Antonella Di Massa, come è morta la 51enne di Ischia: 2 possibili scenari

A distanza di 11 giorni dalla sua scomparsa, Antonella Di Massa è stata ritrovata morta. Vediamo come è deceduta e quali sono i 2 possibili scenari.

Antonella Di Massa, la 51enne scomparsa da Casamicciola, Ischia, il 17 febbraio è stata ritrovata cadavere il 28 febbraio dagli inviati di Chi l’ha visto?. Secondo le prime indiscrezioni, potrebbe essere deceduta 24 ore prima del rinvenimento del corpo: come è morta?

Antonella Di Massa: come è morta la donna di Ischia?

Per 11 giorni, Carabinieri, unità cinofile, droni della Protezione Civile, Croce Rossa, Soccorso alpino e Speleologico, Vigili del Fuoco, Guardia di Finanza e varie associazioni di volontariato hanno cercato Antonella Di Massa. La donna, di anni 51, è scomparsa da Casamicciola, Ischia, il 17 febbraio. L’allarme, dato dai familiari, ha immediatamente dato il via alle ricerche. Eppure, il corpo senza vita della signora è stato ritrovato dagli inviati di Chi l’ha visto?. Stando alle prime indiscrezioni, potrebbe essere morta 24 ore prima del rinvenimento del suo cadavere.

Ma per quali cause è deceduta Antonella? Questa domanda, al momento, non ha risposta. Nei prossimi giorni si svolgerà l’autopsia e soltanto dopo i risultati sapremo che la Di Massa è morta per un malore, un gesto estremo oppure se è stata uccisa. Il ritrovamento del suo cadavere, però, è poco chiaro. Il corpo è stato rinvenuto dagli inviati di Chi l’ha visto? in un aranceto in località Succhivo, nel Comune di Serrara Fontana. Si tratta di un luogo poco distante dall’auto della 51enne e dalla telecamera che l’ha ripresa per l’ultima volta.

Proprio per questi due dettagli, la zona era già stata battuta da tutti gli uomini impegnati nelle ricerche. Come se non bastasse, la proprietaria del terreno è stata lì domenica scorsa e il cadavere non c’era. Ammesso che Antonella sia morta 24 ore prima del rinvenimento del corpo, dove e con chi ha trascorso gli ultimi 9 giorni della sua vita? Come si è alimentata se non aveva con sé i soldi?

Antonella Di Massa: cosa non torna nel ritrovamento del cadavere

Soltanto quando si scoprirà come è morta Antonella Di Massa si potranno avere delle certezze. Nel frattempo, però, nulla vieta di fare delle ipotesi, soprattutto perché ci sono diverse cose che non tornano nel ritrovamento del cadavere. L’ultima visita della proprietaria nell’aranceto dove è stato ritrovato il corpo della 51enne risale a domenica scorsa, mentre il rinvenimento è avvenuto mercoledì mattina.

Questo apre a due scenari possibili: Antonella era viva, si nascondeva e qualcuno l’ha aiutata – anche solo fornendole qualcosa da mangiare – e ha avuto un malore; la Di Massa è stata uccisa in un altro luogo e trasportata nell’aranceto già cadavere. In entrambi i casi, considerando che negli 11 giorni della sua scomparsa ad Ischia c’era una enorme mobilitazione, come è possibile che nessuno abbia visto strani movimenti?

Saranno gli investigatori a rispondere a tutti questi quesiti e agli altri che sorgeranno dopo l’autopsia. In attesa dei risultati, sappiamo che la 51enne stava attraversando un momento delicato della sua vita. Come riferito dal marito Domenico Raco e dalle figlie Alessia e Flavia, Antonella aveva lasciato un biglietto in cui spiegava di vivere un periodo difficile, di grave disagio. Legato a cosa, al momento, non è dato saperlo.

Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi
Copywriter, classe 1985. Laureata in Scienze Storiche presso l'Università La Sapienza di Roma, con una seconda laurea in Scienze Religiose alla Pontificia Università Lateranense, ho una passione per la scrittura e la lettura. Ideatrice di un blog dedicato ai libri, il mio motto è πάντα ῥεῖ, tutto scorre.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
773FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate