Stipendio NoiPA di settembre: quali sono le novità sul prossimo pagamento

Quali saranno le voci che andranno a comporre il prossimo cedolino NoiPA? Ecco tutte le novità finora confermate sullo stipendio NoiPA di settembre 2023.

stipendio-noipa-novita

Cosa c’è da aspettarsi in merito al prossimo stipendio NoiPA relativo alla mensilità di settembre 2023? Quali sono le novità sullo stipendio NoiPA? Ci saranno pagamenti di bonus e altre indennità per la prossima erogazione?

Sono queste le domande che negli ultimi giorni si stanno ponendo migliaia di insegnanti, docenti e personale della pubblica amministrazione in merito al prossimo stipendio NoiPA di settembre.

Vediamo, quindi, in questo articolo quali sono gli importi dello stipendio NoiPA di settembre, quando avverranno i pagamenti e quali saranno le voci che andranno a comporre il prossimo stipendio NoiPA.

Stipendio NoiPA di settembre: le novità

La prima cosa da sottolineare è che, come accade ogni mese, per quanto riguarda i pagamenti dello stipendio NoiPA di settembre, questi avverranno rispettando tre diverse tipologie di emissioni.

Stiamo parlando delle seguenti categorie di pagamento: 

  • Ordinario;

  • Urgente;

  • Speciale.

Tra le novità che coinvolgeranno lo stipendio NoiPA di settembre, occorre evidenziare le voci che compongono gli importi della busta paga. In tal senso, ci sarà una voce in negativo legata alle addizionali all’Irpef, sia per quanto riguarda quella comunale che regionale.

Inoltre, per il prossimo stipendio NoiPA di settembre, sarà prevista anche una rata mensile dedicata all’erogazione dell’assegno accessorio dell’1,5%, che continuerà ad essere riconosciuto anche nei prossimi mesi fino alla fine del 2023.

Infine, tra le voci che andranno a comporre lo stipendio NoiPA di settembre, anche il taglio del cuneo fiscale.

Si ricorda, in tal senso, che la percentuale del taglio cambia sulla base del reddito di ciascun lavoratore, prevedendo una percentuale di massimo il 7% per coloro che hanno un imponibile previdenziale mensile inferiore al limite di 1.942 euro.

Per quanto concerne, invece, quei lavoratori che non hanno ancora percepito gli importi legati all’eventuale rimborso del modello 730, potrebbero riceverlo proprio nello stipendio NoiPA di settembre.

Così come, anche coloro che non hanno ancora beneficiato degli importi arretrati, a causa del blocco dei pagamenti, le precedenti mensilità potrebbero essere riconosciute direttamente sul prossimo stipendio NoiPA di settembre.

Per approfondire tutte le novità relative allo stipendio NoiPA, leggi anche: Stipendio docenti: novità sul bonus una tantum e gli arretrati. Cosa cambia a settembre.

Stipendio NoiPA di settembre: il pagamento del FIS

Passiamo ora al pagamento del Fondo d’Istituto, che coinvolge una grande categoria di lavoratori appartenenti al settore scolastico. 

In questo caso, va detto che le tempistiche necessarie per poter finalmente ricevere i pagamenti del FIS non sono ancora prevedibili. Questo perché bisognerà attendere che i fondi economici necessari per l’erogazione del FIS arrivino effettivamente agli Istituto Scolastici.

A questo proposito, potrebbe essere previsto l’accredito del FIS il 31 agosto. Ciò tuttavia, non permetterebbe comunque di consentire il pagamento del FIS sullo stipendio NoiPA di settembre.

Per poter ricevere gli importi in questione, dunque, si potrebbe optare per un’emissione speciale, oppure attendere direttamente il pagamento dello stipendio NoiPA di ottobre.

Leggi anche: Stipendi NoiPA: a luglio arrivano i pagamenti degli arretrati.