Aixtron SE è una società tedesca appartenente al settore semiconductors specializzata nella fornitura di componenti per la produzione di display, fibre ottiche e componenti wireless, è presente inoltre nel segmento delle celle di ricezione per dispositivi mobili e dei sistemi ottici per l’archiviazione dati.

La società conta 764 dipendenti e vanta un giro d’affari che sfiora gli 800 milioni di euro.
Aixtron ha mostrato negli ultimi 3 mesi una performance negativa pari a circa -20%, questo andamento è dovuto, oltre alle tensioni legate al terremoto in Giappone e i timori sul debito greco, ad un rallentamento della generazione di cassa nel primo trimestre 2011, 18,6 milioni contro i 72 milioni nel q1 2010, nonostante ciò mostra risultati economici in forte espansione, con ricavi cresciuti del 33% da 154 a 205 milioni e un EBIT passato da 46 a 75 milioni di euro, +63%.

Forte crescita anche sotto l’aspetto patrimoniale, il capitale proprio è salito di 51 milioni da 600 a 651 milioni in soli 3 mesi (+8,5%) con una posizione finanziaria netta positiva per 395 milioni.

Storicamente la società vanta una crescita esponenziale negli ultimi 5 anni, +71% per i ricavi, +637% per l’utile netto, migliora del 46% il margine operativo lordo con flussi di cassa aumentati del 70%.

Aixtron tratta a multipli scontati rispetto alla Top in Class tedesca del settore Infineon, quest’ultima pur avendo un’ ottima redditività attesa (che risulta comunque inferiore ad AIXA) quota ad un prezzo decisamente meno convenienti, la miglior performance di Infineon è dovuta alla maggiore visibilità data dalla leadership di settore e dalla migliore gestione dei flussi di cassa.

AIXA tratta a sconto anche rispetto ai competitors americani.