Con l'arrivo dell'emergenza pandemica, i cosiddetti lavori tradizionali hanno subito un crollo improvviso. Di conseguenza, numerose categorie di persone si sono posti una domanda all'apparenza piuttosto basilare: come è possibile guadagnare online nel 2021? Considerando la tematica di cui si sta parlando, una domanda simile è all'apparenza fin troppo generica, e una domanda generica non farebbe altro che far scaturire altrettante risposte generiche.

Tuttavia, esistono dei veri e propri metodi che consentono di guadagnare online. O per meglio dire, delle professioni svolgibili tramite posizione remota, ovviamente dotandosi di un'efficace connessione a internet. Il concetto predominante dello smartworking, non ha fatto altro che alimentare all'interno delle persone il desiderio di capire come poter guadagnare online. Partendo con ordine, è necessario fornire una definizione di smartworking:

smartworking (smart working), loc. s.le m. inv. Flessibilità prevista dalla legge all’interno di un rapporto di lavoro subordinato, finalizzata a incrementare la produttività e a facilitare il lavoratore nelle sue esigenze personali. La definizione da dizionario di questa parola, riassume perfettamente lo scopo della pratica esposta: lavorare in maniera flessibile col fine di incrementare la produttività.

Guadagnare online: ecco gli 8 metodi per poter guadagnare

Tra le tante metodologie che comprendono il vasto mondo del guadagnare online, una delle più ricorrenti è sicuramente quella del lavoro digitale. Oggi più che mai, le professioni digitali sono una caratteristica molto richiesta, considerando soprattutto un numero sempre più in crescita di aziende in fase di digitalizzazione. Da una simile categoria, si aprono altre cinque categorie principali, che riguardano a loro volta le seguenti professioni:

  • Social media manager
  • Copywriter
  • Graphic designer
  • Web developer
  • Ecommerce manager

Partendo con ordine, si può intuire come le professioni citate siano tutte quante differenti tra loro. Nonostante questa distanza nel ruolo e nelle mansioni, tutti gli otto mestieri citati sono di fatto accomunati da un unico elemento: il settore digitale. Queste professioni, infatti, possono essere tranquillamente svolgibili tramite posizione remota, con il solo ausilio di apparecchiature digitali adeguate. Non sono professioni emergenti, considerando che in altri contesti lavorativi sono sempre state una costanza fissa. Ma è bene sottolineare che il mercato italiano attuale, secondo alcune indagini, richieda fortemente le figure citate.

Un recente studio di mercato presentato dalla Corte dei Conti UE, ha rivelato che l'Italia si trova attualmente tra gli ultimi posti in Europa, per quanto riguarda il processo evolutivo delle competenze digitali: oltre la metà della popolazione non possiede competenze adeguate in ambito digitale. E' anche da dati simili, dunque, che provengono domande continue su come guadagnare online, pure e "semplici" esigenze di mercato.

Guadagnare online come social media manager: cosa fa e quanto guadagna

La figura del social media manager, è una delle più gettonate per quanto riguarda i modi di guadagnare online. Nello specifico, il social media manager agisce nella seguente maniera: da definizione, cura la presenza di aziende e liberi professionisti sui social network. L'elemento che differenzia questa figura da tanti altri ruoli più trasversali, è il pensiero strategico. Alla base di una crescita sui social media, ci deve sempre essere una strategia di base da seguire in maniera ferrea. I contenuti che va a creare il professionista, del resto, vengono anticipati da un'attenta fase di studio, che può riguardare il tono di voce utilizzato così come il target a cui ci si rivolge.

Le prospettive di guadagno del social media manager, variano in base alla realtà professionale alla quale si fa riferimento: il mercato italiano, ad oggi, arriva a offrire a determinate figure circa 25.000 euro all'anno.

Per quanto riguarda i profili dotati di meno esperienza, si parla di 6.750 euro annuali. Bisogna comunque considerare l'aspetto relativo alla propria posizione, che non sempre vincola il professionista a lavorare per un solo cliente. Talvolta, i ruoli citati ricoprono anche le vesti del libero professionista, con una serie di vantaggi economici non indifferenti.

La particolarità di un simile ruolo, sta soprattutto nell'assoluta flessibilità che consente. Salvo casi di situazioni da dipendente in una vera e propria agenzia, un social media manager che agisce come libero professionista non necessariamente presenta dei vincoli riguardanti gli orari di lavoro.

Guadagnare online come copywriter: cosa fa e quanto guadagna

Guadagnare online come copywriter, a seconda del contesto, è una situazione altamente profittevole. Considerando il modo in cui la comunicazione orientata alla vendita sta prendendo piede, il ruolo del copywriter è un ruolo che acquisisce un'importanza sempre maggiore, in determinate strategie di comunicazione persuasiva (e orientata alla vendita). Nello specifico, il ruolo in questione si occupa di aiutare aziende e professionisti a comunicare al meglio con l'utilizzo delle parole. Figura perlopiù adatta a contesti pubblicitari, il copywriter è determinante in fasi particolari di persuasione e conseguente processo di vendita.

