Nuovo concorso pubblico: 5.000 assunzioni a tempo indeterminato. Come partecipare

È stato annunciato pochi giorni fa l’arrivo di un nuovo concorso pubblico dalla Regione Campania: sono pronte 5.000 nuove assunzioni per i giovani campani che parteciperanno al concorso. Ecco tutte le novità annunciate da De Luca.

Image

È stato annunciato pochi giorni fa l’arrivo di un nuovo concorso pubblico dalla Regione Campania. Si tratta di una grande opportunità sopratutto per i giovani campani attualmente disoccupati o che stanno terminando ora il loro percorso formativo.

Come annunciato da parte del Governatore Vincenzo De Luca, infatti, la Regione Campania sarebbe pronta già nei primi mesi del nuovo anno 2023 ad avviare le selezioni al fine di offrire nuovi posti di lavoro a 5.000 giovani campani.

Ma come saranno avviate le assunzioni per ricevere un nuovo contratto di lavoro a tempo indeterminato? E soprattutto, come partecipare al nuovo concorso pubblico  della Regione Campania? Vediamo tutti i dettagli nei prossimi paragrafi.

Concorso pubblico: De Luca annuncia le 5.000 nuove assunzioni nel 2023

È stato quindi il governatore De Luca ad annunciare durante una delle tradizionali dirette social del venerdì pomeriggio, importanti novità in merito all’attesissima concorso pubblico della Regione Campania.

Durante la diretta avvenuta sui canali social del governatore, infatti, De Luca ha approfittato per comunicare ai suoi cittadini l’avvio della procedura di assunzione a tempo indeterminato. A questo proposito, infatti, ha detto: 

Contiamo di mandare a lavorare altri cinque mila giovani a tempo indeterminato, per perseguire il nostro obiettivo entro la fine del 2023, volto alla creazione di dieci mila posti di lavoro per i giovani campani.

Si tratterebbe, quindi, di un importante impegno che è stato preso da parte del Governatore De Luca, al fine di poter garantire un futuro dignitoso ai tantissimi giovani campani che una volta terminato il percorso formativo si ritrovano a dover affrontare le mille difficoltà della ricerca di un lavoro nel Mezzogiorno.

All’esigenza di offrire dei contratti di lavoro a tempo indeterminato verso cinque mila giovani residenti in Campania, si aggiunge poi anche la necessità di andare a colmare la carenza di personale di tantissimi uffici pubblici dell’intero territorio regionale.

Come funzionerà il concorso pubblico della Campania? Novità per le assunzioni

Dunque, l’apertura di un nuovo concorso pubblico annunciata dal Governatore De Luca durante la sua diretta social di venerdì scorso, andrebbe così a determinare il secondo concorso pubblico pubblicato in meno di quattro anni.

Infatti, si ricorda che soltanto nell'anno 2019, era stato già bandito un concorso, gestito da parte della società Formez Ripam, mediante il quale sono state assicurate le assunzioni di ben tre mila giovani campani. 

Con la partecipazione allo scorso bando di concorso pubblico della Regione Campania, quindi, si è potuto ottenere un posto di lavoro a tempo indeterminato presso uno degli enti pubblici regionali. A questi si aggiungono poi anche i lavori presso aziende regionali come ad esempio l’Eav e l’Air.

Per il momento, tuttavia, si sa ancora molto poco per il nuovo concorso pubblico che sarà bandito da parte della Regione Campania. Ciò che è certo è che attualmente la regione governata da Vincenzo De Luca ha già provveduto all’avvio di una serie di procedure necessarie prima della formulazione del concorso pubblico. Si tratta, come precisato dal governatore:

di una procedura che servirà a verificare e monitorare le attuali esigenze e necessità territoriali, dal punto di vista dell’occupazione, ma anche del controllo degli enti pubblici attualmente impegnati a dare nuovi posti di lavoro ai giovani che risulteranno vincitori del concorso pubblico.

Dunque, l’obiettivo della giunta della Regione Campania è proprio quello di poter garantire le cinque mila nuove assunzioni per i giovani campani entro la fine dell’anno prossimo, per il mese di dicembre 2023.

Concorso pubblico: cambia la procedura per l’assunzione in Campania

Oltre a mettere al corrente la popolazione del Mezzogiorno in merito all’avvio delle nuove procedure volte alla formulazione di un nuovo concorso pubblico aperto a tutti i giovani della Campania, De Luca ha anche fornito ulteriori specifiche in merito al concorso.

Infatti, attraverso le parole del governatore campano, è stato possibile capire che il nuovo bando di concorso pubblico sarà assolutamente differente rispetto ai precedenti bandi volti all’assunzione dei giovani.

In questo senso, ciò che si sa per il momento è che la procedura di selezione per il concorso pubblico prevede una sola prova scritta di valutazione. 

Coloro che supereranno la prova scritta che sarà indetta mediante particolari procedure e modalità, che saranno poi fornite nel bando relativo al concorso pubblico, avranno diritto ad intraprendere un percorso di formazione professionale dalla durata di tre mesi.

Soltanto a seguito della formazione, il giovane aspirante al nuovo contratto di lavoro a tempo indeterminato potrà sottoporsi poi alla prova orale che di fatto potrebbe permettergli di accedere alla nuova occupazione nella Regione Campania.

Ci saranno, quindi, tantissime novità a partire già dal prossimo gennaio 2023 per i giovani campani. Non ci resta tuttavia che aspettare nuove indicazioni sul concorso pubblico che seguiranno nelle settimane successive per capire meglio le tempistiche e le modalità di partecipazione al bando di concorso pubblico.