Lavorare online da casa non è di per sé una professione bensì una condizione. Una nuova (neanche tanto) modalità di lavoro, che in realtà da sempre è la normalità per i freelancer ma che oggi, grazie a telelavoro e smart working, anche i lavoratori dipendenti hanno sperimentato. Per alcuni, i vantaggi sono risultati notevoli, per tanti altri invece la situazione in casa è diventata invivibile, tanto da sperare ogni giorno di poter rientrare in ufficio. 

Al di là di come gestire casa, lavoro e famiglia, soprattutto se sono le mamme lavoratrici ad essere chiamate in causa, lo spunto interessante da approfondire, sta proprio nell’opportunità che il web offre di svolgere la libera professione. Lavorando nel digitale è possibile promuovere la propria attività, farsi conoscere per trovare nuovi clienti e lavorare online da casa a tempo pieno

Come sottolinea a ragione Salvatore Aranzulla, ci sono due modi di guadagnare da casa, lavorando: 

Guadagnare da casa piccole somme di denaro. Vendere oggetti. Pubblicare libri. Pubblicare articoli. Partecipare ai sondaggi. Svolgere lavori su commissione. Guadagnare da casa seriamente. Creare un sito Internet o aprire un blog. Diventare uno Youtuber. Sviluppare applicazioni. 

Ovviamente in questo articolo il focus è proprio sulla seconda opzione. L’aiuto che questa mini-guida vuole offrire sta nel motivare tanti professionisti o giovani freelance che, nonostante le competenze tecniche e l’esperienza, non riescono a trovare lavoro. 

Ebbene, lavorare da casa si può.

Puoi metterti in proprio e trovare i tuoi clienti online, senza doverti muovere dal tuo computer. È ben evidente che si tratta di un percorso che necessita di un’organizzazione seria alle spalle, un’efficace strategia, un’attenta pianificazione e un buon metodo di lavoro. Per non sbagliare, è possibile farsi affiancare da un consulente nella fase iniziale ma i consigli che seguono senza dubbio ti aiutano fin da subito a farti un chiaro quadro della situazione che dovrai affrontare. 

Lavorare online da casa seriamente 

Non che fare l’articolista oppure occuparsi di lavori su commissione non sia un lavoro “serio”. Ma questo non significa creare una professione spendibile sul mercato. Si tratta più che altro di modi per arrotondare alla fine del mese, che però non porteranno mai a guadagnare una cifra mensile dignitosa per poter essere autonomi, dal punto di vista economico. 

Quindi il fatto di specificare di voler un lavoro da casa “serio” si riferisce proprio al fatto di dover imparare a “portare la tua professione” online e a promuoverti al meglio per trovare clienti. 

Parliamo quindi di un metodo, non del tipo di lavoro che puoi svolgere. Perché il presupposto, in questa sede, è che tu sia già un professionista o che comunque voglia apprendere delle competenze da spendere sul mercato del lavoro (online in questo caso ma volendo anche offline). 

Devi diventare un professionista freelance, specializzarti e lavorare full time da casa. 

Come? Lo vediamo subito.

Come lavorare online 

Stiamo dunque escludendo a priori attività come il trading, la partecipazione in networking e sistemi di guadagno piramidali, imbustamenti, sbobinature, partecipazione a sondaggi, promozione di prodotti di aziende terze.  

Qual è dunque la tua professione? Ingegnere, geometra, formatore, architetto, stilista, grafica? Devi sapere che, grazie al web, è possibile iniziare a trovare i primi clienti per lavorare da casa online, a patto di investire su personal branding e un blog personale. 

Se invece il lavoro che hai svolto fino a questo momento non ti soddisfa più e hai voglia di rimetterti in gioco, allora ecco una serie di professioni digitali sulle quali puoi puntare per lavorare online da casa, a patto di fare un rapido bilancio delle competenze in fase iniziale (o un sincero esame di coscienza) e seguire qualche lezione online per essere certo di aver appreso tutte le competenze di base. 

Editor 

Quella per la scrittura è senza dubbio tra le competenze più spendibili sul mercato del lavoro online. Content editor, webwriter, copywriter: le figure professionali sono diverse. Ognuna di esse presenta tratti distintivi, nonostante la base in comune che riguarda la capacità di saper scrivere in modo corretto e di ottimizzare i testi, dal punto di vista della Seo (Search Engine Optimization)

Traduttore 

Oltre al saper scrivere, per lavorare online da casa come traduttore è indispensabile anche la conoscenza della lingua in cui si desidera specializzarsi. 

Social media manager 

Gestire la comunicazione sui social media, per un’azienda o un altro libero professionista, non significa ovviamente limitarsi alla realizzazione del post. Alle spalle c’è una preparazione tale da poter proporre una strategia comunicativa, in base agli obiettivi da raggiungere, da allineare ai risultati. 

Digital strategist 

Questa è una figura relativamente nuova nel mondo del lavoro. Nasce proprio grazie al web e sta a indicare un professionista in grado di integrare la strategia digitale di un brand su tutti i canali di comunicazione, a tuttotondo. 

