Elezioni Amministrative 2022. Si vota domenica 12 giugno in quasi mille comuni italiani. Tra questi c'è anche il Comune di Lucca.

Fa tappa in Toscana oggi il nostro viaggio di Trend-Online volto ad analizzare tutti i Comuni che andranno al voto in questa tornata elettorale di amministrative di primavera.

Analizziamo la situazione a Lucca, i candidati in campo, le liste elettorali presentate e i sondaggi esistenti. Il centrosinistra prova a conservare il Comune dopo 10 anni di amministrazione mentre il centrodestra tenta di conquistare di nuovo la città.

Elezioni Amministrative 2022 Lucca: sindaco eletto al primo turno se supera il 50% più 1 dei votanti

Lucca come tutti i Comuni italiani con più di 15.000 abitanti ha un sistema elettorale che prevede un doppio turno per l'elezione del sindaco.

Se al primo turno uno dei candidati ottiene il 50% più uno dei voti è eletto direttamente sindaco. 

Se invece nessuno dei candidati alla carica di primo cittadino ottiene la maggioranza assoluta dei voti, si tiene domenica 26 giugno il secondo turno di ballottaggio tra i due candidati che risultano più votati al primo turno.

Va ricordato che si vota nella sola giornata di domenica 12 giugno senza nessuna prosecuzione al lunedì come avvenuto per diversi appuntamenti elettorali anche del passato recente.

Il 12 giugno oltre alle amministrative in tanti Comuni italiani (quasi 1000) si tengono anche in tutta Italia i cinque referendum sulla Giustizia che sono stati ammessi dalla Corte Costituzionale.

Nella serata di domenica 12 giugno si tiene lo spoglio delle schede referendarie. Mentre lunedì 13 giugno a partire dalle 14 si tiene lo spoglio delle elezioni comunali.

Elezioni Amministrative 2022 Lucca: il sindaco attuale non è più eleggibile per un terzo mandato

Analizziamo ora nel dettaglio la situazione legata alle elezioni amministrative per il Comune di Lucca.

Intanto va evidenziato che attualmente a Lucca c'è una amministrazione di centrosinistra guidata dal sindaco Alessandro Tambellini. Tambellini è stato eletto nel 2012 ed è stato confermato alle elezioni del 2017.

Per questa ragione quindi Tambellini non è ricandibile per un terzo mandato visto che la legge in Italia non consente una rielezione per un terzo mandato. Quindi il centrosinistra ha dovuto fare una scelta diversa.

Elezioni Amministrative 2022 Lucca: il Partito Democratico ha deciso di puntare su Francesco Raspini

Sono sette in totale in candidati sindaci. E sono 21 nel complesso le liste totali a sostegno dei sette candidati sindaco che hanno presentato la loro candidatura per Palazzo Orsetti.

Ecco i sette candidati.

Il centrosinistra ha visto prevalere alle primarie Francesco Raspini che è presentato dal Partito democratico ed è sostenuto anche da Europa verde, Sinistra con Lucca, Lucca civica, Lucca è un grande noi, Lucca futura.

Fabio Barsanti è sostenuto dalle seguenti liste: Prima Lucca-Italexit, Centrodestra per Barsanti, Difendere Lucca.

Poi c'è Elvio Cecchini per Lista civile, Insieme.

Andrea Colombini è il quarto candidato sindaco sostenuto da Ancora Italia, No green pass.

Quinta candidatura quella di Aldo Gottardo con la lista Ambiente e Giustizia Sociale. 

Mario Pardini è il candidato di Lega, Fratelli d'Italia, Forza Italia, Lucca 2032 e centrodestra per Lucca. 

C'è poi il candidato Alberto Veronesi sostenuto dalle liste Lucca sul serio e Veronesi sindaco.

Come appare evidente da questo elenco non c'è nessuna lista e nessun candidato direttamente riconducibile al Movimento 5 Stelle.

Elezioni Amministrative Lucca 2022: l'analisi delle elezioni a Lucca, il centrosinistra ha messo in campo Raspini

Il Partito Democratico per decidere il candidato sindaco stante la non più eleggibilità dell'attuale primo cittadino ha organizzato le elezioni primarie.

