Pagamenti INPS maggio 2023: il calendario degli accrediti per RdC, Naspi, pensioni e AU

Quando arrivano i pagamenti INPS di maggio 2023? È questa la domanda che in molti italiani si pongono negli ultimi giorni. Ecco le date degli accrediti per RdC, Naspi, pensioni e AU.

pagamenti-inps-maggio-2023

Come ogni inizio mese, cominciano a diffondersi le prime notizie ufficiali in merito al calendario degli accrediti per le varie misure e bonus riconosciuti dall’INPS in favore di alcune categorie di beneficiari.

Il mese di maggio sarà sicuramente un mese particolarmente ricco di date da segnare per chi è in attesa dei pagamenti INPS.

Ci riferiamo, in modo specifico, agli accrediti per il Reddito di cittadinanza, per l’indennità di disoccupazione Naspi, ma anche per l’assegno della pensione e per l’Assegno unico.

Vediamo, quindi, il calendario completo dei pagamenti INPS previsto per il mese di maggio.

Pagamento delle pensioni INPS di maggio

Cominciamo con le date ufficiali per l’erogazione dei trattamenti previdenziali. A questo proposito, la pensione di maggio 2023 comincia ad essere pagata a partire dal giorno martedì 2 maggio 2023, nei confronti dei pensionati che hanno scelto di ricevere l’accredito con bonifico bancario.

Per lo stesso giorno, il 2 maggio 2023, l’INPS ha disposto anche gli accrediti della pensione di maggio per i possessori di libretti postali, conto Banco Posta, conto Poste Pay Evolution nonché conti correnti bancari e postali.

Il calendario dei pagamenti delle pensioni INPS di maggio, però, non finisce qui. Infatti, mentre i pensionati che hanno scelto come metodo di accredito quello del pagamento sul conto stanno già ricevendo i soldi del cedolino pensione di maggio, non è così per tutti.

Per quanto concerne i pensionati che preferiscono ritirare la pensione in contanti, queste sono le date di maggio da ricordare per il ritiro della pensione presso lo sportello postale:

  • 2 maggio: pensionati con cognomi A e B;

  • 3 maggio: pensionati con cognomi C e D;

  • 4 maggio: pensionati con cognomi da E a K;

  • 5 maggio: pensionati con cognomi da L a O;

  • 6 maggio: pensionati con cognomi P e R;

  • 8 maggio: pensionati con cognomi da S a Z.

I pagamenti di maggio per il Reddito di cittadinanza

Tra i cittadini che attendono con ansia l’arrivo delle prossime settimane di maggio, ci sono sicuramente i beneficiari del Reddito di cittadinanza.

In questo caso, il calendario dei pagamenti segue l’ordine già rispettato durante i mesi precedenti, così come stabilito dall’INPS.

In particolare, i primi a poter ricevere gli accrediti degli importi legati al Reddito di cittadinanza sono coloro che hanno appena ottenuto il rinnovo del sussidio, così come anche i nuovi percettori.

A questo proposito, la data del pagamento di maggio per il Reddito di cittadinanza viene anticipata intorno al giorno del 15 maggio. Mentre, per coloro che hanno già beneficiato di una o più mensilità del RdC, la data dei pagamenti è quella del 27 maggio.

I pagamenti INPS per l’Assegno Unico

Continuano i pagamenti per il mese di maggio anche per quanto riguarda l’Assegno Unico universale in favore dei genitori con uno o più figli a proprio carico.

Come di consueto, gli accrediti si verificheranno intorno alla seconda e alla terza settimana di aprile.

Dunque, per quelle famiglie che hanno trasmesso la domanda di accesso all’assegno unico entro la fine di febbraio, i pagamenti INPS per l’assegno sono previsti entro la data del 21 maggio.

Mentre, per le domanda pervenute successivamente, l’INPS provvederà a eseguire i pagamenti dell’assegno unico entro la fine del mese di maggio.

Naspi: quando arrivano i pagamenti INPS di maggio

Tra i vari pagamenti che l’INPS provvederà ad eseguire nel corso del mese di maggio, c’è anche quello legato all’accredito dell’indennità di disoccupazione della Naspi.

Stiamo facendo riferimento chiaramente a quella misura riconosciuta esclusivamente in favore di quei cittadini che al momento si trovano in stato di disoccupazione, a causa di motivazioni non riconducibili alla propria volontà.

Solitamente, la data dei pagamenti INPS per la Naspi cambia sulla base della data in cui il cittadino disoccupato ha trasmesso la domanda.

In generale, gli accrediti per la Naspi, così come anche per la DIS-COLL, potrebbero essere ricevuti entro la metà del mese di maggio.

Tuttavia, i disoccupati potranno verificare autonomamente la data effettiva dell’accredito, direttamente attraverso il proprio fascicolo previdenziale online.