Domenica 25 settembre 2022 si svolgeranno le elezioni politiche: gli italiani sono chiamati a votare per il rinnovo del Parlamento. Ciò significa che ogni cittadino italiano che ha compiuto almeno 18 anni di età può esprimere la sua preferenza su due schede, l’una per la Camera e l’altra per il Senato. 

Di programmi, candidati, liste e coalizioni se ne è parlato assai, ma ora è arrivato il momento di scoprire alcune curiosità e segreti sui principali protagonisti di questa campagna elettorale in vista delle elezioni 2022.

Elezioni 2022, alcune curiosità su Giorgia Meloni

Giorgia Meloni è la leader di Fratelli d’Italia, uno dei partiti che potrebbe ottenere la maggioranza dei voti alle elezioni 2022. Questo, per lo meno, è ciò che rivelano gli ultimi sondaggi sulle intenzioni di voto degli italiani. Ma al di là del 25 settembre, quali sono le curiosità e i segreti su Giorgia Meloni che pochi conoscono?

La leader FdI è nata a Roma – questo è noto –, suo padre ha origine sarde, mentre la madre è siciliana. Un sangue misto insomma.

Il suo ingresso in politica è avvenuto per gradi: inizialmente era a capo delle associazioni studentesche, ma ha svolto per anni diversi lavori tra loro molto diversi: non tutti sanno, infatti, che Giorgia è stata una baby sitter, ma anche una cameriera e persino una barista allo storico locale Piper.

L’esordio in Parlamento è arrivato con l’elezione a deputato: aveva 29 anni. Di qui la sua carriera politica ha avuto alti e bassi, fino al momento attuale. Il suo partito, Fratelli d’Italia, è cresciuto moltissimo negli ultimi anni e – ad oggi – pare avere delle serie possibilità di salire al Governo. Ma questo lo decideranno gli italiani il 25 settembre.

Nella vita privata Giorgia Meloni non è spostata, ma ha un compagno, Andrea Giambruno: dal loro amore, nel 2016, è nata la figlia Ginevra.

Elezioni 2022, Matteo Salvini: l’università, il Milan e Vasco Rossi

Matteo Savini non ha segreti: moltissimi cittadini sono a conoscenza della sua carriera politica, degli scivoloni, del suo passato e della sua vita privata. Insomma, il leader della Lega pare essere un libro aperto.

Nato a Milano, sua madre era casalinga e suo padre era dirigente. Si è diplomato al Liceo Classico per poi proseguire la sua carriera scolastica all’Università di Storia: è stato molto criticato per il fatto di aver lasciato gli studi a cinque esami dalla laurea, dopo 16 anni. 

D’altronde, conosciamo tutti la celebre e ironica frase del leader leghista:

Arriverà prima la Padania libera della mia laurea.

Nel 1990 si è iscritto alla Lega Nord e a 20 anni è diventato consigliere nel Comune di Milano (molti lo ricordano per il suo assenteismo nelle assemblee).

Non tutti sanno, invece, che Salvini è un giornalista professionista dal 2003, è appassionato di jogging, tifa il Milan ed è fan di Vasco Rossi. Non solo: da sempre amante della televisione, all’età di 12 anni ha partecipato a Doppio Slalom, condotto da Corrado Tedeschi; mentre a 20 anni lo abbiamo visto nei panni di concorrente nel quiz Il pranzo è servito, condotto da Davide Mengacci.

Elezioni 2022, la lunga carriera di Silvio Berlusconi: quello che non sai

Silvio Berlusconi è uno dei politici al centro dell’attenzione di tutti: non mancano mai dei gossip, delle notizie e delle curiosità sul Cavaliere, come viene chiamato.

Nato da una famiglia borghese, Berlusconi ha una sorella (scomparsa nel 2006) e un fratello: la sua infanzia si è svolta nella campagna del Varesotto ai tempi dell’occupazione tedesca. 

