Pirellone a luci rosse, chi è la porno star Prisicilla Salerno candidata in Lombardia

Dal mondo del porno alla politica. Ecco chi è Priscilla Salerno, che si candida per guidare la Lombardia ed ha già le idee chiare.

Priscilla Salerno

Priscilla Salerno vuole infiammare la Regione Lombardia e afferma di essere stanca di una politica statica. Il suo volto è associato al Partito Socialista Italiano (PSI) che sfiderà gli altri candidati per la guida del Pirellone. Scopriamo chi è la candidata socialista.

Ecco chi è Priscilla Salerno: dalla carriera nel mondo del porno alla politica

Priscilla Salerno è il suo nome d'arte, all'anagrafe Fortunata Ciaco. È nata a Salerno il 27 luglio 1980, ma la sua vita adesso è tra Milano e Verona. Oggi ha 42 anni e prende parte ancora a numerosi spettacoli oltre ad avere un profilo Only Fans molto attivo. La Salerno è molto Social infatti i suoi canali sono quasi quotidianamente aggiornati. Priscilla Salerno ha un passato come porno attrice e ha il vanto di essere una delle star a luci rosse più amate dal pubblico italiano ed internazionale. Nella sua carriera ha girato molte pellicole anche all'estero. Attualmente la Salerno si definisce un'imprenditrice e ha deciso di mettersi in gioco anche in un altro ambito: la politica.

La candidata del Partito Socialista Italiano (PSI) parla di Craxi e della Moratti

Guai a dire che la sua volontà di candidarsi sia solo un capriccio o un segno di protesta e provocazione. Priscilla Salerno è infatti in politica da 6 anni con il Partito Socialista Italiano (PSI) e i vertici hanno deciso già 6 mesi fa di candidarla al Pirellone. La Salerno ha dichiarato in una sua intervista su Telelombardia che Bettino Craxi sarebbe fiero di lei. La porno attrice ha detto di stimare molto Letizia Moratti, candidata del Terzo Polo alla Regione Lombardia, e di poter imparare tanto da lei. Nonostante ciò la Salerno sfida l'ex numero due del Pirellone dicendo che è arrivato il tempo per lei ed altri politici di riposarsi.

La Salerno ha già un piano per guidare la Lombardia

Priscilla Salerno ha parlato tanto delle sue idee per la Regione Lombardia. Il suo slogan è "meriti e bisogni". Il primo punto della sua agenda su cui ha rilasciato dichiarazioni è quello relativo ai diritti delle donne. Nella sua Lombardia ideale la Salerno vorrebbe 

"una legge che permetta alle donne di essere tutelate veramente". 

Poi si passa alle altre priorità: la delinquenza, le infrastrutture, il welfare, la sanità e il turismo. Priscilla Salerno si sente molto vicina ai suoi concittadini regionali dato che prende la metropolitana, non ha auto blu, paga il ticket e ha paura di borseggiatori e delinquenti che popolano le strade. Per queste ragioni la candidata socialista chiede ai lombardi di votare per lei 

"perché siamo stanchi di questa politica stantia, di questa politica solo di parole e fatti loro, non fatti nostri".

Priscilla Salerno, come già affermato in precedenza, è vicina al popolo nonostante sia comunque una donna famosa. Al di là delle esigenze, la candidata socialista ha una visione della politica che parli "alla pancia" delle persone. A tal proposito, la Salerno ha dichiarato: 

"La politica è il popolo, siamo noi. Chiedo alle persone di raccontarmi i loro bisogni e chi è meritevole ad affiancarmi sarà chiamato per queste elezioni".