Chi è Gino Cecchettin, il papà di Giulia: il lavoro, l’azienda e la passione per la danza

Chi è Gino Cecchettin, il papà di Giulia, la ragazza uccisa dall'ex fidanzato Filippo Turetta: ecco di cosa si occupa e come ha reagito all'omicidio.

In pochi conoscono il dolore che sta provando Gino Cecchettin, il papà di Giulia: dopo aver perso la moglie lo scorso anno, ora è rimasto senza la figlia, brutalmente uccisa dall’ex fidanzato Filippo Turetta. “Non provo odio”, ha detto Gino, nonostante la scoperta della morte della figlia e quei 22 minuti di dolore che ha dovuto subire.

Ecco chi è Gino Cecchettin, il papà di Giulia: di cosa si occupa e come ha utilizzato l’omicidio della figlia per diffondere la consapevolezza e l’importanza della lotta contro i femminicidi.

Chi è Gino Cecchettin, il papà di Giulia

Lo abbiamo conosciuto a causa dell’omicidio di Giulia, la ragazza scomparsa e poi uccisa in Veneto dall’ex fidanzato: Gino Cecchettin è il papà della 22enne che avrebbe dovuto laurearsi proprio in questi giorni e che invece è stata uccisa.

Un uomo che ha dovuto affrontare un dolore immenso e doppio: prima con la perdita della moglie a ottobre 2022, e ora con la perdita della figlia. Ma la sua forza, il coraggio e la capacità di affrontar anche le situazione più difficili sono diventati un esempio per tutta l’Italia.

Come leggiamo sul suo profilo LinkedIn, Gino ha frequentato il corso di Ingegneria Informatica all’Università di Padova, passione che ha infuso anche a Giulia. Nel frattempo, mentre sta ancora studiando lavora anche come sviluppatore di software

Poi si laurea in ingegneria, e nel 2000 avvia la sua prima impresa nel settore dell’elettronica che lo porta a scoprire il mondo e a varcare i confini nazionali.

Leggi anche: La struggente lettera di Gino Cecchettin per il funerale di Giulia

Gino Cecchettin: la famiglia, l’azienda e le sue passioni

I suoi viaggi gli permettono di scoprire nuove strategie di marketing che lo spingono a fondare, nel 2018, 4neXt, una realtà che nel 2021 ha totalizzato 86mila euro di fatturato, come indicato da “reportaziende”. 

La società di Gino si occupa della fornitura di prodotti e soluzioni tecnologiche a tutte le aziende che operano nell’ambito dell’automazione. 

Ma dal profilo Facebook di Gino Cecchettin possiamo scoprire anche altre due grandi passioni del padre di Giulia: la prima è quella delle escursioni, come denota l’immagine scattata insieme alla ragazza dopo la ferrata sulle Dolomiti.

Un’altra grande passione è quella per la danza: su social Gino condivide infatti numerosi aggiornamenti sulla scuola di ballo che – probabilmente – frequenta o segue.

Omicidio Giulia, le parole di Gino a tutte le donne

Non appena ritrovato il corpo di Giulia, il papà Gino ha subito voluto sottolineare e diffondere la consapevolezza di una relazione “malata”, per mettere in guardia tutte le donne dai possibili tentativi di violenza o femminicidio da parte di ex fidanzati, compagni, mariti, ecc.

Guardatevi nella vostra relazione e abbiate coraggio a dire ai vostri genitori o amici se qualcosa non va.

Un messaggio lucido e chiaro, rivolto a tutte le donne che stanno vivendo situazioni difficili o pericolose, perché abbiano la forza di denunciare e di chiedere aiuto.

Un messaggio che probabilmente potrebbe salvare delle vite, nonostante quella di Giulia sia ormai conclusa.

Laura Pellegrini
Laura Pellegrini
Redattore, classe 1998.Sono veronese di nascita e milanese d'adozione. Mi sono Laureata in Comunicazione e Società presso l'Università degli Studi di Milano e sono da sempre appassionata di giornalismo e attualità. Entrata nel mondo dell'informazione grazie a uno stage curricolare, ho svolto per due anni l'attività di redattore e social media manager. Attualmente collaboro da remoto con Trend-online, la testata grazie alla quale ho lanciato il mio primo e-book, e con altre testate per la sezione di attualità. La mia ambizione principale è quella di costruire una carriera internazionale.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
776FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate