Pioggia, vento e neve: quando arriva il Ciclone Pulcinella e in quali Regioni

Scherzo di Carnevale del Ciclone Pulcinella: quando arriva e quanto scenderanno le temperature.

Persona con ombrello si protegge dalla pioggia del ciclone pulcinella

Dopo il passaggio dell'anticiclone Zeus che ha determinato temperature superiori alla media stagionale nelle ultime due settimane, torna il maltempo nel nostro Paese con pioggia, vento e neve sui rilievi.

A portare con sé il maltempo il Ciclone Pulcinella: vediamo quando arriva, quando cominceranno a mutare le condizioni metereologiche e perché le temperature continueranno comunque a essere lontane da quelle tipicamente invernali.

Quando arriva il Ciclone Pulcinella

Dopo venti giorni senza piogge significative, cambia tutto: il Ciclone chiamato 'Pulcinella' - in quanto colpirà l'Italia nel periodo carnevalesco - porterà con sé un diffuso maltempo.

Dobbiamo dunque salutare le belle giornate portate dall'anticiclone africano Zeus che aveva portato sulla penisola temperature oltre la media. Che da un lato hanno allietato le nostre giornate, dall'altro hanno determinato alcuni problemi, dalla nebbia, alle piste da sci in difficoltà ( lo zero termico ha infatti raggiunto a più riprese la quota di 3.500 metri, valore tipico di fine giugno) fino all'innalzamento delle polveri sottili nelle grandi città come Roma ( a causa della mancanza della pioggia9.

Una situazione che, nel bene e nel male, ha comunque le ore contate: secondo le previsioni degli esperti di 3BMeteo infatti, il fronte atlantico raggiungerà l'Italia settentrionale portando diffuso maltempo.

Ma quando arriva il Ciclone Pulcinella? Come abbiamo già premesso, il nome fa capire che la perturbazione, che al momento si trova sulla Spagna, rovinerà il week end di Carnevale agli italiani.

Che tempo farà venerdì 9 febbraio

La svolta inizierà nella giornata di venerdì 10 febbraio e avrà il suo apice nella giornata di sabato nel settore centro-settentrionale, anche se già tra la serata di Giovedì 8 si percepiranno i primi segnali di un peggioramento. Ma vediamo nel dettaglio le previsioni meteo dei prossimi giorni.

Nella giornata di venerdì 9 febbraio, in particolare, le avverse condizioni meteorologiche colpiranno inizialmente il Nordovest, coinvolgendo ampiamente l'area alpina e prealpina centro-orientale, per poi estendersi rapidamente verso il Nordest e le zone tirreniche del Centro.

Le previsioni per sabato 10 febbraio

Successivamente, a partire da sabato 10 febbraio, si verificherà gradualmente la formazione del ciclone Pulcinella che determinerà un progressivo peggioramento delle condizioni meteorologiche su gran parte del territorio nazionale. Le regioni del Centro-Nord saranno particolarmente interessate da precipitazioni, e la neve farà il suo ritorno sui rilievi, sebbene a quote relativamente elevate, grazie alle temperature ancora miti. In particolare, la neve cadrà solo sulle Alpi oltre i 1.500 metri mentre purtroppo sugli Appennini la pioggia cadrà anche sulle cime più alte. Al sud: soleggiato, qualche nube in più in Campania.

Malgrado il deterioramento delle condizioni meteorologiche infatti, è importante notare che i valori termici non registreranno variazioni rilevanti. Ciò si deve al fatto che l'arrivo della perturbazione sarà accompagnato da un rinforzo dei venti di Scirocco. Durante il corso della giornata, il maltempo si estenderà anche alle regioni meridionali.

Domenica 11 febbraio con instabilità atmosferica

Domenica 11 Febbraio le condizioni meteorologiche non daranno segni di miglioramento e il ciclone Pulcinella contribuirà a mantenere condizioni di forte instabilità atmosferica sull'intero territorio nazionale. Un'eccezione sarà rappresentata solamente da una porzione del versante adriatico, dove si prevede un tempo più asciutto. Tuttavia, le temperature non si abbasseranno anche in questa giornata segnata dal maltempo: i miti venti di Scirocco contribuiranno infatti a mantenere temperature lontane da quelle tipicamente invernali.