Ha frequentato il liceo salesiano e ha conseguito la laurea con lode in Giurisprudenza: la sua tesi di laurea fu premiata con 500 mila lire.

I suoi primi lavori lo hanno visto impegnato nel settore edile, nel ruolo di imprenditore. Nel 1993, invece, ha fondato il gruppo televisivo Mediaset (precedentemente era Fininvest) ed è stato anche responsabile dell’ascesa di Forza Italia: eletto senatore nel 2013, ha svolto per quattro volte la carica di premier (ottenendo il record per 3340 giorni di Governo).

Enrico Letta “enfant prodige”: educazione, istruzione, europeismo

Tranquillo come Enrico, europeo come Letta.

Così il quotidiano francese Le Monde aveva descritto al figura di Enrico Letta, l’attuale segretario del Partito Democratico.

Ma molti si riferiscono a lui parlando anche di “enfant prodige”, in quanto è stato il più giovane vicesegretario di partito, ministro e uno dei più giovani premier della storia della Repubblica.

Una carriera degna di lode quella di Letta: dopo aver frequentato la scuola dell’obbligo a Strasburgo, si è laureato in Diritto all’Università di Pisa, ha conseguito il Dottorato in Diritto delle Comunità europee presso la prestigiosa Scuola di Sant’Anna.

Letta si è sposato per la prima volta a 24 anni, ma dopo 6 anni di matrimonio ha divorziato. Ad oggi è sposato in seconde nozze con al giornalista Gianna Fregonara, con la quale ha avuto tre figli: Giacomo, Lorenzo e Francesco.

La crescita di Luigi Di Maio e il sogno di fare il poliziotto

Luigi Di Maio ha percorso moltissima strada: nato ad Avellino, ha trascorso la sua infanzia a Pomigliano, dove ha frequentato l’Istituto di Via Mazzini. Appassionato di storia e attualità, da bambino sognava di diventare un poliziotto.

Ma una volta arrivato al Liceo Classico, la passione per la politica si è alimentata tra movimenti studenteschi e impegni di politica attiva. 

Nel 2007 si è iscritto al Movimento 5 stelle, dal quale ha poi divorziato – dopo anni e dopo l’esperienza di Governo con la Lega – per formare il suo nuovo partito: Impegno Civico.

La fidanzata di Luigi Di Maio, come noto, è Virginia Saba.

Giuseppe Conte: la riservatezza prima di tutto

Difficile trovare delle curiosità e dei segreti su Giuseppe Conte, l’ex premier che ha accompagnato l’Italia nel periodo di pandemia. Tutti lo conoscono per i numerosi DPCM adottati nel periodo di emergenza, per il lockdown e le restrizioni.

In realtà, Giuseppe Conte è una persona molto riservata. Sappiamo comunque che si era sposato con Valentina Fico, e insieme avevano avuto un figlio: Niccolò. In seguito Conte ha divorziato per legarsi all’attuale manager Olivia Paladino (che ah sua volta è mamma di una ragazza).

Matteo Renzi: i quiz televisivi, il diploma e il rischio bocciatura

Infine, arriviamo a Matteo Renzi, il leader di Italia Viva non ché ex premier italiano.

Nato a Firenze, Renzi ha frequentato il Liceo Classico Dante, diplomandosi a pieni voti ma rischiando anche la bocciatura: si era rifiutato, infatti, di ritirare la copia del giornalino scolastico che riportava delle critiche alla professoressa di matematica. 

Da giovane uno dei suoi passatempi era quello di imitare personaggi noti: il suo preferito era Vittoria Sgarbi. Ma non solo: anche Renzi ha partecipato a un quiz televisivo, La ruota della fortuna, dal quale ha portato a casa 48 milioni di lire. Tifoso della Fiorentina, prima di entrare in politica faceva l’arbitro nelle categorie dilettantistiche.

Nel 1999 si è sposato con Agnese Landini, insegnante liceale, dalla cui unione sono nati tre figli: Francesco, Emanuele ed Ester.