I tuffi del mercato azionario USA stanno creando opportunità di acquisto per gli investitori che, dai nervi saldi, hanno un orizzonte di lungo termine. Questo è quanto, tra l'altro, riporta Eric Jhonsamar, su thestreet.com, nel precisare come con tale ottica il rapporto rischio/rendimento, per molte azioni hi-tech quotate a Wall Street, stia ora diventando molto intrigante

I BUY a Wall Street nei momenti di panico di massa sull'azionario 

Di volta in volta, infatti, i momenti di panico di massa sull'azionario hanno creato importanti opportunità di acquisto per gli investitori in grado e disposti a fare scommesse a lungo termine su società tecnologiche con numeri, storia e crescita secolare alle spalle. Ma nello stesso tempo questo non significa che il panico da coronavirus sui mercati finirà presto. Anzi, considerando che negli Stati Uniti la risposta istituzionale alla pandemia è stata lenta, non è da escludere che il panico possa presto entrare in una fase più acuta prima che il sentiment di mercato possa poi lentamente migliorare

I titoli tecnologici più appetibili sul mercato azionario statunitense

Detto questo, rispetto ai massimi storici, secondo Eric Jhonsamar ora titoli come Facebook (FB) e Amazon.com (AMZN) sembrano avere delle valutazioni più ragionevoli, così come nel comparto semiconduttori, dopo maggiore chiarezza sulla redditività di breve termine del settore, potrebbero essere interessanti le posizioni long su azioni come quelle di Micron (MU), di NXP Semiconductors (NXPI) e di Qorvo (QRVO). 

Azioni hi-tech cinesi per chi è disposto a sfidare le acque 

Inoltre, se gli investitori sono disposti a sfidare le acque in un momento come questo, molti titoli tecnologici cinesi hanno valutazioni basse in relazione ai loro profili di crescita, e tra questi Alibaba (BABA) e Tencent Holdings Limited (TCEHY).