Allerta rossa per il maltempo e stop alla circolazione dei treni: le Regioni colpite

La Protezione Civile ha diramato l'allerta rossa per maltempo in alcune Regioni: scuole chiuse e stop alla circolazione dei treni. La situazione.

Situazione difficile in tutta Italia a causa del maltempo che ha investito la nostra penisola negli ultimi giorni: in alcune Regioni, per esempio in Veneto, è scattata l’allerta rossa e i sindaci hanno disposto le chiusure delle scuole in via preventiva. Sospesa anche la circolazione ferroviaria su alcune linee a causa della caduta di alberi.

Facciamo il punto della situazione e vediamo quali sono le Regioni più a rischio per le quali è scattata l’allerta meteo rossa.

Allerta meteo rossa: le Regioni più a rischio

Dopo alcune settimane soleggiate, con temperature tipicamente primaverili, torna il maltempo su tutta la nostra penisola: l’allerta meteo diramata dalla Protezione Civile riguarda in particolare alcune Regioni del Nord Italia.

Il Veneto è la Regione osservata speciale, in particolare nella provincia di Vicenza dove sono stati registrati i maggiori disagi. In molte zone della provincia è stata disposta la chiusura delle scuole fino a mercoledì.

Allerta arancione in alcune zone dell’Emilia Romagna, e gialla in gran parte dello Stivale, dall’Abruzzo alla Basilicata, dalla Calabria e dalla Sicilia alla Campania, dal Molise all’Umbria.

Allerta rossa in Veneto: scuole chiuse e treni fermi

Il Veneto è una delle Regioni maggiormente colpite dall’ondata di maltempo degli ultimi giorni: i livelli di guardia di alcuni fiumi sono saliti e la preoccupazione all’interno della popolazione è elevata.

Nella zona di Vicenza, a preoccupare è il Retrone che causa allagamenti di strade, interrati e garage, anche se il livello del fiume (ormai a quota 3.20) è cresciuto con minore intensità nelle ultime ore del 27 febbraio, come ha reso noto il Comune di Vicenza. Monitorato anche il fiume Bacchiglione.

Come ha spiegato al Protezione civile veneta, è stato innalzato il livello di criticità per diversi bacini idrografici, in particolare nelle province di Vicenza, Verona, Padova e Treviso.

Situazione critica a Vicenza e stop ai treni

Scuole chiuse a Vicenza e in una serie di comuni limitrofi: Longare, Grumolo delle Abbadesse, Nanto, Castegnero, Torri di Quartesolo e Quinto Vicentino.

La situazione nel vicentino è piuttosto critica, come ha spiegato il sindaco Giacomo Possamai in un breve video aggiornamento:

Continua l’allarme: chiusa infatti la tangenziale per allagamenti così come pure numerose strade in città. Chiediamo a tutti di limitare gli spostamenti per consentire interventi di soccorso e protezione civile.

Al momento rimane chiuso il traffico ferroviario, nel tratto tra Vicenza e Padova, mentre anche la linea che collega a Mantova è stata interrotta a causa della caduta di alcuni alberi.

Trenitalia descrive la situazione in un nota, spiegando ai viaggiatori che

I treni Alta Velocità ed Euronight possono subire cancellazioni ed essere instradati su percorsi alternativi con un maggior tempo di percorrenza fino a 150 minuti. I treni Regionali possono subire limitazioni di percorso e cancellazioni. Almeno fino alle ore 12 è previsto che i Frecciarossa siano instradati su percorsi alternativi, con conseguenti ritardi.

Laura Pellegrini
Laura Pellegrini
Redattore, classe 1998.Sono veronese di nascita e milanese d'adozione. Mi sono Laureata in Comunicazione e Società presso l'Università degli Studi di Milano e sono da sempre appassionata di giornalismo e attualità. Entrata nel mondo dell'informazione grazie a uno stage curricolare, ho svolto per due anni l'attività di redattore e social media manager. Attualmente collaboro da remoto con Trend-online, la testata grazie alla quale ho lanciato il mio primo e-book, e con altre testate per la sezione di attualità. La mia ambizione principale è quella di costruire una carriera internazionale.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
774FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate