Prima della Scala senza Giorgia Meloni, ecco perché la premier non andrà

Perché Giorgia Meloni non va alla prima della Scala? Insieme a lei non ci saranno neanche Sergio Mattarella e Ursula von der Leyen.

Prima Scala perche Giorgia meloni non va

Quest'anno, la prima della Scala dovrà fare a meno di Giorgia Meloni. La presidente del Consiglio ha deciso di non presentarsi ad uno degli eventi mondani più ambiti di sempre: vediamo perché.

Prima della Scala: perché Giorgia Meloni non va?

La presidente del Consiglio Giorgia Meloni non parteciperà alla prima della Scala, fissata per il prossimo 7 dicembre con la rappresentazione del Don Carlo di Giuseppe Verdi. Oltre alla premier, non ci saranno neanche Sergio Mattarella e la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen.

Dominique Meyer, sovrintendente del Teatro alla Scala di Milano, ha spiegato che Mattarella non potrà partecipare perché ha già impegni per la data della prima. Ha dichiarato:

Il presidente della Repubblica non potrà esserci per motivi di un calendario di impegni troppo fitto. Era lui stesso imbarazzato di non poter venire. Ci lega un rapporto di grande stima che lo ha visto sempre presente nei momenti più importanti della storia recente del Teatro.

Meyer non ha aggiunto spiegazioni sul forfait di Giorgia Meloni, ma immaginiamo che possa essere causato da impegni simili a quelli di Mattarella. Una curiosità: non accadeva dall’Andrea Chénier del 2017 che non fossero presenti né il presidente della Repubblica né il premier.

Prima della Scala, Meloni dà forfait: chi ci sarà al suo posto?

Mentre Giorgia Meloni, Sergio Mattarella e Ursula von der Leyen hanno dato buca alla prima della Scala, altri volti noti hanno confermato la propria presenza. Il 7 dicembre 2023 vedremo arrivare a Milano il presidente del Senato Ignazio La Russa, il vicepremier Matteo Salvini, il ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano, il sindaco meneghino Beppe Sala e il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana.

La prima della Scala, come anticipato, vedrà andare in scena il Don Carlo di Giuseppe Verdi. La versione è quella che lo stesso compositore creò nel 1884 proprio per il teatro meneghino. L'edizione 2023 sarà diretta dal direttore musicale Riccardo Chailly. Il cast è di fama internazionale: Schiera Francesco Meli (Don Carlo), Anna Netrebko (Elisabetta di Valois), Michele Pertusi (Filippo II), Elīna Garanča (Principessa d’Eboli), Luca Salsi (Marchese di Posa) e Ain Anger (Grande Inquisitore). Il Coro del teatro sarà diretto da Alberto Malazzi.

Le scene sono di Daniel Bianco, i costumi di Franca Squarciapino, le luci di Pascal Mérat, i video di Franc Aleu e la coreografia di Nuria Castejón. Il Don Carlo andrà in scena il 7 dicembre alle 18 e sarà trasmesso in diretta televisiva su Rai1.