Lavoro, come cambia il modo di cercare talenti

Lo scenario lavorativo è fortemente mutato dopo la pandemia, e anche il metodo per procedere alla ricerca delle figure professionali.

Le PMI italiane si trovano a fronteggiare un contesto socio-economico ancora molto sfidante, unito a nuove modalità di approccio al lavoro che sono drasticamente cambiate dopo gli anni della pandemia. Le aziende hanno infatti, in questo momento, difficoltà di reperimento delle competenze richieste. Si parla di Skill Shortage e Mismatch, fenomeno accentuato dalla rivoluzione digitale che stiamo vivendo.

Lo confermano i dati emersi dall’Osservatorio di InfoJobs, digital company italiana che opera nel campo del recruiting (ricerca e selezione) a livello globale, che conta circa 7 milioni di candidati iscritti alla sua piattaforma e 5.000 aziende.

Grazie a questi numeri, l’Osservatorio restituisce una fotografia di scenario che mostra dalla seconda metà del 2022 una leggera contrazione delle nuove opportunità gestite tramite i classici annunci di lavoro, a favore di intesa attività di ricerca più mirata.

Alla ricerca del candidato ideale

Secondo quanto emerge dal Bollettino del Sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere e Anpal, la difficoltà di reperire sul mercato le figure professionali necessarie riguarda, in maniera trasversale, quasi ogni azienda di ogni comparto. Mancano in particolare operai specializzati (61,7%), profili tecnici, informatici e ICT (50,2%), professioni intellettuali, scientifiche e con elevata specializzazione (48,01%), conduttori di impianti (53%), professioni qualificate nelle attività commerciali e nei servizi (43,1%).

E il tempo medio di ricerca necessario per ricoprire le vacancies di difficile reperimento supera i 4 mesi. Le aziende, inoltre, lamentano sia la mancanza di candidati (27,8%), cioè di persone che si iscrivano alle offerte, sia una preparazione inadeguata (13,5%) figlia delle trasformazioni industriali e digitali, oltre a carenze strutturali di collegamento tra sistema educativo e mondo del lavoro.

A causa di tali difficoltà cambia il modo di reperire personale e di trovare le competenze di cui si ha bisogno. Infatti, sono aumentate di oltre il 40% le aziende che, alla classica “offerta di lavoro”, preferiscono affiancare strumenti di ricerca attivi selezionando il candidato ideale direttamente all’interno del database InfoJobs, oppure si affidano a soluzioni di ricerca personalizzate a cura delle divisione di recruiter e consulenti InfoJobs Lab.

La priorità è trattenere i talenti


In un mercato così competitivo, le aziende devono interrogarsi su come essere attrattive e ingaggianti prima di tutto per i propri dipendenti, per non lasciarsi sfuggire le risorse migliori. Per capire quali fossero i trend dell’anno per il mondo HR, InfoJobs ha coinvolto le Risorse Umane delle aziende attive sulla propria piattaforma. 

Trattenere i talenti ∅e riqualificarli in caso di necessità è la priorità per il 43% degli HR, attività possibile soprattutto attraverso la formazione continua delle risorse su competenze hard e soft. Formazione volta a valorizzare, ma anche a ricollocare le risorse in maniera coerente con gli obiettivi aziendali. Emerge, inoltre, un nuovo trend che rientra nella sfera del trattenere le risorse già presenti in azienda, ovvero: la cultura del feedback e dell’ascolto delle risorse, far sì che i dipendenti si sentano protagonisti del loro futuro in azienda. In una parola: la valorizzazione delle risorse interne e delle persone in quanto tali..

Le altre tendenze in atto per il mondo HR sono: l’Attraction (25%) cioè l’attivare strategie multi-canale di employer branding; il Digital4human (13%) che prevede di ricorrere al digitale per liberare tempo da attività time-consuming e destinare le persone ad attività a maggior valore; il lavoro ibrido (11%) per conciliare i benefici del lavoro in presenza e da remoto; diversity & inclusion (8%) con l’obiettivo di creare maggiore senso di appartenenza tra persone che vivono in luoghi diversi, lavorano in luoghi diversi pur facendo parte di una grande famiglia aziendale.

Per scoprire di più sul mondo del lavoro e sulle soluzioni per trovare il candidato ideale vai su InfoJobs.

Indagine svolta tra gennaio e febbraio 2023 da InfoJobs su un campione di 191 aziende attive sulla piattaforma, in tutta Italia. 

Redazione Trend-online.com
Redazione Trend-online.com
Di seguito gli articoli pubblicati dalla Redazione di Trend-online. Per conoscere i singoli autori visita la pagina Redazione Trend-online.com
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
765FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate