Si è consumato l’ennesimo femminicidio a Roma: chi è la vittima

Le urla disperate dopo la coltellata, poi il silenzio. La vittima del femminicidio di Roma è una donna di origine cinese. Ecco chi è il killer.

La notte tra il 16 e il 17 marzo 2024 si è consumato l’ennesimo femminicidio a Roma. A perdere la vita è stata un ragazza di origine cinese, uccisa dal suo compagno. I due avevano anche una figlia che era presente mentre si commetteva il delitto. Fortunatamente la bambina è illesa. Ecco tutti i dettagli sul caso che ha scosso la capitale.

Si è consumato l’ennesimo femminicidio a Roma: chi è la vittima

Il quartiere in cui è avvenuto il crimine si trova in una zona periferica della città di Roma: il quadraro, per la precisione in via Livilla. Il tutto si è svolto la sera, poco prima delle 23.00 circa, orario in cui il numero delle emergenze ha iniziato a squillare e ricevere segnalazioni per delle insolite urla che provenivano dall’appartamento di una coppia di origine cinese.

Le forze dell’ordine giunte sul posto non si sarebbero aspettate di trovarsi di fronte alla scena dell’ennesimo femminicidio in quanto erano stati denunciati solo alcuni schiamazzi che erano soliti provenire dall’abitazione dei due coniugi. Purtroppo, però, una volta varcata la soglia della porta, gli agenti della polizia hanno trovato silenzio, ma indagando bene hanno subito scoperto il corpo della giovane Li Xuemei, 37 anni, in una pozza di sangue e senza vita.

Tutti i soccorsi sono stati inutili perché per la donna non c’era più nulla da fare se non constatarne il palese decesso. Le forze dell’ordine, allora, si sono subito lanciate in una caccia all’uomo per individuare il responsabile del delitto di via Livilla. Viste le segnalazioni fatte dai vicini di casa in cui si parlava di una lite, non è stato difficile risalire al marito della vittima. L’uomo, Yu Yang, 36 anni, è stato subito trovato dai poliziotti che lo hanno arrestato senza incontrare troppi ostacoli.

Le indagini: dai motivi della lite alle urla di due persone estranee alla coppia

Sebbene la dinamica sia chiara, c’è bisogno ancora di indagare per trovare altri indizi che possono fornire un quadro ancora più completo della situazione. I testimoni hanno affermato che non era la prima volta che i due coniugi litigavano in maniera così violenta e infatti le urla che provenivano dal terzo piano del palazzo in via Livilla erano quasi routine. Quella sera no però, erano urla diverse che hanno fatto presagire il terribile destino a cui è andata incontro la vittima.

A spaventare ulteriormente i vicini sono state anche delle urla estranee alla coppia. Sembra che i coniugi vivessero in casa con altre due persone che sebbene non abbiano assistito al crimine sono scappate via urlando dopo aver aperto la porta dell’appartamento.

C’è da chiarire ancora il motivo della lite in quanto entrambi discutevano in lingua cinese e nessuno dei vicini ha mai compreso ciò che stava realmente accadendo in quella casa. Per quanto riguarda l’arma del delitto, invece, sembra si tratti di un coltello o comunque un’arma da taglio. La 37enne cinese è stata infatti uccisa con un fendente al petto.

Un’altra testimone indiretta di questo terribile femminicidio è la figlia della coppia: una bimba di soli 5 anni. La piccola era presente mentre il padre uccideva la madre ma oltre ad essere troppo giovane per poter testimoniare ciò che stava accadendo, ha assistito solo indirettamente al delitto in quanto stava dormendo. Fortunatamente la bimba di 5 anni non è stata minimamente sfiorata dal killer e non ha alcun tipo di trauma fisico.

Leggi anche: Plebiscito per Putin alle elezioni in Russia: “Siamo più forti che mai”

Felice Emmanuele Paolo de Chiara
Felice Emmanuele Paolo de Chiara
Redattore, classe 1994. Sono nato a Napoli ma ho vissuto un po’ in Toscana dove mi sono laureato in Scienze politiche e relazioni internazionali presso l’Università degli Studi di Siena e un po’ a Milano dove mi sono specializzato in Cooperazione Internazionale presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore. Sono appassionato di politica, attualità, sport (grande tifoso del Napoli), cinema e libri. Nel tempo libero mi dedico alla scrittura di racconti e quando ho tempo viaggio.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
774FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate