Marchionne Sergio

Marchionne Sergio, manager italo canadese

Sergio Marchionne è un uomo d'affari di origine italiana, attualmente ricopre l'incarico di chief executive officer di Fiat e Chrysler, ovvero del gruppo FCA, Fiat Chrysler Automobiles.

Sergio Marchionne è nato a Chieti nel 1952, da padre abruzzese e madre di origine istriana. Il padre era un maresciallo dei Carabinieri, che in età pensionabile, decise di trasferirsi, raggiungendo i parenti della moglie in Canada. Così nel 1966 la famiglia Marchionne emigrò in Canada ad Ontario, dove il giovane Sergio, all'epoca appena quattordicenne, trascorse la sua adolescenza e la sua gioventù.

Gli studi di Sergio Marchionne

Sergio Marchionne proseguì i suoi studi in Canada, conseguendo la laurea in giurisprudenza presso la Osgoode Hall Law School of York University of Toronto. Successivamente proseguì la sua brillante carriera universitaria, aggiungendo altre due lauree, il Bachelor of Commerce (Università di Windsor), il Bachelor of Art (Università di Windsor) ed un Master of Business Administration (Università di Toronto).

La carriera lavorativa in Canada

Conclusi gli studi universitari con il massimo dei voti, il giovane Sergio Marchionne inizia il suo percorso lavorativo in Canada. Nel 1983 ha esercitato la professione di dottore commercialista presso lo studio Deloitte Touche. Dal 1985 fino al 1988 è direttore dello sviluppo e controller presso la società Lawson Mardon Group di Toronto.

Dal 1989 fino al 1990 è stato Executive Vice President della società Glenex Industries, per poi passare alla società Acklands Ltd., dove ha ricoperto la carica di Chief Financial Officer e Responsabile per la finanza, mansione che ha svolto fino al 1992, quando è diventato Chief Financial Officer per la società Lawson Group, acquisita nel 1994 da parte del gruppo svizzero Algroup, attivo nel settore metalchimico.

Il trasferimento in Svizzera di Sergio Marchionne

Nello stesso anno Sergio Marchionne si trasferisce in Svizzera, dove diventa amministratore delegato del gruppo elvetico Algroup, incarico che manterrà fino al 2000. In Svizzera ha ricoperto il ruolo di amministratore delegato e presidente della Lonza Group (2000 - 2002). Nel 2002 il manager Marchionne viene nominato CEO della multinazionale elvetica SGS, azienda che l'imprenditore riesce a risanare in soli due anni e rilanciare sul mercato.

L'incarico in Fiat

Nel 2003 Umberto Agnelli, lo porta in Fiat, dove entra nel consiglio di amministrazione della società e l'anno successivo diventa amministratore delegato del gruppo Fiat, che versa in una situazione difficile. Il manager ha saputo riorganizzare e risanare la società torinese, in soli tre anni, riportando i profitti in società. Durante la sua amministrazione, la società del Lingotto, ha portato a termine l'acquisizione della Chrysler Group, che il manager in due anni è riuscito a sanare e rilanciare sul mercato.

Le nuove realtà dell'amministrazione Marchionne

Nel 2013 il CEO, Marchionne ha portato a termine la fusione della Fiat Industrial con la società (controllata) CNH , dando vita così alla CNH Industrial, società di diritto olandese.

Nel gennaio 2014 è stato costituito il nuovo gruppo societario FCA NV, ovvero Fiat Chrysler Automobiles, costruttore di automobili integrato e globale, con sede legale in Olanda. Il gruppo FCA NV è nato dalla fusione della Fiat S.p.A. e della Chrysler LLC.

Onoreficenze

Nel 2006 il Presidente della repubblica Italiana, Giorgio Napolitano lo ha nominato Cavaliere del Lavoro.

Per maggiori informazioni: MARCHIONNE SERGIO










Fca: seduta da incubo (-15%). Deludono conti e taglio guidance

Una pessima sessione per il titolo che, nel giorno della scomparsa dell'ex AD Marchionne, ha accusato un crollo verticale dopo la trimestrale. A pesare anche la revisione dei target per il 2018.

Fca: seduta da incubo (-15%). Deludono conti e taglio guidance

Piazza Affari: i titoli più importanti della giornata

La seduta a Piazza Affari è stata funestata dalla notizia della morte dell'ormai ex top manager di FCA, Sergio Marchionne, ricoverato in una clinica svizzera in condizioni gravissime dopo un intervento chirurgico.

Piazza Affari: i titoli più importanti della giornata

Marchionne è morto

E' morto questa mattina all'età di 66 anni Sergio Marchionne, ex amministratore delegato del gruppo Fiat Chrysler Automobiles.

Marchionne è morto

View rialzista su FCA. Previsto rialzo a fine anno

Dopo la debacle di inizio settimana il titolo Fca si presenta alla prova dei conti. Ottimismo sui numeri ma anche sulle prospettive future, come conferma anche Vincenzo Longo Market Strategist di IG.

View rialzista su FCA. Previsto rialzo a fine anno

Fca risale: le strategie degli analisti dopo i cambi al vertice

Il titolo resta sotto i riflettori dopo l'improvvisa sostituzione di Marchionne con il nuovo AD Manley e l'uscita di Altavilla. La view delle banche d'affari sugli ultimi sviluppi e le indicazioni su Fca.

Fca risale: le strategie degli analisti dopo i cambi al vertice

Piazza Affari: i titoli più importanti della giornata

Le borse del Vecchio Continente continuano rafforzarsi. Guardando a Piazza Affari si registra un vantaggio dello 0,94% (21.807 punti) poco prima delle 16.30.

Piazza Affari: i titoli più importanti della giornata

FCA, cosa cambia con l’uscita di Marchionne?

L’Ad ha cambiato la cultura organizzativa dell’azienda e il suo successore ha la strada tracciata dal piano industriale. Sebbene esista il rischio di risentire della mancanza di una guida forte, il titolo resta fortemente sottovalutato dal mercato. 

FCA, cosa cambia con l’uscita di Marchionne?

Rimbalza FCA ma a preoccupare sono i T-bond Usa

Torna l’ottimismo mercati europei che in mattinata hanno segnato tutti un andamento positivo. Alle 11.20 infatti Piazza Affari vantava un saldo parziale pari a 1,12%, ovvero 21.849 punti.

Rimbalza FCA ma a preoccupare sono i T-bond Usa

Sergio Marchionne, l’incompreso (in Italia)

La “filosofia Marchionne” ha dato risultati evidenti in Fiat: era un’impresa sull’orlo del fallimento, è ora una solida multinazionale.

Sergio Marchionne, l’incompreso (in Italia)

Piazza Affari condizionata dalla notizia shock su Marchionne

Riflettori del mercato tutti puntati sulla reazione del mercato dopo la notizia shock dell'addio di Marchionne a Fca e Ferrari.

Piazza Affari condizionata dalla notizia shock su Marchionne

FCA: i cambiamenti post Marchionne

Fiat Chrysler Automobiles N.V. ha comunicato che in settimana sono sopraggiunte complicazioni inattese durante la convalescenza post-operatoria del Dr. Sergio Marchionne, aggravatesi ulteriormente nelle ultime ore.

FCA: i cambiamenti post Marchionne
apk