Filippo Turetta verso l'infermità mentale per disturbo narcisistico: di cosa si tratta

Filippo Turetta verso l'infermità mentale per disturbo narcisistico della personalità: ecco di cosa si tratta e quali sono i sintomi.

Filippo Turetta disturbo narcisistico

Filippo Turetta potrebbe ottenere l'infermità mentale a causa del disturbo narcisistico della personalità. Vediamo di cosa si tratta e cosa cambierebbe in termini pratici se l'omicida fosse certificato come paziente psichiatrico.

Filippo Turetta verso l'infermità mentale per disturbo narcisistico

Dopo l'estradizione dalla Germania, Filippo Turetta è detenuto presso la casa circondariale Verona Montorio. Ha già incontrato l'avvocato e per lui si prospetta un'infermità mentale a causa del disturbo narcisistico della personalità. Al momento, l'assassino di Giulia Cecchettin si è avvalso della facoltà di non rispondere, probabilmente su suggerimento del suo legale.

In attesa di ottenere qualche informazione in più, possiamo prevedere due possibili esiti. Filippo potrebbe aver premeditato l'omicidio di Giulia e ottenere l'ergastolo, oppure potrebbe aver previsto solo di rapirla per poi arrivare ad ucciderla durante una lite. In quest'ultimo caso si tratterebbe di omicidio preterintenzionale, per cui rischierebbe una pena minima di 10 anni che può essere scontata fino a 7 anni. Purtroppo, considerando come stanno andando le cose, Turetta potrebbe ottenere una condanna di questo tipo.

Non solo, se a ciò si aggiunge che potrebbe ottenere la semi infermità mentale a causa del disturbo narcisistico della personalità, Filippo otterrebbe una pena di 7/8 anni, scontabile in soli 4/5 anni per buona condotta. In sostanza, la famiglia Cecchettin si potrebbe ritrovare con l'omicida di Giulia a piede libero entro il 2030.

Disturbo narcisistico della personalità: di cosa si tratta?

Chiarito da un punto di vista legale cosa potrebbe accadere a Filippo Turetta, veniamo al disturbo narcisistico della personalità. Secondo il Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders, per una diagnosi i pazienti devono presentare almeno 5 dei seguenti sintomi:

  • esagerata e infondata sensazione della propria importanza e dei propri talenti;

  • preoccupazione con fantasie di successi senza limiti, influenza, potere, intelligenza, bellezza, o amore perfetto;

  • convinzione di essere speciali e unici e di doversi associare solo a persone di un certo livello;

  • bisogno di essere ammirati incondizionatamente;

  • sensazione di privilegio;

  • sfruttamento degli altri per raggiungere i propri obiettivi;

  • mancanza di empatia;

  • invidia degli altri e convinzione che gli altri li invidino;

  • arroganza e superbia.

Appurato che un paziente presenta cinque dei disturbi sopra elencati, viene diagnosticato il disturbo narcisistico della personalità. Talvolta, può essere presente anche uno stato depressivo. E' bene sottolineare che i narcisisti, pur di attirare l'attenzione degli altri, agiscono senza preoccuparsi per niente delle conseguenze negative. Alla luce di quanto detto, è normale pensare che Filippo Turetta possa tranquillamente ottenere l'infermità mentale e, di conseguenza, una pena minima. L'ultima parola, ovviamente, spetta ad uno psichiatra che, si spera, valuterà con attenzione il suo caso.