Sondaggi politici 12 maggio: il centrodestra torna a respirare, leggero calo del PD

I dati dei sondaggi politici del 12 maggio 2023 sorridono al centrodestra.

Giorgia Meloni

Dopo settimane di segni negativi il centrodestra inizia nuovamente a crescere. I partiti della coalizione di centrodestra sono andati decisamente meglio dei loro rivali, soprattutto del Partito Democratico (PD), che dopo uno sprint iniziale ha avuto un crollo, forse fisiologico. Ecco i risultati dei sondaggi politici del 12 maggio 2023, realizzati da Supermedia Agi/YouTrend che ha messo insieme oltre 20 sondaggi pubblicati nelle ultime due settimane da 12 istituti.

Sondaggi politici 12 maggio: Fratelli d'Italia, Partito Democratico e Movimento 5 Stelle

Al primo posto della classifica delle intenzioni di voto degli italiani c'è sempre Fratelli d'Italia (FdI). Il partito guidato dalla premier Giorgia Meloni non è mai stato minacciato dai suoi rivali politici nonostante abbia subito un leggero calo nelle ultime settimane. Stando ai dati degli ultimi sondaggi, oggi, 12 maggio 2023, FdI torna a vedere il segno positivo accanto al suo nome. Il principale partito del centrodestra italiano ha guadagnato infatti lo 0,2% raggiungendo il 28,9%.

Subito dopo FdI ci sono i dem. Il PD di Elly Schlein stava correndo senza freni nelle ultime settimane, ma stando ai dati odierni la frenata c'è stata, ma non ha arrecato danni al partito. I dem perdono lo 0,3% e scendono al 20,2%. Il distacco tra i due principali partiti è dell'8,7%.

Il Movimento 5 Stelle (M5S) guidato dall'ex premier Giuseppe Conte continua lentamente la sua corsa ed è stabile al terzo posto nella classifica delle intenzioni di voto degli italiani. I pentastellati questa settimana hanno guadagnato lo 0,2% e sono al 16,1%.

Lega, Forza Italia, Azione e Italia Viva

La Lega del ministro Matteo Salvini torna a sorridere e questa settimana guadagna lo 0,2%. Dopo un periodo buio, il Carroccio supera il 9% e si porta al 9,1%. Lentamente, anche Salvini e co., stanno provando a risalire la classifica, dando man forte alla coalizione di centrodestra.

Controtendenza è invece Forza Italia (FI) di Silvio Berlusconi. Nelle ultime settimane gli azzurri sono cresciuti nei sondaggi ma oggi, rispetto al resto del centrodestra, devono aggiungere un segno negativo accanto al loro nome. FI ha perso infatti lo 0,3% ed è crollato 6,9%.

Azione, di Carlo Calenda, dopo la scissione con Italia Viva ha dimostrato di essere costante nella classifica delle intenzioni di voto degli italiani. Il partito di Calenda ha guadagnato lo 0,2% ed è la sesta forza del Paese al 4,3%.

Italia Viva, sebbene goda di meno consensi rispetto ai suoi ex alleati, ha avuto un incremento esponenziale aumentando dello 0,6% rispetto agli ultimi rilevamenti. Renzi e co. da questa settimana sono al 3%.

Gli altri partiti

Per quanto riguarda gli altri partiti abbiamo la coalizione Verdi/Sinistra Italiana che scende dello 0,1% ed è al 2,9%

Una timida risalita la registrano +Europa ed Italexit, entrambi hanno guadagnato lo 0,1%. Il partito guidato da Emma Bonino è adesso al 2,2%; il partito guidato da Gianluigi Paragone è invece al 2,1%.

Calano invece Unione Popolare, partiti guidato da Luigi De Magistris, e Noi Moderati, guidato da Lupi, Toti e Brugnaro. Unione Popolare perde lo 0,1% e scende all'1,3%; Noi Moderati invece perde lo 0,4% ed crolla allo 0,9%.

Leggi anche: Sondaggio Euromedia-Porta a Porta: quasi un italiano su due favorevole al presidenzialismo