Data entry 

Si tratta dell’inserimento dati per conto delle aziende, che ne hanno bisogno per i loro software gestionali e piani di business. Se sei veloce e lavori con precisione, allora questo è un lavoro online da svolgere senza problemi da casa. 

Virtual assistant 

L'assistente virtuale è una segretaria che gestisce da remoto tutte le prenotazioni, appuntamenti e in generale l’agenda del manager o di un’azienda. Si tratta di una figura in crescita sul web e online si trovano anche corsi di formazione per potersi specializzare nel settore. 

Tutor online 

Chi ha competenze di tipo professionale (nei più svariati settori, dalle lingue ad esempio alle consulenze nutrizionali) può investire sulla formazione e diventare tutor online. Sono numerosi i siti dedicati agli aspirati formatori, in cui proporre le proprie lezioni e trovare studenti online. 

Giornalista web 

Si tratta di un giornalista a tutti gli effetti che in più sa utilizzare gli strumenti digitali ed è in grado di ottimizzare i testi per il web e per il posizionamento sui motori di ricerca. 

Blogger professionista 

Lavorare online come blogger di professione significa non solo curare i testi da pubblicare ma portare avanti un progetto articolato e complesso, con l’obiettivo finale di vendere i propri prodotti o servizi. Qualsiasi siano le tue competenze, attraverso il blog puoi aumentare la loro visibilità e attirare lettori e nuovi potenziali clienti. 

Lavorare su un blog significa dedicarsi all’attività in maniera full time.

Per portare profitto, un blog infatti ha bisogno della pubblicazione di diversi contenuti, tra cui i video ad esempio. È essenziale curare la newsletter per ottenere sempre nuovi contatti e ovviamente la strategia di comunicazione sui social network. 

La lista qui presentata, non è esaustiva. Sul web esistono numerose opportunità di lavoro, che spaziano dalla realizzazione di siti web fino agli sviluppatori di App. 

Strumenti per lavorare online da casa 

Se dunque hai una specializzazione in questi ambiti o hai deciso di seguire un corso di formazione per iniziare a svolgere una di queste professioni, è arrivato il momento di dotarti di una serie di tool per poter partire. 

Il primo consiglio, per lavorare online da casa seriamente, è quello di creare un tuo spazio personale. Per quanto possa essere piccolo (ricavarlo in casa è sempre possibile ma è evidente che lo spazio può risultare ridotto), l’importante è averlo. 

A questo punto, è necessario: 

  • Procurarsi un computer (anche portatile, se pensi di doverti spostare da casa spesso), una connessione wi-fi veloce, la webcam, auricolari e microfono 
  • Inaugurare il blog personale e pubblicare con costanza 
  • Creare i profili social d’interesse (non è necessario essere presenti su tutti, l’importante è capire a chi rivolgersi) 
  • Realizzare il curriculum e la lettera di presentazione, da inviare al cliente o all’azienda o presso un’agenzia 
  • Creare un portfolio online 
  • Dotarti delle App specifiche per lo svolgimento della tua professione 

Ora, non resta che organizzare le giornate, calcolando le ore da dedicare al lavoro e quelle che invece sono riservate alla famiglia o alla gestione della casa. 

Lavorare online da casa, offerte 

Dunque hai predisposto tutti gli strumenti necessari per iniziare a lavorare online da casa. Hai seguito qualche lezione online, pianificato la strategia di promozione...

Insomma un bel pieno di benzina, ma devi aver chiaro qual è la meta davanti a te che vuoi raggiungere!  

Iniziare a trovare clienti, è la priorità. In seguito, quando avrai una base di lavoro su cui poter contare, potrai puntare su altri obiettivi, come il consolidamento del tuo brand ad esempio o l’allargamento del network sui profili social. 

Il primo passo sta nell’iniziare a spulciare i vari siti per lavorare online.

Si tratta di siti generici, con offerte di lavoro relative a tanti settori. Ma il consiglio importante di cui tener conto è quello di ricercare piattaforme e siti web specializzati in annunci specifici per la tua professione. Chi lavora in ambito digitale ad esempio, non può prescindere da siti come Fiverr oppure Freelanceboard, alcuni ad utilizzo gratuito altri a pagamento, come Addlance ad esempio, con focus su copywriter, traduttori ed esperti di marketing. 

Lavorare online da casa: vantaggi e svantaggi 

Come abbiamo avuto modo di ribadire, lavorare online da casa è possibile e oggigiorno rappresenta una concreta opportunità per far parte attivamente del mondo del lavoro e guadagnare. 

Come sempre, quando si parla di posto di lavoro o libera professione, ci sono dei vantaggi o degli svantaggi di cui tener conto. 

E tra l’altro anche luoghi comuni da sfatare. Ad esempio, per quanto concerne il lavoro online da casa, spesso si è portati a credere di poter scegliere liberamente le ore e i giorni in cui lavorare. Questo in teoria è vero (nessuno vieta di lavorare nei weekend o durante la notte) ma alla fine dei conti, le ore di lavoro settimanali devono essere sempre quelle, per raggiungere un determinato obiettivo! 

L'importante è non scegliere la libera professione per ripiego: solo così motivazione e impegno saranno sempre al top!