E' passata ormai una settimana dalla scadenza relativa alla presentazione al Fisco, con trasmissione telematica, del 730 precompilato. Coloro che hanno inviato il modello nei termini, ovverosia entro il 23 luglio del 2019, e lo hanno fatto correttamente, non devono fare più nulla

730 precompilato inviato non corretto entro i termini

Mentre chi lo ha inviato entro i termini, ma lo deve correggere, entro il 25 ottobre del 2019, tramite Caf o avvalendosi di un professionista abilitato, può presentare il modello 730 integrativo a patto che l'integrazione, rispetto al modello di dichiarazione precedentemente inviato, comporti un maggiore credito, un minor debito oppure un'imposta invariata in accordo con quanto si legge sul calendario ufficiale delle scadenze sul sito 'Info Precompilata'.