Guadagnare da casa non è solo un pensiero utopico e impossibile da realizzare ma ci sono moltissimi metodi per ottenere delle rendite senza mai lasciare il proprio angolino domestico.

Le strade per chi si sa ingegnare sono davvero infinite, basta saper cogliere una delle opportunità che quest'era digitale presenta, cavalcando un'onda destinata a durare nel tempo.

Anzi, si potrebbe tranquillamente osare e arrivare a dire che i margini di profitto per chi vuole guadagnare da casa non possono fare altro che salire, visto che la spinta verso l'online si fa sempre più forte giorno dopo giorno in praticamente tutti i settori.

La pandemia poi ha dato un'ulteriore spinta a questo movimento, accelerando un processo che fino a un paio d'anni fa sembrava importante ma non predominante sulla scena.

Guardandosi intorno è facile rendersi conto che praticamente qualsiasi cosa può essere acquistata dal divano di casa propria, utilizzando un semplice smartphone.

Sfruttando questo principio, è lecito pensare a cosa si potrebbe creare o quale servizio si potrebbe fornire rimanendo in linea con le proprie capacità.

Ovviamente questo processo non è semplice, poiché prevede il saper eccellere in qualcosa per sconfiggere una concorrenza sempre agguerritissima e ritagliarsi una nicchia personale ma, con un po' di acume e dedizione, è un traguardo possibile.

In questo video Marco Montemagno offre 7 consigli per lavorare da casa.

Guadagnare da casa con un lavoro remoto

Il primo e più semplice metodo per guadagnare da casa è quello di cercarsi una lavoro da dipendente o freelance che permetta di essere svolto in remoto.

Il processo è abbastanza semplice ma richiede delle competenze digitali che non tutti possiedono, cosa che preclude la possibilità a molte persone.

I lavori da remoto più richiesti sono generalmente quello del programmatore, web designer, grafico, scrittore, insegnante di lingue, marketer e altri più o meno connessi a questi.

Per tutti gli analogici però, questa opzione risulta preclusa a meno di non voler fare corsi e cercare di reinventarsi per diventare una figura professionale nuova.

Cercare un lavoro a distanza non è sempre la cosa più facile del mondo, dato che in Italia vige la psicosi che se un lavoratore non lo puoi vedere probabilmente non farà nulla.

Non tutti i datori di lavoro hanno questa mentalità retrograda e abbastanza tossica, specialmente se ci si indirizza verso start up nuove ed emergenti, le quali spesso non hanno alcuna sede fisica.

I migliori siti per occupazioni che permettono di guadagnare da casa sono sicuramente LinkedIn, Upwork, Indeed e molti altri, quindi non occorre fare altro che redigere un bel CV, creare un portfolio e lanciarsi.

Guadagnare da casa tramite investimenti

Un settore che è diventato incredibilmente di moda durante e dopo la pandemia è stato quello degli investimenti nel mercato azionario o in quello delle criptovalute.

Al primo è possibile accedervi tramite una piattaforma che si chiama Robinhood, anche disponibile in versione app da scaricare senza problemi sul proprio cellulare.

Una volta installata non occorre fare altro che seguire le procedure per la registrazione e iniziare a comprare gli asset che si pensa avranno un buon rendimento nel tempo.

Il capitale da investire e la conoscenza nel settore per avere un buon ritorno economico però sono abbastanza alti, tanto da mettere severi paletti ai neofiti.

Certo, anche solo stanziando un paio di migliaia di Euro si ha la possibilità di ottenere guadagni ingenti, ma sarà molto difficile riceverne a sufficienza per sostenersi durante l'anno intero.

Se però l'obiettivo è quello di arrotondare o se ci si può permettere d'investire molto, allora questa può essere davvero la strada perfetta per guadagnare da casa.

Le criptovalute invece sono qualcosa di completamente differente e al tempo stesso incredibilmente simile alle azioni, solo si basano su valute digitali.

Anche loro sono soggette a fluttuazioni che possono permettere grandi introiti agli investitori, anzi! Il mondo cripto è così incredibilmente volatile e volubile da far fruttare intere fortune nel giro di poche settimane o mesi.

Investendo anche solo mille Euro non è impossibile pensare di ritrovarne centomila ad appena un anno di distanza se sono state fatte le scelte giuste e il mercato si è mosso a rialzo.

Di contro però si possono realizzare altrettante tragiche perdite quando tutto si muove verso il basso, durante fasi ribassiste con crolli che possono arrivare al 90%.

Questo permette si di guadagnare molto, ma espone anche a rischi notevoli quindi meglio fare molta attenzione.

Vendere artigianato

Se si ha intenzione di guadagnare da casa ma non si hanno conoscenze digital né riguardo al come investire, allora si potrebbe anche pensare di tirare su una propria attività.

Nel caso si possegga una buona manualità, allora la si potrebbe sfruttare per creare oggetti di vario tipo da vendere in un negozietto online.

Il micro artigianato è davvero molto popolare, specie se si ha un minimo di conoscenza sul come presentarlo al pubblico per venderlo al meglio.

