Guardia di Finanza: guida completa all’entrata nel corpo

Hai l'obbiettivo di entrare nella Guardia di Finanza? In quest'articolo scoprirai i passaggi necessari per entrare in questa sezione delle forze dell'ordine!

Benvenuto o benvenuta in questo nuovo articolo di Trend Online.

Se stai leggendo quest’articolo probabilmente hai il sogno di entrare all’interno delle forze dell’ordine e sei sempre stato affascinato da queste figure professionali, che svolgono giornalmente un lavoro molto rischioso.

Non è affatto semplice passare le giornate ad acciuffare criminali, ma il problema non è tanto grave quando si ha a che fare col teppistello di strada che si può gestire facilmente.

I veri problemi arrivano quando si devono affrontare persone che appartengono a una cerchia della criminalità organizzata, professionisti dell’illegalità che sanno quello che fanno.

Loro sono i veri nemici da affrontare.

Per non parlare poi della massa di colleghi e/o superiori, che al posto di fare il proprio dovere scendono a dei compromessi coi mafiosi, lasciandosi corrompere.

Esistono i lupi, i nemici diretti, e quelli altrettanto pericolosi sono anche i lupi travestiti da agnelli, che non fanno altro che dare un’impressione contraria rispetto a quello che sono veramente, un po’ alla Dr Jekyll e Mr Hyde.

Dal modo in cui ti sto presentando queste situazioni potresti pensare alle decine di film d’azione che puoi trovare su Netflix, eppure è bene che tu sappia che questo è un ritratto abbastanza fedele di ciò che succede veramente nelle ombre delle città.

Se, nonostante tutto ciò che ti ho raccontato, senti dentro di te ancora l’idea e la convinzione sul fatto che la strada per diventare finanziere sia quella giusta, allora ti faccio i miei complimenti per il coraggio e ti invito a proseguire con la lettura.

Nel caso in cui non dovessi sentirti allineato ti faccio i complimenti per la sincerità che stai dimostrando a te stesso/a e, certamente, quest’articolo non farà per te e ti converrebbe uscire da questa pagina.

Qualunque sia la tua scelta, ti auguro il mio più sincero in bocca al lupo.

Guardia di Finanza: le due principali attività svolte dall’organizzazione

Eccoci finalmente all’inizio della spiegazione tecnica in merito a questa particolarissima Forza poliziesca.

In questa sezione ti dico quelle che sono le attività principali portate avanti dall’organizzazione in generale e le mansioni specifiche dei vari finanzieri.

La prima attività condotta dalla Guardia di Finanza consiste nel contrastare tutti i tipi di violazione finanziaria.

Una delle più grandi piaghe sociali contro cui lotta la Guardia di Finanza è l’evasione fiscale.

Per quanto lo Stato italiano abbia delle gravi inefficienze dal punto di vista burocratico e amministrativo, questo non giustifica il fatto che un’azienda o un privato possa permettersi di sottrarsi al suo impegno di versare le imposte.

Così facendo non si fa altro che danneggiare ulteriormente la situazione economica precaria italiana e ciò va nettamente a sfavore di coloro che mostrano di avere una certa correttezza nei confronti del fisco.

Un altro compito fondamentale che svolge la Guardia di Finanza consiste anche nella sorveglianza marittima, in collaborazione con un’altra importantissima categoria delle Forze dell’Ordine, cioè la Guardia Costiera.

gdf (2)

Guardia di finanza: le mansioni specifiche dei finanzieri

Allora, prima ho accennato al fatto che l’organizzazione della Guardia di Finanza si occupa nel contrastare tutte le azioni legali di tipo economico e ho fatto l’esempio dell’evasione fiscale.

Il ruolo del finanziere sta, appunto, nell’indagare su qualsiasi tipo di reato economico, finanziario e tributario. Inoltre interviene anche nei casi di truffa.

Anche la truffa è uno dei grandi parassiti della società odierna ed è una sorella gemella dell’evasione fiscale. Entrambe sono delle ombre che contribuiscono pesantemente alla rovina della struttura economica di un Paese.

Ci sono i marescialli, che ricoprono ruoli superiori oltre a quelli base che ti ho appena descritto. Essi si occupano del comando delle varie unità operative, composte da squadre di finanzieri.

I marescialli si occupano anche dell’addestramento di nuove forze lavoro, che poi successivamente saranno messe in campo.

Adesso ti riporto l’intero elenco dei reparti lavorativi all’interno della Guardia di Finanza:

  • Baschi Verdi;
  • Comando Operativo Aeronavale;
  • Servizio Centrale d’Investigazione sulla Criminalità Organizzata;
  • Gruppo d’Investigazione sulla Criminalità Organizzata;
  • Gruppi Sportivi Fiamme Gialle;
  • Nucleo Speciale Anticorruzione;
  • Nucleo Speciale Antitrust;
  • Nucleo Speciale Beni e Servizi;
  • Nucleo Speciale Commissioni Parlamentari d’Inchiesta;
  • Nucleo Speciale Frodi Telematiche;
  • Nucleo Speciale Polizia Valutaria;
  • Nucleo Speciale Spesa Pubblica e Repressione Frodi Comunitarie;
  • Nucleo Speciale Tutela Entrate;
  • Servizio Cinofili;
  • Soccorso Alpino.

Guardia di Finanza: cosa si fa per entrare?

Il primo passaggio obbligatorio che devi superare per entrare in questo corpo poliziesco consiste nel vincere il relativo concorso pubblico.

All’interno di questo link ti riporto un approfondimento di Trend Online, in cui sono elencati i nuovi concorsi per l’anno 2022.

