Mattarella a Nairobi: “Kenya è un esempio virtuoso. Serve lucida azione Ue sui migranti”

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in visita in Kenya: "Paese è un esempio virtuoso di democrazia. Serve lucida azione Ue sui migranti".

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella si trova in Kenya. Mattarella è arrivato nella giornata del 14 marzo nel paese africano.

Si tratta di una visita di stato che dura tre giorni e prevede diverse tappe e diversi appuntamenti nel paese. Sergio Mattarella ha incontrato nel suo primo giorno di vista di Stato alla State House di Nairobi il Presidente della Repubblica del Kenya, William Ruto.

Ecco le parole del presidente Mattarella che ha affermato come il “livello di collaborazione tra Italia e Kenya sia esemplare”. Mattarella ha parlato anche di alcuni dei temi di principale attualità negli ultimi giorni dalla siccità al tema dei migranti sottolineando come sia necessaria una ”lucida e ben organizzata azione europea”.

Sergio Mattarella è in Kenya: ”Livello di collaborazione con il Kenya esemplare”

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel suo primo dei tre giorni di visita di stato in Kenya ha sottolineato come il livello di collaborazione con il Kenya sia molto forte.

Noi siamo accanto al Kenya, ha detto Mattarella, un pilastro di stabilità nel continente africano e vogliamo che sia intensificata la cooperazione dell’Ue con il Kenya. L’Italia considera il Kenya un esempio virtuoso di democrazia e di modello di crescita virtuosa e sostenibile. I rapporti tra i nostri due Paesi sono eccellenti e vogliamo sviluppare ulteriori rapporti di collaborazione intensa. Seguiranno altri accordi oltre a quelli siglati”.

Sergio Mattarella e il tema siccità: ”Impegnarsi contro il cambiamento climatico”

Nel corso di un incontro con la stampa Mattarella ha parlato anche del tema siccità:

Ci sono purtroppo segnali allarmanti di cambiamenti climatici. Ci sono situazioni gravi ad esempio di siccità e questo è un tema che deriva dai cambiamenti climatici e che sta creando difficoltà enormi. La siccità crea una crisi alimentari che spinge ulteriormente i fenomeni migratori. Il tema è centrale. La siccità la avvertiamo anche in Europa.

E’ nel programma del governo di impegnarsi contro il cambiamento climatico e l’Italia avverte da tempo l’esigenza di un impegno serio e concreto. Ci duole che alcuni Paesi vogliano rinviare il problema a un secondo tempo che non c’è”.

Sergio Mattarella è in Kenya: ”Sui migranti serve lucida e ben organizzata azione europea”

Mattarella è tornato sul tema dei migranti e dei flussi migratori, tema molto sentito in Italia ancora di più dopo la recente tragedia di Cutro.

Cerchiamo – ha sottolineato il Capo dello Stato – un rapporto di collaborazione con i Paesi di origine dei flussi. Il livello di collaborazione con il Kenya è esemplare e può essere un modello replicato ovunque.

“I problemi comuni sono affrontabili in maniera efficace con un modulo di cooperazione, ha detto Mattarella. L’Italia cerca un rapporto di collaborazione con i Paesi di origine e transito dei flussi, ma sappiamo che la dimensione epocale di questo fenomeno, crescente in ogni parte del mondo, non è affrontabile a livello bilaterale, è affrontabile soltanto con una congiunta, lucida, ben organizzata azione europea, che affronti in maniera sistemica questo grande problema epocale, che si presenta attraverso il Mediterraneo, ma non soltanto attraverso il Mediterraneo, anche attraverso la rotta balcanica”.

”Si tratta di due aspetti che si intersecano: i buoni rapporti collaborativi bilaterali e un’azione consapevole, organica che l’Unione europea possa svolgere su tutti i tavoli, compreso quello delle migrazioni“.

Sergio Mattarella, visita di tre giorni in Kenya: ecco il programma

Il presidente della Repubblica è accompagnato in questa visita di stato nel paese africano oltre che dalla figlia Laura dal viceministro degli Esteri del Governo Meloni, Edmondo Cirielli. Mattarella rimarrà in Kenya per tre giorni.

Mattarella vedrà dopo il presidente Ruto anche i presidenti delle due Camere e terrà un discorso all’università della città.

Mattarella sarà anche a Malindi per visitare il Centro spaziale “Luigi Broglio”. La base è un asset strategico per Italia e il Kenya nelle tecnologie spaziali, la ricerca e le analisi di dati satellitari.

Prima del rientro in Italia, il capo dello Stato parlerà poi di cambiamenti climatici ad oltre 500 studenti dell’Università di Nairobi, giovedì prossimo, 16 marzo, a partire dalle 9, ora locale.

E’ la quinta missione nell’area dell’Africa Sub-sahariana da quando Mattarella è presidente della Repubblica in un oggi un Paese fondamentale per il suo ruolo geopolitico ed importante dal punto di vista economico essendo una delle economie in più rapida crescita dell’Africa sub-sahariana.

Il Kenya ha una popolazione urbana giovane e istruita. Un Paese chiave quindi per gli investimenti stranieri soprattutto di alta tecnologia ed appetibile anche per le piccole e medie imprese.

Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
765FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate