poi seguito dal concorso straordinario ter, ovvero dal nuovo concorso che sarà destinato nei confronti dei docenti che hanno almeno tre annualità di servizio oppure 24 CFU.

Infine, l’ultima tappa prevista per le assunzioni degli insegnanti è quella legata ai neo abilitati, che seguirebbe il modello imposto dal PNRR.

I nuovi posti per le assunzioni all’Istruzione

Sarebbe quindi tutto pronto per mettere in atto il nuovissimo programma di assunzioni predisposto dopo mesi di lungo lavoro da parte del Ministero dell’Istruzione. Ma quanti saranno gli insegnanti e i docenti che potranno ottenere una nuova assunzione attraverso il nuovo decreto PA?

Anche in questo caso, è necessario fornire precisazioni in merito al numero di assunzioni previste, differenziate sulla base del concorso a cui si farà riferimento.

Per quanto concerne il nuovo concorso di assunzioni per i docenti e gli insegnanti di sostegno, in questo caso, potrebbero essere approvate ben 19 mila nuove assunzioni.

In questo caso, l’idea sarebbe quella di andare a pescare dalla prima fascia delle Graduatorie Provinciali per le Supplenze. Si tratta dunque della stessa procedura già attuata durante gli scorsi due anni scolastici.

Tra i mesi di maggio e di giugno, invece, dovrebbe prendere avvio anche la seconda fase delle assunzioni dell’Istruzione, quella dedicata al concorso straordinario ter.

Attraverso questo concorso, potrebbero essere assunti circa 35 mila nuovi insegnanti, comprensive dei 10 mila posti di lavoro previsti con il concorso a infanzia e primaria che è stato già bandito.

Leggi anche: Concorso scuola 2023 in estate per i docenti con 24 cfu: a chi è riservato.