La sfida delle Primarie ha visto il successo dell'assessore Francesco Raspini che ha avuto la delega a sicurezza, personale, ambiente e Protezione civile.

Raspini ha avuto la meglio sull'altra assessora della Giunta attuale Ilaria Maria Vietina che sosterrà ora Raspini essendo alla guida della lista "Lucca è un grande noi". Raspini è un ex commissario di Polizia e ha il compito di conservare per il centrosinistra la guida del Comune di Lucca dopo il successo di misura di Tambellini di 5 anni fa.

Elezioni Amministrative Lucca 2022: l'analisi delle elezioni a Lucca, per il centrodestra corre Pardini

Il centrodestra si presenta a queste elezioni a Lucca in questo modo: Lega, Fratelli d'Italia, Forza Italia e altre due liste sostengono Mario Pardini.

E' il candidato sul quale si è trovata la convergenza di tutto il centrodestra. Pardini è un imprenditori del territorio che ha 48 anni e, come racconta La Nazione, è considerato vicino all'ex presidente del Senato Marcello Pera oltre ad avere rapporti molto intensi con il leader della Lega Matteo Salvini e con l'ex candidata alla presidenza della Regione Toscana Susanna Ceccardi.

Elezioni Amministrative Lucca 2022: l'analisi delle elezioni a Lucca, ecco gli altri 5 candidati

Sempre grazie all'analisi della Nazione ecco l'approfondimento su tutti candidati.

Il candidato Alberto Veronesi da sempre impegnato nel mondo della cultura si presenta con Lucca sul serio e  Veronesi sindaco.

Elvio Cecchini è un candidato civico di area moderata che è sostenuto da due liste.

C'è invece una candidatura di rottura di centrodestra che è quella di Fabio Barsanti che si candida in contrapposizione per così dire alla candidatura “ufficiale” di centrodestra di Pardini. Fabio Barsanti ha tre liste che lo appoggiano con anche Italexit.

Andrea Colombini è un imprenditore della ristorazione sostenuto da diverse liste una anche ad esempio con un intento chiarissimo "No green pass".

Ultima candidatura questa volta posizionata decisamente a sinistra è quella di Aldo Gottardo che si presenta con la Lista Ambiente e Giustizia Sociale con il sostegno di Sinistra Italiana, Rifondazione Comunista e Lucca per l'Ambiente.

Come detto da registrare l'assenza a Lucca a queste elezioni amministrative di un candidato che faccia riferimento al Movimento 5 Stelle e non è presente nemmeno una lista. 

Elezioni Amministrative: i dati di un sondaggio elaborato nel maggio 2021

Premesso che non ci sono sondaggi recenti realizzati in maniera specifica sulla realtà di Lucca merita di essere comunque segnalato un sondaggio realizzato da Winpoll per Scenari politici nel maggio 2021. Si tratta di un sondaggio volto a fotografare la situazione ad un anno dalle elezioni politiche.

Naturalmente non si possono analizzare nel dettaglio le situazioni legate ai candidati visto che dodici mesi fa si era principalmente nel campo delle ipotesi e non c'era ancora certezza sui candidati presenti.

Ha maggiore senso dare un'occhiata invece ai consensi fatti registrare dai partiti per quel che riguarda la realtà di Lucca.

Sommando i partiti ci sarebbe una preferenza del centrodestra quotato al 49,4% mentre il centrosinistra sarebbe al 36,9%. Il Movimento 5 Stelle che comunque non ha presentato lista sarebbe quotato al 6%. 

Entrando nel dettaglio dei partiti in questo sondaggio Fratelli d'Italia era quotata al 16,3%, Forza Italia a Lucca al 4,3%, la Lega al 16,5%. Altri di centrodestra comprese liste civiche 12,3%.

Il Partito Democratico a Lucca raccoglierebbe il 26,5% e sarebbe il primo partito a Lucca, altri di centrosinistra comprese le civiche l'8,8%, Italia Viva lo 0,8%, Azione l'1,7%. Il Movimento 5 Stelle avrebbe il 6%. 

Ma in un periodo di tempo di 12 mesi da questa analisi potrebbero essere cambiate molte cose.