Per quanto riguarda nello specifico quello inerente al settore della Guardia di Finanza, il 10 settembre dello scorso anno (2021) è stato bandito un concorso pubblico aperto a 1409 allievi e partirà ufficialmente a cavallo tra aprile e maggio 2022.

Per far sì che tu possa essere nelle condizioni minime per partecipare al concorso, è importante che tu abbia tra i 17 e i 22 anni e che tu sia in possesso di un diploma di scuola superiore.

Ti consiglio di ottenere il massimo risultato a livello di voto d’esame, perché questo rappresenta un’importante agevolazione per te.

Se i requisiti coincidono è un grande bene perché sei sulla strada giusta!

gdf (1)

Adesso ti spiego quali sono le materie che vengono studiate e che fanno parte del concorso pubblico in questione:

  • Matematica;
  • Logica;
  • Italiano;
  • Storia;
  • Geografia;
  • Educazione civica;
  • Cultura generale.

Supponiamo che tu vinca il concorso e passi al livello successivo.

A questo punto sarai inserito (o inserita) all’interno dell’Accademia della Guardia di Finanza.

Quest’accademia ha una durata di ben tre anni, di cui i primi due anni ti danno la qualifica d’allievo ufficiale, mentre nel corso del terzo anno arrivi a ottenere la qualifica di sottotenente.

Se la tua preoccupazione riguarda i costi d’istruzione tra accademia e roba varia, non c’è alcun motivo per cui tu debba preoccuparti e adesso ti spiego il perché.

Le uniche spese che dovrai sostenere riguardano solo il concorso e la sua preparazione (come l’acquisto dei libri e via discorrendo), mentre l’Accademia della Guardia di Finanza è completamente gratuita.

Come ti ho già accennato, i primi due anni concernono il raggiungimento della qualifica come allievo finanziere e il corso è suddiviso in due parti.

La durata effettiva è di 18 mesi, di cui i primi 10 concernono la parte ordinaria, mentre gli altri 8 il mare.

Ricordati che gli agenti della Guardia di Finanza collaborano con la Guardia Costiera, ecco il motivo per cui è necessaria anche una sorta di preparazione a livello marittimo.

La scuola ufficiale per addestrare gli allievi della Guardia di Finanza si trovava inizialmente a Maddaloni, in provincia di Caserta, ma da vent’anni a questa parte è cambiata la sede ufficiale.

A partire dal 2002, infatti, la sede ufficiale dell’Accademia della Guardia di Finanza è a Bari, in Puglia.

Guardia di Finanza: la preparazione post accademia e gli aspetti lavorativi

Una volta terminata la preparazione presso l’Accademia della Guardia di Finanza di Bari, c’è la possibilità di fare ulteriori step per scalare le gerarchie.

Per salire al grado di maresciallo, occorre prima vincere un concorso interno, fatto appunto tra allievi finanzieri e bisogna seguire un corso di preparazione dalla durata di 6 mesi.

Se invece il tuo obiettivo dovesse essere quello di ricoprire il ruolo di Capitano, allora dovrai prima vincere il concorso pubblico e successivamente dovrai frequentare l’Accademia della Guardia di Finanza per 5 anni.

Una volta che la tua formazione è giunta al suo termine, arriva l’aspetto del lavoro in campo, che naturalmente è la parte fondamentale.

Per prima cosa ti parlo dell’orario di lavoro.

Allora devi sapere che normalmente coloro che lavorano nelle aziende tendono ad avere un ritmo orario di circa 8 ore giornaliere di lavoro.

Per quanto concerne invece l’agente della Guardia di Finanza le cose sono leggermente diverse, in quanto le ore settimanali corrispondono a 36.

Il ché significa che se queste ore dovessero essere distribuite in 5 giorni, le ore di lavoro giornaliere sono circa 7, ma se i giorni di lavoro dovessero essere 6, allora si lavora 6 ore al giorno.

Passiamo alla parte inerente allo stipendio mensile.

Normalmente un lavoratore percepisce dai €1000 ai €1200.

Dato che questo è un lavoro svolto sotto la supervisione della Pubblica Amministrazione lo standard è leggermente diverso.

Lo stipendio di un agente della Guardia di Finanza ammonta esattamente a €1561,65 mensili.

Vorrei concludere quest’articolo dicendo due parole sul ruolo delle donne all’interno di questo settore delle Forze dell’Ordine.

Nel 1999 è stata messa in vigore una legge, la cosiddetta legge delega del 20 ottobre, secondo la quale è stato messo per iscritto che non solo gli uomini potevano entrare le Forze Armate, ma anche le donne.

Questo significa che si è deciso di aprire, o meglio, estendere il ventaglio del personale delle Forze dell’Ordine includendo anche il genere femminile.

Infatti, esattamente un anno dopo, più precisamente a ottobre del 2000, anche le donne hanno avuto il permesso a partecipare all’interno del corpo della Guardia di Finanza.

Antun Benvestito
Antun Benvestito
Redattore, classe 2001.Sono nato a Bari, ma ho origini croate da parte di mia madre. Sono uno studente di lingue straniere presso l'Università degli Studi di Bari Aldo Moro e ho sempre nutrito un certo interesse per il lavoro online. Le lingue che al momento sono alla mia portata sono l'inglese, il francese, lo spagnolo, il tedesco, il russo e il croato. Sono un ex giocatore di pallanuoto e non smetterò mai di amare il mondo acquatico. Il mio motto? Alzati dal letto con determinazione e vai a dormire con soddisfazione""
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
774FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate