Con la messa in liquidazione in bonis della compagnia aerea Air Italy, ben 1.450 lavoratori rischiano non solo il licenziamento, ma anche di restare a casa senza accesso agli ammortizzatori sociali, ovverosia senza la protezione rappresentata dalla cassa integrazione in accordo con quanto è stato riportato dal Corriere.it.





Air Italy da liquidazione in bonis a cessione ramo azienda, pressing del Governo

E questo perché il fondo di solidarietà del settore del trasporto aereo, utilizzato per coprire la cassa integrazione dell'Alitalia, necessita di un'operazione di rifinanziamento mentre la ministra delle infrastrutture e dei trasporti Paola De Micheli ha chiesto ai liquidatori della Air Italy di modificare la procedura nella cessione di ramo d'azienda al fine di salvaguardare i livelli occupazionali.