Murano Gerardo

Murano Gerardo, Chief analyst and Head of Corporate Finance

Gerardo Murano è un affermato analista finanziario e socio ordinario della Società italiana di Analisi Tecnica, SIAT. Attualmente lavora presso la società finanziaria A.D.B. (Analisi Data Borsa), dove ricopre il ruolo di Chief Analyst.

Gli studi

Gerardo Murano ha terminato i suoi studi presso l'Università di Lecce, laureandosi nel 1996 in Economia e Commercio. Successivamente ha conseguito presso l'ateneo di Bologna il master MIFA, in analisi degli investimenti finanziari ed assicurativi.

La carriera lavorativa

Nel 1997 inizia a lavorare presso uno studio di Salerno, occupandosi dell'attività di consulenza in materia fiscale e contabile (praticante commercialista). Affascinato dai mercati finanziari, approfondisce i suoi studi in finanza conseguendo un master a Bologna, della durata di 12 mesi, presso la facoltà di Scienze Statistiche. L’attenzione nei confronti della materia gli ha permesso di sviluppare i diversi aspetti dell’analisi e della gestione, spaziando dalle iniziali conoscenze quantitative-econometriche, sviluppate nel corso del Master, a quelle di stampo fondamentale.

Nell'ottobre del 2000 Gerardo Murano, inizia a lavorare come analista finanziario per la società di consulenza finanziaria ADB S.p.A. di Torino.

La passione e l'interesse per lo studio dell'analisi tecnica e relative tecniche di trading, sono state ampliamente adottate nella sfera lavorativa dell'analista Gerardo Murano, il quale haha collaborato per “Il Sole 24 Ore” e per un primario gruppo bancario-assicurativo, nell’ambito del controllo di gestione aziendale e nello sviluppo di numerose Equity Research.

Interviste e conferenze

Gerardo Murano partecipa attivamente in qualità di relatore ai convegni finanziari ITForum di Rimini (nel 2012 ha presenziato con l'argomento "Asset Allocation e Analisi Intermarket" e nel 2013 con l'intervento "La Teoria del caos applicata al trading operativo").

Nel 2010 ha collaborato per la SIAT (Società Italiana Analisi Tecnica) in qualità di relatore della Videoconferenza: Asset Allocation e Analisi Intermarket.

Il dottor Murano rilascia interviste e comunicazioni finanziarie sul canale televisivo ClassCNBC e su vari periodici finanziari, come Borsa & Finanza, Trendonline ed altri.



Eurostoxx50 al bivio, compresso nel triangolo

Secondo gli istituti di ricerca “nostrani” la crescita del Pil ha subito uno stop causato dalla diminuzione delle esportazioni e dal calo della domanda interna, che persiste in un trend negativo. Di Gerardo Murano - ADB

Eurostoxx50 al bivio, compresso nel triangolo

Nigeria, non solo barili

Il Paese africano, settimo produttore di greggio al mondo, gode di uno stretto rapporto commerciale con l’Italia grazie all’importante ruolo che ricopre l’Eni nel processo di estrazione del petrolio locale. Di Gerardo Murano – Chief Analyst ADB

Nigeria, non solo barili

Filippine a tutto gas

Dunque, una serie di valori positivi, che hanno prodotto un generale miglioramento del sentiment degli investitori internazionali, come dimostrano le fonti governative che stimano un ulteriore miglioramento per l’anno in corso. Di Gerardo Murano – Chief Analyst ADB

Filippine a tutto gas

Non ancora sfumata la possibilità di un tentativo rialzista

Ci troviamo in questo momento in una condizione di neutralità e solo il cedimento dei recenti minimi a 15.500/15.400 di Ftse Mib andrebbe a negare le velleità rialziste anche nel breve termine. L’intervista G.Murano.

Non ancora sfumata la possibilità di un tentativo rialzista

Il grande balzo dello Shenzhen cinese

L’economia cinese ha registrato una crescita del PIL del 7,8 per cento nel 2012. Il tasso di incremento più debole degli ultimi 14 anni, come diretta conseguenza della contrazione delle esportazioni verso l’Europa e della frenata del mercato immobiliare. Di Gerardo Murano - Chief Analyst ADB

Il grande balzo dello Shenzhen cinese

A Piazza Affari è da preferire un’operatività al ribasso

Tendenzialmente sono neutrale anche in ragione del fatto che c’è stata già una buona spinta ribassista e la correzione del mercato potrebbe essersi in gran parte realizzata. L’intervista a G.Murano.

A Piazza Affari è da preferire un’operatività al ribasso

Piazza Affari in preda ad un’anomalia: meglio essere cauti

La mancanza di direzionalità del mercato dichiara espressamente come gli investitori internazionali siano particolarmente attenti al risultato delle prossime elezioni politiche in Italia. L’intervista a G.Murano.

Piazza Affari in preda ad un’anomalia: meglio essere cauti

La Borsa turca si prende una pausa

La crescita economica della Turchia non rispecchia le stime di sviluppo del Pil indicate dal governo nelle ultime release, con un incremento annuale del 2,5% contro un +3,2% indicato in precedenza. Di Gerardo Murano - ADB

La Borsa turca si prende una pausa

L’Eurostoxx50 scende, ma resiste

La view dei Portfolio Manager internazionali è caratterizzata per il 2013 da una preferenza per l’equity europeo. Di Gerardo Murano - ADB

L’Eurostoxx50 scende, ma resiste

E’ prematuro considerare già terminata la fase correttiva

Un ritorno del Ftse Mib verso l’area dei 16.000 punti però potrebbe essere interpretato come un’occasione di acquisto più che come un’opportunità di vendita generalizzata. L’intervista a G.Murano.

E’ prematuro considerare già terminata la fase correttiva

L’orso russo corre come un Toro

I dati economici della Russia mostrano un Paese che gode di buona salute e che non ha patito i segni della crisi finanziaria degli ultimi anni. Di Gerardo Murano - ADB

L’orso russo corre come un Toro

Provaci ancora Atene

Il sentiment degli investitori internazionali nei confronti della Grecia mostra finalmente delle indicazioni di positività. Di Gerardo Murano - ADB

Provaci ancora Atene

Non è facile aprire posizioni long a Piazza Affari ora

In questo momento si potrebbe andare incontro a delle prese di beneficio ma fino alla tenuta dei 17.000 punti sicuramente non abbiamo indicazioni per chiudere le posizioni in essere. L’intervista a G.Murano.

Non è facile aprire posizioni long a Piazza Affari ora

Nessuna inversione in vista, ma sono possibili ritracciamenti

L’importanza del livello dei 17.150 punti di per sè lascia presumere che ci possa essere una fase di alleggerimento, che per il momento dovrebbe rivelarsi di breve termine. L’intervista a G.Murano.

Nessuna inversione in vista, ma sono possibili ritracciamenti

Lo scenario è positivo, ma il mercato potrebbe rifiatare

E’ possibile attendersi uno storno che riporti l’indice verso i 16.200/16.100, valori sicuramente più favorevoli per operazioni long e per equilibrare meglio il rapporto rischio-rendimento delle operazioni di trading. L’intervista a G.Murano.

Lo scenario è positivo, ma il mercato potrebbe rifiatare

L’ultimo schiaffo lascia aperti diversi punti interrogativi

Operazioni al rialzo sono da consigliare solo alla chiusura del gap-down lasciato aperto ieri, ma è meglio essere estremamente cauti in questa fase. L’intervista a G.Murano.

L’ultimo schiaffo lascia aperti diversi punti interrogativi
apk