La dichiarazione dei redditi precompilata, e predisposta dall’Agenzia delle entrate, è già disponibile online dallo scorso mese di aprile, ma da martedì scorso, 28 maggio del 2019, si è aperta la finestra per quei contribuenti che, avendo già trasmesso il modello 730 al Fisco, si sono accorti di aver fatto qualche errore.

730 online precompilato: si può tornare sui propri passi, ma solo per una volta

Solo per una volta, infatti, l'Agenzia delle Entrate, fino e non oltre la data del 20 giugno del 2019, permette di annullare il modello di dichiarazione dei redditi 730 già trasmesso, di annullare tutti i dati che in precedenza sono stati inseriti, e di avere di nuovo disponibile la precompilata al fine di presentare una nuova dichiarazione utilizzando l'apposita applicazione web messa a disposizione dal Fisco

Dichiarazione dei redditi congiunta, operazione di annullamento precompilata è a carico del dichiarante

Per l'annullamento del 730 già trasmesso, inoltre, il Quotidiano telematico dell'Agenzia delle Entrate FiscoOggi.it precisa che l'operazione, in caso di dichiarazione dei redditi congiunta, deve essere effettuata e richiesta esclusivamente dal dichiarante.