Giornata dei diritti umani, ecco le iniziative previste e perché cade ogni 10 dicembre

Ecco perché la giornata mondiale dei diritti umani si celebra proprio il 10 dicembre, e quali sono le iniziative previste.

giornata-diritti-umani-10-dicembre-perche

Il 10 dicembre in tutto il mondo si celebra la Giornata Mondiale dei Diritti Umani, istituita per onorare i diritti fondamentali che la comunità internazionale ha dichiarato appartenenti ad ogni essere umano del pianeta, senza distinzione di razza, di provenienza, di ceto, di religione e di opinione politica.

Ecco allora perché proprio il 10 dicembre è stata scelta come data per una ricorrenza tanto importante, e quali iniziative sono previste.

Una decisione storica: ecco perché la Giornata mondiale dei Diritti Umani è celebrata il 10 dicembre

La Giornata Mondiale dei Diritti Umani fu istituita per la prima volta più di 70 anni fa, nel 1950. L'Assemblea Generale decretò che la celebrazione avesse luogo ogni 10 dicembre, con l'auspicio che le Nazioni potessero contribuire attivamente alla promozione e alle idee alla base della giornata.

Il 10 dicembre fu scelto in quell'occasione perché solo due anni prima, nel 1948. la stessa assemblea aveva deciso di adottare una Dichiarazione Universale dei diritti umani.

La Seconda Guerra mondiale e tutti gli orrori che aveva causato e mostrato al mondo avevano infatti reso imperativo un documento che potesse garantire dei valori universali a tutela dell'essere umano, riconosciuti in ogni stato e nazione.

La Dichiarazione sembra richiamare da vicino il primo vero testo dell'età moderna redatto con l'obiettivo principale di garantire pari dignità a tutti i cittadini, ovvero la Dichiarazione dei diritti dell'uomo e del cittadino nata durante la Rivoluzione Francese.

Tra gli articoli più importanti ricordiamo:

  • Articolo 1
    Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza.

  • Articolo 3
    Ogni individuo ha diritto alla vita, alla libertà ed alla sicurezza della propria persona.

  • Articolo 4
    Nessun individuo potrà essere tenuto in stato di schiavitù o di servitù; la schiavitù e la tratta degli schiavi saranno proibite sotto qualsiasi forma.

Leggi anche: Discriminazioni LGBT sul lavoro: cosa sono e come difendersi 

Iniziative e attività per celebrare la Giornata mondiale dei diritti umani

Per celebrare la Giornata mondiale dei diritti umani, sono previste una serie di iniziative in diverse città d'Italia.

A Milano, la Fondazione diritti umani ha organizzato il suo primo evento, dal titolo "Più storie, una memoria. Più diritti, un futuro", che si terrà all'Auditorium Demetrio Stratos. I cittadini avranno la possibilità di realizzare un podcast, parlando dei luoghi di Milano che per loro sono legati ai diritti umani.

Inoltre Amnesty International ha preparato un breve video animato per spiegare che cosa si intende per Diritti umani anche ai più piccoli, rendendolo un utile strumento per i maestri e le maestre elementari.

A Livorno, invece, la giornata riguarderà in particolare le donne iraniane e il popolo curdo. Una delegazione di studenti iraniani dell'Università di Pisa si recherà infatti alla presenza del sindaco e della cittadinanza, per concludere infine con il coro Springtime diretto dal maestro Cristiano Grasso.

Come si è detto, si tratta solo di una piccola parte delle inziative proposte, che avranno luogo in tutta Italia e si focalizzeranno su aspetti diversi dei diritti umani e della loro tutela.

Leggi anche: Mondiali 2022, tra polemiche e diritti violati: ecco perché molti criticano il Qatar