Purtroppo anche qui subentra la necessità di saper avviare un profilo Instagram o una pagina Facebook che mostri l'operato alle persone, ma è comunque una cosa che si può imparare strada facendo e a piccoli passi.

Iniziare col postare i processi di lavorazione, i materiali usati o altre tecniche che evidenzino cura e amore di chi produce, sono ottime basi per creare un buon seguito in poco tempo.

Da qui ci si può addirittura spingere oltre per promozionare i prodotti attraverso piccole campagne pubblicitarie, in grado di portare traffico e vendite pur mantenendo bassi i costi.

Anche qualora non si abbia possibilità di produrre beni, esistono comunque altre strade percorribili per tutto coloro che vogliono guadagnare online facendo fruttare le proprie capacità.

Creare un corso online

Se si ha un grande bagaglio d'esperienza e lo si vuole mettere a frutto, il modo migliore è certamente quello di creare un corso online e di venderlo per trasmettere ad altri e proprie conoscenze.

Tutto quello che occorre è una camera e la possibilità di mostrare il processo e le varie nozioni al pubblico che osserva, con dimostrazioni pratiche chiare e semplici.

Fare la pizza, giocare agli scacchi, costruire modellini, non importa quale sia la capacità che distingue il maestro, nel mondo ci sarà sempre qualcuno che desidera imparare le stesse cose.

La qualità principale da avere è sapersi spiegare bene e mettere quel pizzico di carisma necessario per "bucare lo schermo" e far desiderare gli studenti di averne di più.

Questa non è una caratteristica da tutti ma, se ci si applica, si può davvero imparare a trasmettere la propria passione a chi sta di fronte.

Una volta terminato di montare i vari video, li si può vendere su una piattaforma come Udemy, la quale ogni giorno accoglie nuovi corsi e fa da tramite per venderli a milioni di studenti.

Qui si possono trovare davvero ogni tipo di lezioni, in moltissime lingue e a prezzi davvero concorrenziali che fanno venire voglia di non smettere mai di guardarli.

In alternativa, ma questo richiede un livello superiore, si può anche decidere di vendere il proprio sapere privatamente attraverso un proprio sito internet

Questa scelta richiede una certa conoscenza del mondo digitale ma permette anche di guadagnare da casa cifre molto superiori.

Guadagnare da casa attraverso l'affiliate marketing

L'affiliate marketing è uno dei metodi più utilizzati in assoluto per generare rendite da remoto, con l'unica necessità di avere un sito internet che generi visite.

Questo tipo di business consiste nel vendere attraverso le proprie pagine dei prodotti di altre aziende venduti da altri negozi, piazzando un link referenziale che indirizza il cliente.

Il re di questo mercato è Amazon, il quale garantisce a tutti coloro che riescono a portargli clienti delle piccole percentuali sul prezzo del prodotto finale.

Il punto è quello di creare articoli utili alla gente, andando a scovare le loro necessità attraverso ricerche mirate e offrendogli tutte le soluzioni ai loro problemi sul proprio sito.

Se qualcuno sta cercando i migliori spazzolini da denti in commercio e capita su un sito che parla proprio di questo con il link ai prodotti citati, sarà molto probabile che la persona che legge acquisti.

Tutto questo senza dover commerciare nulla, ma solo attraverso recensioni e consigli che aiutino le persone nelle loro necessità quotidiane.

Le conoscenze per tirare su questo tipo di business sono molteplici, ma una volta capito il trucco si può davvero generare una serie infinita di contenuti simili rendendo sconfinate le possibilità di guadagno, proprio come fa Salvatore Aranzulla.

Diventare influencer

Al giorno d'oggi il mondo dell'internet ha creato una competizione enorme tra le persone, le quali si sentono continuamente sotto pressione per apparire sempre al top.

Gli influencer nascono proprio da questo sentimento, specializzandosi su una nicchia di mercato e proponendosi come veri e propri guru assoluti in materia.

Al di la di quanto li si possa considerare come attendibili o meno o se si abbia o no il rispetto nella loro professione, non si può certo negare che il loro giro d'affari sia misero.

Persone come Chiara Ferragni sono riuscite a creare un vero e proprio marchio e fatturati miliardari perché hanno saputo cogliere il sentimento e i desideri della gente.

Una volta capito il nodo gordiano hanno iniziato a sviluppare la loro professione intorno a esso, attirando milioni d'utenti desiderosi d'ascoltare i loro consigli.

Grazie a una schiera di followers così appassionata e nutrita, ogni volta che promuovono un prodotto hanno quasi la certezza che verrà acquistato da moltissime persone.

Per questa ragione le aziende pagano fior fior di quattrini perché gli influencer citino o mostrino la loro merce, creando una nuova forma di marketing molto più diretta ed efficace.

Ovviamente per essere come loro occorre avere un certo carisma e saper conquistare la fiducia della gente, quindi meglio assicurarsi di restituire la giusta immagine di se stessi.