Un copywriter junior, arriva a guadagnare 1.120 euro mensili, passando per oltre 2.000 euro al mese se si parla di figure un po' più autorevoli. Così come per tutte le professioni che verranno approfondite, anche questo mestiere consente di poter lavorare tramite posizione remota, ponendo come obbligatorio il requisito fondamentale di una connessione a internet. 

Guadagnare online come graphic designer:; cosa fa e quanto guadagna

Guadagnare online come graphic designer, richiede delle eccellenti doti. Sia creative che tecniche. Il suo campo principale è la creatività, e la sua missione principale è quella di dare una forma visiva a tutto ciò che viene comunicato. In poche parole, trasformare il messaggio in arte, in visione e in grafica.

Questo tipo di mestiere, può essere concepito come una rivisitazione moderna del ruolo del grafico, con conseguenti tecniche adattate ai tempi odierni. Spesso e volentieri, la figura citata viene confusa erroneamente con quella del web designer, che invece si occupa di progettare stile e contenuti delle pagine web, facendo sì che esse risultino accattivanti e godibili dall'utenza.

Lo stipendio del graphic designer, si aggira intorno a 23.250 euro all'anno, con una cifra di 6.000 euro annuali per le figure di minore esperienza. Nonostante i dati riportati siano attendibili a più riprese, è bene tenere conto che non siano delle cifre fisse. Pertanto, la retribuzione di questi mestieri potrebbe variare a seconda dell'azienda o del contesto lavorativo a cui ci si rivolge.

Guadagnare online come web developer: cosa fa e quanto guadagna

Il web developer, nel campo del guadagnare online, corrisponde ad uno dei ruoli più tecnici tra quelli citati finora. Lo sviluppatore web, nello specifico, si occupa di sviluppare siti e applicazioni web, adoperando il codice di sorgente della programmazione, passando per aspetti ancora più tecnici riguardanti il sito web in questione.

E' una figura molto importante per tantissime aziende, dato che le applicazioni web sono un fattore di enorme gradimento nelle abitudini della propria utenza. Inoltre, una progettazione accurata permette alla clientela di vivere delle esperienze di acquisto sempre più confortevoli.

Il suo stipendio, corrisponde a circa 31.000 euro lordi all'anno. Naturalmente, la retribuzione per le figure junior corrisponde per forza di cose a una cifra di minore portata.

Guadagnare online come e-commerce manager: cosa fa e quanto guadagna

Ultimo ma non per importanza, l'e-commerce manager. Il concetto del guadagno online, nell'ultimo periodo, è stato un trend in forte crescita. Il conseguente emergere di determinate professioni, ha poi cambiato ulteriormente il mercato, arrivando a far sì che determinate figure fossero indispensabili in una situazione simile. Nel corso del primo lockdown, sempre più persone hanno acquistato online. Questo modo di acquisto, ha spinto numerose aziende a concentrare le loro vendite online. Da qui nasce la figura dell'e-commerce manager:

L'e-commerce manager, si occupa di scegliere le piattaforme più adatte per la vendita, gestire le campagne promozionali apposite e valutare con l'ausilio di dati ben precisi, gli obiettivi di vendita con il loro effettivo raggiungimento. Sostanzialmente, il ruolo dell'e-commerce manager è necessario per incrementare in modo efficace il fatturato delle vendite online. 

Le prospettive di guadagno di questo ruolo, sono particolarmente interessanti. Una figura senior, può addirittura arrivare a percepire ben 100.000 euro all'anno, a seconda del contesto aziendale. Per le figure junior, la retribuzione non è comunque bassa, considerando i 20.000/30.000 euro annuali che queste figure arrivano a percepire. I mestieri citati, sono solamente una piccola parte di tutti gli altri ruoli esistenti in ambito digital.

Come detto in precedenza, tutti questi mestieri sono svolgibili online tramite appositi strumenti, il che rende assolutamente possibile la via di guadagno online. In un mercato che procede sempre di più verso alti margini, professioni simili sono una richiesta costante di tantissime aziende, e la scarsa competenza digitale dei cittadini italiani rende questi mestieri come una chance sulla quale puntare quasi obbligatoriamente.

La maggior parte dei metodi di guadagno online che vengono proposti quotidianamente, non sempre tengono conto di situazioni così determinanti. La scelta di una professione che invece prenderà piede in maniera sempre maggiore nel corso degli anni, si rivela sempre ottimale e priva di ogni minimo errore. Ovviamente, il tutto deve essere affiancato da una profonda fase di formazione, formazione che viene rilasciata da numerosi enti competenti in materia. Oltre alla formazione universitaria, infatti, esistono tanti percorsi formativi altrettanto validi e attendibili.