Alessandro Giuli, chi è il giornalista nuovo presidente del MAXXI: vita e carriera

Alessandro Giuli è un giornalista spesso presente in Tv che ha ricevuto l'incarico di presidente del muso MAXXI di Roma. Scopriamo chi è, carriera e vita privata.

Alessandro Giuli nuovo presidente MAXXI

Leva 1975 il giornalista romano risulta essere la prima scelta per la presidenza del MAXXI, Museo delle Arti del XXI secolo di Roma, in seguito al secondo mandato quinquennale portato all termine da Giorgia Melandri.

Scopriamo qualcosa in più sulla vita privata del giornalista, moglie, carriera e figli.

Alessandro Giuli, chi è il giornalista scelto per la presidenza del MAXXI

Giornalista, opinionista, scrittore di saggi, di certo non si può dire che Alessandro Giuli non sia una figura di spicco sul panorama Italiano.

Laureato in filosofia ha intrapreso ben presto la carriera nel campo della comunicazione diventano giornalista. Ha così potuto collaborare con vari quotidiani quali Libero, Il Tempo e Il Foglio e contemporaneamente ha scritto diversi libri tra cui Sovranismo per esordienti, Individui e potere tra identità e integrazione, Il passo delle oche.

Attivo anche in tv, il giornalista è spesso ospite in diversi talk e salotti televisivi in cui riveste il ruolo di opinionista: nell'estate del 2021 ha condotto su Rai 2 “Vitalia, Alle origini della festa”, insieme a Nicola Mastronardi e ha partecipato a “Anni 20 Notte”, in onda su Rai 2 con la conduzione di Francesca Parisella.

Non solo, è stato anche ospite di "Otto e mezzo", la nota trasmissione condotta Lilli Gruber su La 7 dove ha avito modo di confrontarsi con vari politici facendo valere la propria voce e le proprie idee.

Convogliato a nozze con Valeria Falcioni, collega della redazione di Sky TG 24, dal cui matrimonio sono nati due figli rispettivamente nel 2016 e nel 2019. 

Come detto poc'anzi Alessandro Giuli è una figura piuttosto poliedrica, non un semplice giornalista che, nei vari salotti televisivi, si è distinto per una spiccata vena e passione per la politica: vediamo dunque che ruolo ha avuto sul panorama politico italiano.

Alessandro Giuli: da opinionista in facoltosi salotti televisivi al ruolo attivo in politica

Il ruolo da opinionista in diverse trasmissioni ha offerto al giornalista la possibilità di scontrarsi su svariati temi caldi di politico fino a che nel 2021 si è fatto notare per le critiche nei confronti del segretario del Partito Democratico Enrico Letta circa il Decreto di Legge ZAN.

Definito il consigliere di Giorgia Meloni, non si è mai nascosto dietro a mezze parole sostenendo e dichiarando a gran voce di essere un sostenitore del sovranismo.

Alessandro Giuli sostiene che la Destra italiana, per lui non sovranista, non debba temere una contaminazione con altri partiti bensì rivendicare e marcare profondamente i propri caratteri distintivi di "destra".

Ecco le parole del giornalista:

"i leghisti non sono di destra e il patriottismo non va disdegnato perché tutti lo avvertiamo, dovremmo abbracciarlo e ne facciamo parte"

La sua posizione risulta molto ferma e chiara, ed è proprio durante una puntata di "Otto e mezzo" ospitato da Lilli Gruber su La 7 che ha parlato del nuovo incarico di presidente del MAXXI. A quanto pare la decisione di incaricarlo della nomina di presidente del MAXXI è nata dal Ministro Sangiuliano, probabilmente influenzato dal buon rapporto che intercorre tra Giorgia Meloni e Alessandro Giuli.

Durante il programma televisivo andato in onda martedì 22 Novembre 2022, la conduttrice Lilli Gruber ha chiesto la conferma circa l'incarico di presidenza del MAXXI il giornalista che ha così risposto, le parole di Alessandro Giuli:

 “Mi avvalgo della facoltà di non rispondere”

Ma sappiamo che occuparsi di un museo è sempre stato un suo sogno nel cassetto che vedrà realizzato a brevissimo.